Lama Zopa: La pratica della Devozione al Guru

Lama Zopa Rinpoche

Lama Khabje Thubten Zopa Rinpoche: “Il cuoco di Lama Atisha, che passava tutto il suo tempo a cucinare per Lama Atisha e non aveva mai tempo di meditare, aveva realizzazioni molto maggiori del geshe Kadampa Gombawa, un altro dei discepoli di Atisha, che passava tutto il suo tempo a meditare in una caverna”.

Come ho già detto, scopo della vita è essere di beneficio agli altri, fare sì che il vostro corpo, parola e mente portino agli altri beneficio. Tuttavia, ci sono diversi livelli di beneficio che possiamo offrire.

Innanzi tutto, possiamo donare agli altri la felicità di questa vita; più importante poi è fare sì che abbiano la felicità nelle vite future, e più importante ancora, è condurre gli altri esseri senzienti alla completa liberazione, alla definitiva libertà da tutta la sofferenza, il ciclo di morte e rinascita ed i tre tipi di sofferenza. Questi sono la sofferenza del dolore, la sofferenza del cambiamento, cioè il piacere temporaneo del samsara; e quella sofferenza che è di base alla altre due, la sofferenza pervasiva dei composti, gli aggregati che sono controllati dal karma e dalle afflizioni, ed il seme contaminato dei pensieri disturbanti, che è insieme il contenitore delle sofferenze di questa vita e la base per le sofferenze delle vite future. Il beneficio di condurre gli altri alla completa liberazione è molto più importante dei primi due. Tuttavia, il beneficio più elevato e più importante che si possa offrire agli altri esseri senzienti è il far sì che questi raggiungano la piena illuminazione, l’ottenimento completo di tutte le qualità di cessazione e realizzazione.

Per poter compiere questa opera in favore di tutti gli esseri senzienti in modo perfetto, senza errori, prima dovete raggiungere voi stessi la piena illuminazione. Continue reading »

Nagarjuna’s Mahamudra Vision

Nagarjuna

Nagarjuna

Homage to Manjusrikumarabhuta!

1. I bow down to the all-powerful Buddha
Whose mind is free of attachment,

Who in his compassion and wisdom
Has taught the inexpressible.

2. In truth there is no birth –
Then surely no cessation or liberation;
The Buddha is like the sky
And all beings have that nature.

3. Neither Samsara nor Nirvana exist,
But all is a complex continuum
With an intrinsic face of void,
The object of ultimate awareness.

4. The nature of all things
Appears like a reflection,
Pure and naturally quiescent,
With a non-dual identity of suchness.

5. The common mind imagines a self
Where there is nothing at all,
And it conceives of emotional states –
Happiness, suffering, and equanimity. Continue reading »

Ashvagosha: 50 verses on guru devotion

Ashvagosha: Be diligent in all your actions, (alert and) mindful never to forget (your word of honour).

Ashvagosha: Be diligent in all your actions, (alert and) mindful never to forget (your word of honour).

Fifty verses on guru devotion by Indian Master Ashvagosha

1. Bowing in the proper way to the lotus feet of my Guru, who is the cause for me to attain the state of a glorious Vajrasattva, I shall condense and explain in brief what has been said in many stainless tantric texts about Guru-devotion. (Therefore) listen with respect.2. All the Buddhas of the past, present and future, residing in every land in the ten directions, have paid homage to the Tantric Masters from whom they have received the highest initiations. (Is there need to mention that you should too?)

3. Three times each day, with supreme faith, you must show your respect to your Guru who teaches you (the tantric path), by pressing your palms together, offering a mandala as well as flowers and prostrating (touching) your head to his feet. Continue reading »

A. Berzin, M. Lindén: Come sviluppare amore

Dr. Alexander Berzin, Matt Lindén: Come sviluppare amore

L’amore universale – il desiderio che tutti siano felici e abbiano le cause della felicità – sorge dal comprendere come le nostre vite siano totalmente connesse con quelle di tutti gli altri. Ognuno di noi è parte dell’umanità, e il nostro benessere è intrecciato con quello dell’intera comunità globale – nessuno di noi può sfuggire agli effetti delle crisi economiche o del cambiamento climatico. Interconnessi come siamo con l’umanità, è totalmente appropriato estendere il nostro amore a tutti. Continue reading »

A. Berzin, M. Lindén: Come meditare

Sua Santità ilDalai Lama in meditazione.

