I principi buddhisti fondamentali

Sua Santità il Dalai Lama afferma che l'essenza del Buddhismo consiste nell’essere il più possibile di beneficio per tutti gli esseri viventi o almeno di non danneggiarli.

Sua Santità il Dalai Lama afferma che l'essenza del Buddhismo consiste nell’essere il più possibile di beneficio per tutti gli esseri viventi o almeno di non danneggiarli.

Sua Santità il Dalai Lama: I Principi Buddhisti Fondamentali.

L’intero corpus degli insegnamenti buddhisti è comunque compreso nel primo insegnamento che il Buddha impartì a Sarnath, nel parco delle Gazzelle (anche nell’iconografia buddhista questo avvenimento è stato sin dalle origini ricordato con simboli che ancor oggi si ritrovano nei paesi buddhisti come le gazzelle accovacciate ai due lati della Ruota del Dharma che ricordano appunto il Parco di Jetavatana in cui la ruota iniziò a girare): l’Insegnamento delle Quattro Nobili Verità le realtà esperienziali sperimentate dal Buddha stesso. Continue reading »

Dagri Rinpoche: Introduzione al Buddhismo

Ven. Dagri Rinpoche Sabato al Centro Sabsel Thekchok Ling di Genova.

Ven. Dagri Rinpoche Sabato al Centro Sabsel Thekchok Ling di Genova.

Insegnamenti del Ven. Dagri Rinpoche Sabato 11 febbraio 2012 al Centro Sabsel Thekchok Ling di Genova, sul tema: Introduzione al Buddhismo. Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, Graziella Romania e dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa nell’ambito del Progetto Free Dharma Teachings del Centro Sangye Cioeling di Sondrio, il cui nome è stato conferito da Sua Santità il Dalai Lama, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Traduzione dal tibetano in italiano e revisione parziale di Anna Maria De Pretis.

Ven. Dagri Rinpoche

Ci troviamo tutti in uno stato di sofferenza ed è ciò di cui vorremmo sbarazzarci. Questo stato è prodotto da cause. Continue reading »

The Responses of Sakya Pandita

Sakya Pandita

Sakya Pandita

The Questions of the Contemplative Nyimo Gomchen and
the Responses of Sakya Pandita

I reverently bow at the feet of the Holy Guru! The glorious Sakya Pandita wrote the following lines to Nyimo Gomchen, a contemplative filled with faith and spiritual aspiration, applying himself earnestly to his practice: In response to your questions:

What is the cause of renouncing this life?
It is the awareness that the cycle of existence is devoid of essence.
What is the contributing condition for such renunciation?
Seeing the faults of the cycle of existence.
What is the criterion of renunciation?
Mentally turning away from the Eight Mundane Concerns.
What is the sign of renunciation?
Not being affected by the Eight Mundane Concerns even though one encounters them.
What is the criterion for attaining Enlightenment in one life?
Liberating one’s body from aging and death and accomplishing the nature of the Four Bodies of a Buddha. Continue reading »

Karmapa: Il significato di ‘Prendere Rifugio’

17° Karmapa Ogyen Trinley Dorje: "Penso che per ricordare a noi stessi il fatto che il maestro abbia realmente la qualità di realizzazione e di libertà come quelle del Buddha, immaginiamo e pensiamo al maestro come il Buddha, come un modo per tornare dal regno della fantasia al regno della realtà"!.

17° Karmapa Ogyen Trinley Dorje: "Penso che per ricordare a noi stessi il fatto che il maestro abbia realmente la qualità di realizzazione e di libertà come quelle del Buddha, immaginiamo e pensiamo al maestro come il Buddha, come un modo per tornare dal regno della fantasia al regno della realtà"!.

Il significato di ‘Prendere Rifugio’ del 17° Karmapa Ogyen Trinley Dorje.
Il senso di diventare buddhista e un approccio realistico e responsabile alla pratica del buddhismo spiegati dal 17° Karmapa, guida della scuola Karma Kagyu del buddhismo tibetano
Credo che il modo migliore per introdurre l’idea di Prendere Rifugio sia iniziare con delle domande: da cosa cerchiamo Rifugio? Da cosa stiamo cercando Protezione? Cosa o chi può offrire questa Protezione o Rifugio?
Iniziando da chi ci protegge realmente, direi che la risposta comprende due aspetti:
– La fonte di protezione diretta
– Le fonti di protezione indiretta
Chi offre protezione diretta siamo noi stessi. Come viene detto negli insegnamenti, dovremmo diventare i protettori di noi stessi. Del resto chi altri può proteggerci? La ragione sta nel fatto che la responsabilità di proteggere noi stessi dalla sofferenza immediata e a lungo termine è solamente nostra.
Il Buddha ci protegge mostrandoci il Sentiero, Continue reading »