Ghesce Ciampa Ghiatso: Le otto stanze dell’addestramento mentale 1

Ghesce Ciampa Ghiatso: L’intelligenza consente di discernere ciò che è positivo da ciò che è negativo, e si sviluppa con la pratica della sesta perfezione, la saggezza.

GhesceCiampa Ghiatso: L’intelligenza consente di discernere ciò che èpositivo da ciò che è negativo, e si sviluppa con la pratica dellasesta perfezione, la saggezza.

Insegnamenti sul testo Le otto stanze dell’addestramento mentale” di Langri Tangpa Dorje Senghe, vedi http://www.sangye.it/altro/?p=27, conferiti dal ven. Ghesce Ciampa Ghiatso presso l’Istituto Lama Tzong Khapa, Pomaia, PI, nel settembre 1995. Trascrizione di Ivan Zerlotti e Francesco La Rocca, Revisione Edizioni JTK.

Ghesce Ciampa Ghiatso: La preziosa rinascita umana

Se intendiamo migliorare la nostra mente, dobbiamo addestrarla. Tutti i problemi che incontriamo quotidianamente derivano da cause e condizioni interne, che sono presenti nella nostra mente e sono radicate nella nostra ignoranza, nel nostro attaccamento e nel nostro odio. Oltre a questi, che sono i veleni mentali principali, vi sono molte altre afflizioni che turbano la nostra mente e che vanno riconosciute per poterle abbandonare. È essenziale cercare di sviluppare buon cuore, compassione, amore e ogni qualità positiva, sforzandosi di eliminare le afflizioni mentali; perciò dobbiamo addestrare la nostra mente.

La preziosa rinascita umana

Prendiamo in considerazione la nostra condizione umana, qualificata dal possesso di diciotto caratteristiche favorevoli. La rinascita umana è assai vantaggiosa perché permette di conseguire obiettivi temporanei e definitivi. Il corpo umano è il migliore tra quelli ottenibili nell’esistenza ciclica ed è dotato di una mente intelligente. Gli animali hanno qualche capacità di apprendimento, soprattutto se vengono addestrati dagli esseri umani, ma, in genere, le loro capacità di apprendere e conoscere sono alquanto limitate. La rinascita umana è ricca di possibilità; gli esseri umani possono addestrare la loro mente e sviluppare qualità interiori, giungendo infine all’annientamento di ogni difetto. La rinascita ideale è quindi quella umana. Se, tuttavia, esaminiamo quali possibilità vi siano di trovarla, scopriremo che è estremamente difficile ottenere una rinascita umana ideale. La difficoltà consiste sia nel creare le cause adeguate, sia in termini di quantità numerica. Se, infatti, consideriamo gli esseri rinati come insetti, vedremo che essi sono innumerevoli. Il numero delle formiche, per esempio, è enorme. Noi, invece, ora abbiamo la fortuna di avere ottenuto la preziosa rinascita umana e le condizioni favorevoli. Le cause che consentono di ottenere un corpo umano comprendono la pratica di una pura disciplina morale. Essa è la causa più importante e consiste nell’evitare di uccidere, rubare, praticare una sessualità scorretta, mentire, usare parole che creano discordia, parole dure e parlare a vanvera. Queste sono azioni di corpo e parola. Per quanto riguarda la mente, occorre evitare la malevolenza, la bramosia e il sostenere visioni erronee.

Dovremmo verificare quanto siamo in grado di evitare queste dieci azioni negative: se riusciamo ad abbandonarle otterremo vite future migliori di quella attuale; invece, compiendo tali azioni, le vite future saranno peggiori. In questa esistenza tutto sembra andare per il meglio, tuttavia, nel corso del tempo, il nostro corpo, invecchiando, perde la bellezza, avvizzisce, la carnagione cambia, la mente perde chiarezza e la nostra condizione peggiora. Osserviamo i mutamenti che avvengono nel nostro corpo e nella nostra esistenza: tutto è effimero e impermanente. La moralità è il fondamento delle altre perfezioni. La generosità è causa di ricchezza e va praticata per evitare problemi di sostentamento. La pazienza è la causa principale per ottenere un corpo attraente. Quando ci arrabbiamo anche il nostro aspetto si trasforma, i lineamenti sono stravolti e il colorito cambia. Basta un nonnulla per mandarci in collera. Per esempio, se qualcuno ci apostrofa: “Sei malvagio, sei bruttissimo”, ci arrabbiamo e il nostro volto si accende, gli occhi si muovono nervosamente, il corpo trema e il nostro aspetto diventa decisamente sgradevole. Occorre riflettere sugli svantaggi della collera e adottare l’antidoto principale, la pazienza. Quando ci criticano o maltrattano, dobbiamo cercare di mantenere la mente indisturbata e considerare le parole sgradite come un’eco; praticando la pazienza in tal modo, nella vita futura otterremo un corpo più attraente. Proseguendo, la perfezione della perseveranza entusiastica è una pratica fondamentale. La perseveranza entusiastica, infatti, è ciò che consente lo sviluppo di ogni qualità. Per progredire è necessaria molta conoscenza. La conoscenza di un fenomeno elimina un tipo di ignoranza relativo a esso; se invece, dominati dalla pigrizia, pensassimo: ‘Oggi non riesco a studiare perché sono stanco, lo farò domani’, coltiveremmo solo l’indolenza e la nostra conoscenza non avrebbe miglioramenti. Siamo portati a pensare sempre al ‘domani’, finché un giorno la morte ci sorprenderà e non saremo preparati ad affrontarla. Occorre un corpo sano e vigoroso, che si ottiene proprio con la pratica della perseveranza entusiastica. È necessario avere anche una mente stabile e salda, che si ottiene con la pratica della concentrazione, la quinta perfezione. L’intelligenza consente di discernere ciò che è positivo da ciò che è negativo, e si sviluppa con la pratica della sesta perfezione, la saggezza. Occorre pertanto praticare con perseveranza entusiastica in modo tale da ottenere una rinascita ideale, una condizione umana come l’attuale, dotata delle diciotto caratteristiche favorevoli.

 

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.sangye.it/home/altro/wp-includes/comment-template.php on line 1379