Ven. Lama Ghesce Tenzin Tenphel: La coscienziosità

Ven. Lama Ghesce Tenzin Tenphel: L’attaccamento sorge verso un oggetto, un suono, ecc.: ma questo esiste veramente?

Commentario del Ven. Lama Ghesce Tenzin Tenphel conferito il 27-28 ottobre 2018 sul Quarto Capitolo “La coscienziosità”del Bodhisattvacharyavatara o Guida allo Stile di Vita del Bodhisattva di Shantideva, al Centro Studi Tibetani Sangye Cioeling di Sondrio, il cui nome è stato conferito da Sua Santità il Dalai Lama. Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, revisione di Graziella Romania nell’ambito del Progetto Free Dharma Teachings, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti, ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal tibetano in italiano del Dr. Francesco Tormen.

Ven Ghesce Tenzin Tenphel

Esprimiamo il forte proposito di porre e correggere la giusta motivazione, la bodhicitta, altrimenti generiamo un qualcosa di simile, altrimenti generiamo una motivazione altruistica, altrimenti generiamo la motivazione di non essere di danno agli altri. Continue reading »

Ghesce Tenzin Tenphel: Come meditare

Ven. Lama Ghesce Tenzin Tenphel: La pazienza è considerata il migliore addestramento. Senza questo addestramento tutti gli altri sono molto difficili.

Ven. Lama Ghesce Tenzin Tenphel: La pazienza è considerata il migliore addestramento. Senza questo addestramento tutti gli altri sono molto difficili.

Insegnamenti “Come Meditare” del 28-29.04.12 del Ven. Ghesce Tenzin Tenphel al Centro Studi Tibetani Sangye Cioeling di Sondrio. Appunti ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto Free Dharma Teachings, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Traduzione dal tibetano in italiano di Sebastiano Sforza. Continue reading »