Cos’è uno Stupa?

Il gran Stupa di Gyantze Tibet

Il gran Stupa di Gyantze Tibet

Lo Stupa rappresenta la mente pura del Buddha, Dharmakaya, e ciascuna delle sue parti mostra il Sentiero verso l’Illuminazione.

· La piattaforma alla base simboleggia le 10 virtù:

3 del corpo (proteggere la vita, praticare la generosità, avere una condotta corretta)
4 della parola (dire la verità, riconciliare, parlare in modo tranquillo e dolce, fare discorsi sensati)
3 della mente (non avere attaccamento, essere altruisti, avere visioni corrette)

· I tre scalini al di sopra rappresentano i tre oggetti di Rifugio:Il Maestro e il Buddha
Gli insegnamenti (il Dharma)
La comunità dei praticanti (il Sangha)
· Il trono con i leoni simboleggia l’autorevolezza del Buddha

· Il piccolo e il grande loto simboleggiano le 6 perfezioni:
Generosità
Moralità
Pazienza
Perseveranza entusiastica
Concentrazione
Saggezza

I quattro angoli del trono di base simboleggiano le quattro attitudini illimitate:
Amore, Compassione, Gioia, Equanimità

· I 4 gradini simboleggiano rispettivamente:
i 4 ancoraggi della consapevolezza (al corpo, alle sensazioni, alla mente, ai fenomeni)
i 4 sforzi perfetti (preservare le condizioni favorevoli,produrre condizioni favorevoli non ancora esistenti, eliminare le afflizioni, evitare il sorgere delle afflizioni)
le 4 gambe dei miracoli (aspirazione, impegno, intenzione, analisi)
i 5 poteri (fede, perseveranza entusiastica, consapevolezza, stabilità meditativa, saggezza)

· La base del vaso le omonime 5 forze

· Le particolarità del vaso simboleggiano i 7 rami dell’Illuminazione
·
La base della cima rappresenta l’ottuplice sentiero (corretta visione, c. comprensione, c. parola, c. azione, c. mezzi di sostentamento, c. sforzo, consapevolezza, c. stabilità meditativa)

· L’albero della vita rappresenta le 10 conoscenze (dei fenomeni, della mente, della legge di causa ed effetto, delle illusioni, della sofferenza, della cessazione della sofferenza, del sentiero che conduce alla cessazione, della distruzione, della non apparenza, le dieci conoscenze trascendentali)

· I 13 anelli simboleggiano i dieci poteri mistici e le tre consapevolezze essenziali, e i 13 bhumi
·
L’ombrello e il suo sostegno simboleggiano lo stato vittorioso
· Lo zairasak in due parti si
mboleggia gli ornamenti di tutte le supreme qualità

· La luna simbolizza l’eliminazione di tutte le sofferenze

· Il sole simbolizza la radianza delle mille luci della compassione

· La nada (il gioiello) rappresenta la realizzazione di tutte le aspirazioni

A livello archetipo comprende 5 figure geometriche fondamentali corrispondenti ai 5 elementi (terra, acqua, fuoco, aria e spazio) a cui sono associati i 5 colori (giallo, bianco, rosso, verde e blu).

A livello tantrico nella tradizione vajrayana uno stupa simboleggia le 5 saggezze della mente di un Buddha, i 5 aggregati purificati e i 5 chakra.

Si dice che fino a quando uno stupa rimarrà sulla terra, l’insegnamento buddhista sarà preservato.
Deambulando in senso orario attorno a uno stupa, recitando mantra, preghiere o meditando, si focalizza l’attenzione sull’immagine dell’illuminazione e su tutto ciò che essa rappresenta e se ne riceve la notevole influenza positiva.

Tratto da “Uno stupa dedicato al Ven. Gheshe Yeshe Tobden, Istituto lama Tzong Khapa, 2000

 

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.sangye.it/home/altro/wp-includes/comment-template.php on line 1379

Lascia un Commento

Comments are closed.