Archive for the ‘Quattro nobili verità IT’ Category

Le quattro nobili verità

Per raggiungere il traguardo della cessazione della sofferenza esiste un Sentiero spirituale che dev’essere conosciuto, seguito e praticato.

Per raggiungere il traguardo della cessazione della sofferenza esiste un Sentiero spirituale che dev’essere conosciuto, seguito e praticato.

LE QUATTRO NOBILI VERITA’

A Varanasi, in India, Buddha Sakyamuni insegnò le Quattro Nobili Verità. Fra i 12 principali atti del Buddha, questo, dell’insegnamento, è il più importante.

1) LA VERITA’ DELLA SOFFERENZA

L’effettiva realtà della sofferenza è la prima delle Quattro Nobili Verità. In che

cosa essa consista e come si suddivida, è già stato spiegato nel capitolo

Impermanenza, insostanzialità e sofferenza del samsara”.

2) LA VERITA’ DELLA CAUSA DELLA SOFFERENZA

La sorgente dell’insoddisfazione, della sofferenza, consiste nello sforzo continuo di conservare il nostro io e di consolidarlo. I fattori (negativi) che sono la causa della nostra sofferenza sono detti “klesha” (afflizioni o contaminazioni mentali) e sono di 84.000 tipi, tutti derivati dai 3 eventi mentali basilari (brama o attaccamento, odio/avversione, ottusità mentale), che provengono – a loro volta – dall’ignoranza Continua »

 

I principi buddhisti fondamentali

Sua Santità il Dalai Lama afferma che l'essenza del Buddhismo consiste nell’essere il più possibile di beneficio per tutti gli esseri viventi o almeno di non danneggiarli.

Sua Santità il Dalai Lama afferma che l'essenza del Buddhismo consiste nell’essere il più possibile di beneficio per tutti gli esseri viventi o almeno di non danneggiarli.

Sua Santità il Dalai Lama: I Principi Buddhisti Fondamentali.

L’intero corpus degli insegnamenti buddhisti è comunque compreso nel primo insegnamento che il Buddha impartì a Sarnath, nel parco delle Gazzelle (anche nell’iconografia buddhista questo avvenimento è stato sin dalle origini ricordato con simboli che ancor oggi si ritrovano nei paesi buddhisti come le gazzelle accovacciate ai due lati della Ruota del Dharma che ricordano appunto il Parco di Jetavatana in cui la ruota iniziò a girare): l’Insegnamento delle Quattro Nobili Verità le realtà esperienziali sperimentate dal Buddha stesso. Continua »

 

Distinguere il Dharma dalla cultura asiatica

Distinguere il Dharma dalla cultura asiatica

Alexander Berzin, Berlino, Germania, Luglio 2010. Traduzione italiana a cura di Benedetta Lanza.

La necessità di un contesto culturale

Stasera mi è stato chiesto di parlare delle differenze tra il Buddha Dharma, gli insegnamenti del Buddha, e la cultura asiatica o tibetana. Continua »

 

Ghesce Ciampa Ghiatso: I 12 Anelli e le 4 Nobili Verità.

Ghesce Ciampa Ghiatso: Nella nostra vita, ogni giorno, cerchiamo di mantenere la mente in uno stato felice, cerchiamo di non pensare troppo al passato in quanto, in ogni caso, il passato è andato e non può riproporsi. Non fate neppure troppi progetti per il futuro perché fare troppe supposizioni sul futuro può preoccuparci e perché il futuro ora non c’è e quindi è incerto. Cerchiamo di mantenerci felici nel presente, essere contenti di quello che abbiamo considerandolo sufficiente.

Ghesce Ciampa Ghiatso: Nella nostra vita, ogni giorno, cerchiamo di mantenere la mente in uno stato felice, cerchiamo di non pensare troppo al passato in quanto, in ogni caso, il passato è andato e non può riproporsi. Non fate neppure troppi progetti per il futuro perché fare troppe supposizioni sul futuro può preoccuparci e perché il futuro ora non c’è e quindi è incerto. Cerchiamo di mantenerci felici nel presente, essere contenti di quello che abbiamo considerandolo sufficiente.

Quinta parte degli Insegnamenti conferiti dal venerabile Ghesce Ciampa Ghiatso presso il Centro Studi Cenresig di Bologna nell’ottobre 1996: Introduzione al Sutra del Cuore. Traduzione dall’inglese di Annamaria De Pretis. Trascrizione di Gianna Calabria. Revisione di Francesco La Rocca, Annalisa Lirussi, Joan Nicell.

Ghesce Ciampa Ghiatso: I DODICI ANELLI e LE QUATTRO NOBILI VERITA’

Il testo recita:

Non esiste ignoranza o estinzione dell’ignoranza, fino a non esistono vecchiaia e morte né estinzione della vecchiaia e della morte.” Continua »

 

Uno sguardo d’insieme alle quattro nobili verità

Buddha

Buddha

Uno sguardo d’insieme alle quattro nobili verità

Alexander Berzin, Bucarest, Romania, Giugno 2009. Traduzione italiana a cura di Francesca Paoletti.

Mi è stato chiesto di dare inizio alla nostra serie di lezioni questa sera parlando delle quattro nobili verità. Questo è un inizio molto appropriato, poiché questo è il modo in cui Buddha ha iniziato quando cominciò ad insegnare. Ci sono molti sistemi di insegnamento, insegnamenti spirituali, li possiamo chiamare religioni oppure filosofie, ci sono molti sistemi e ovviamente Buddha era consapevole della quantità di sistemi che esistevano a quel tempo e oggi ne abbiamo ancora molti di più. Quindi, penso che sia molto importante, quando ci avviciniamo al Buddhismo, cercare di identificare qual è la caratteristica peculiare dell’approccio buddhista. Ovviamente il Buddhismo include anche molti insegnamenti che sono in comune con altri sistemi: essere una persona buona, gentile, amorevole, non fare male a nessuno. Continua »

 

Le Quattro Nobili Verità: una sintesi

Alexander Berzin. Le Quattro Nobili Verità: una sintesi

Nel corso della vita tutti noi affrontiamo problemi e infelicità; e nel corso della storia sono stati proposti metodi differenti per combattere la sofferenza. Nel mondo di oggi, internet offre un accesso immediato a un gran numero di filosofie, e in questo articolo esamineremo l’originale approccio adottato dal Buddha, più di 2500 anni fa, sui motivi per cui soffriamo e come possiamo trovare la pace e la felicità nelle nostre vite.

Introduzione

Quando ci avviciniamo per la prima volta al Buddhismo, è bene esaminare le Quattro Nobili Verità. È appropriato anche perché quando il Buddha iniziò ad insegnare, cominciò proprio in questo modo. Ai tempi del Buddha, c’erano già numerosi sistemi religiosi e filosofici, e oggi ci troviamo di fronte a una gamma ancora più ampia di insegnamenti spirituali. Pertanto, quando parliamo del Buddhismo, è importante cercare di identificare le caratteristiche originali dell’approccio buddhista.

Continua »