Dirigere la rinascita: il sistema tibetano dei tulku

Dirigere la rinascita: il sistema tibetano dei tulku

Alexander Berzin, Jaegendorf, Germania, Giugno 1996

Questa sera mi è stato chiesto di parlare di come si possono dirigere le nostre rinascite. Non si tratta di essere in grado di guidarle in modo da rinascere in una villa in riva al mare bella e confortevole, in piena salute e circondati da servitori; piuttosto si tratta del sistema dei lama reincarnati, che troviamo nel Buddhismo tibetano. Questi sono chiamati tulku (sprul-sku) in tibetano, e sono conosciuti con il titolo di Rinpoche (rin-po-che).
Comunque non tutti i rinpoche sono lama reincarnati che hanno diretto la propria rinascita, perché il titolo di Rinpoche viene dato anche agli abati dei monasteri.

Contesto storico

E’ piuttosto interessante osservare che questo sistema di lama (bla-ma, grande maestro), in grado di indirizzare le loro rinascite si trova non solo nel Buddhismo, e in particolare nella forma tibetana del Buddhismo, ma anche nel Bon che è la religione originaria del Tibet. 
Continue reading »

Rongtön Sheja Künrig:

butter-_lampsThe Garland of Jewel Ornaments:

The Stages of Meditating on the Bodhicaryāvatāra

by Rongtön Sheja Künrig

Homage to the gurus and supreme deities!

With your infinite emanations in realms beyond limit,
You turn the wheel of Dharma on a vast scale,
And bring disciples to full maturity—Lord of Sages,
And Mañjughoṣa, in devotion I pay homage to you!
With your delightful discourse, wondrous beyond measure,
And splendid to hear, you enthralled the learned— Continue reading »

Dudjom Lingpa: The Verse for Offering Water

Düdjom Lingpa

Düdjom Lingpa

DÜDJOM LINGPA (1835-1904)

The Verse for Offering Water

From the Pure Vision: The Verse for Offering Water: An Ocean of Accomplishments

ཧཱུྂ༔ ཡན་ལག་བརྒྱད་ལྡན་བདུད་རྩིའི་རྫིང་བུ་འདི༔
hung yenlak gyeden dütsi dzingbu di
Hūṃ! This pool of nectar possessing the eight qualities of pure water

བཅོམ་ལྡན་འཁོར་དང་བཅས་ལ་འབུལ་བར་བགྱི༔
chomden khor dangché la bulwar gyi
I offer now to all the buddhas and their retinues,

བཞེས་ནས་བདག་དང་སེམས་ཅན་ཐམས་ཅད་ཀྱི༔
shyé né dak dang semchen tamché kyi
As you accept it, may I and all sentient beings Continue reading »

Ghesce Ciampa Ghiatso: Prepararsi alla Morte

Ven. Lama Ghesce Ciampa Ghiatso: Confessare, riconoscere e purificare qualunque azione negativa compiuta nel passato causa di sofferenza futura. 

Ven. Lama Ghesce Ciampa Ghiatso: Confessare, riconoscere e purificare qualunque azione negativa compiuta nel passato causa di sofferenza futura.

Prepararsi alla Morte

Relazione del Ven. Lama Ghesce Ciampa Ghiatso al Convegno: Ciclo di Vita, dicembre 1998. trad. A.Y.D.

Non vi è nulla di più certo che la nostra morte. Tutti noi sicuramente moriremo ma non sappiamo quando. Il momento della nostra morte è del tutto imprevedibile. La morte non potrà, comunque, essere evitata. Non importa dove saremo, la morte ci raggiungerà e a quel punto non potremo fare molto per allungare la nostra vita.

In quel momento sarà troppo tardi per pensare ai preparativi per la morte.

Sarà troppo tardi per iniziare ad applicarsi in una pratica spirituale che ci aiuti nel momento della morte. Abbiamo forse pensato tante volte oggi sono stanco e praticherò domani così facendo la morte arriva. Dobbiamo ora generare una forte determinazione a iniziare a prepararci per la morte applicandoci nel sentiero spirituale, praticando le pratiche spirituali che sviluppano le qualità interiori. Continue reading »