Dr. Alexander Berzin, Matt Lindén: Come meditare

La meditazione è uno strumento che può aiutarci a calmare le nostre menti, alleviare lo stress e sviluppare buone qualità. La maggior parte dei principianti è entusiasta di cominciare immediatamente, senza imparare molto sugli insegnamenti buddhisti. È una buona idea, tuttavia, progredire per fasi. La nostra meditazione diventerà gradualmente più profonda via via che impariamo di più su cosa abbia insegnato il Buddha. Continue reading »

Haribhadra: 22 Illustrations of the Mind of Enlightenment

Haribhadra

Haribhadra

TWENTY-TWO ILLUSTRATIONS OF THE MIND OF ENLIGHTENMENT

by

HARIBHADRA

The mind of enlightenment is like the earth, gold, the moon, fire, treasure, a jewel mine, the ocean, a vajra, the king of mountains, medicine, a guru, a wish fulfilling jewel, the sun, a song, a king, a treasure house, a highway, a horse, a spring, a sweet sound, a river and a cloud”

From Ornament of Insight by Asanga

A mind that seeks to become enlightened

for the sake of others is a mind of enlightenment .

Like the mighty earth a foundation of all that is good,

like gold never changing, Continue reading »

Chandragomin: Twenty Verses on the Bodhisattva Vow

Bodhisattva, Dunhuang cave

Bodhisattva, Dunhuang cave

Chandragomin: Twenty Verses on the Bodhisattva Vow

Make prostration with reverence and offer what you can

To the Buddhas and their disciples;

Then the moral code of bodhisattvas

Who abide in all time and space

That treasury of all merit

Should be taken, with lofty intention,

From a lama maintaining and learned in the vow,

Who is capable [of bestowing it].

At which time, because of the virtue in that

The Jinas and their disciples

With their virtuous hearts, forever

Consider you their beloved son. Continue reading »

Chod

Chod – Cutting Through the Ego

Yangthang Rinpoche, Hawaii 1991

Many texts have been written for the practice of chod and many treasure finders have revealed chod practices. All chod practices share certain characteristics which should be known. Since we are striving to gain buddhahood by following buddhist doctrine rather than non-buddhist doctrine, it is important for us to know the origins of buddhist practices. Chod and dzogchen are the sacred teachings of Lord Buddha who taught 84,000 different categories of teachings classified into nine systems of sutra and tantra. Chod belongs to both sutra and tantra.

Sutra contains both hinayana and mahayana and each vehicle contains a system of view, meditation and action. Chod is a mahayana practice and from the sutra point of view, Chod is an expression of the philosophical view of the Prajnaparamita Sutra or on Transcendental Wisdom. This sutra is a discourse on the wisdom of the two types of identitylessness: identitylessness of self and identitylessness of meanings or appearances. Continue reading »

Il sutra mahayana del nobile cumulo di prosperità

Buddha Sakyamuni: "Qualsiasi prosperità dei tre gioielli vi sia, possa quella prosperità apparire ora qui".

Buddha Sakyamuni: "Qualsiasi prosperità dei tre gioielli vi sia, possa quella prosperità apparire ora qui".

IL SUTRA MAHAYANA DEL NOBILE CUMULO DI PROSPERITÀ

Che dedichiamo alla rapida reincarnazione del Venerabile Ghesce Ciampa Ghiatso, alla lunga vita di Kyabje Lama Zopa Rinpoche ed alla rapida attuazione del nuovo monastero di Pomaia, sosteniamo l’Associazione Sangha Onlus http://www.sangha.it/ .

Il sutra mahayana del nobile cumulo di prosperità

In sanscrito: Arya mangala kuta nama mahayana sutra.Omaggio a tutti i Buddha e bodhisattva.

Così udii. Una volta, il Bhagavan mentre si trovava sulla Montagna Suprema, nel palazzo Cumulo di Prosperità, dimorando nel boschetto di fiori, sotto un baldacchino di vajra affastellati, su un trono di gioielli impilati, sopra un sedile di filamenti di loto, accompagnato da un vasto seguito auspicale, circondato da mille e otto bodhisattva, grandi bodhisattva, che includevano il bodhisattva Mangala Vara, il bodhisattva Mangala Samgraha, Continue reading »