1 Darmaraksita: La Ruota delle Armi taglienti

Darmaraksita

Darmaraksita

1 Darmaraksita: La Ruota delle Armi taglienti

(I° Parte) (Una pratica mentale del Mahayana) Darmaraksita (Maestro di Atisha) -La ruota delle armi taglienti. Tradotto dal tibetano in Inglese da Alexander Berzin e Sharpa Tulku, insieme a Jonathan Landaw e Khamlung Tulku, sulla base di una spiegazione orale da Ghesce Ngawang Dhargyey, 1973. Tradotto in Italiano da Aliberth Meng. Fonte: http://www.berzinarchives.com/web/en/archives/sutra/level3_lojong_material/specific_texts

Rendo omaggio di tutto cuore a te, Yamantaka;

La tua ira si opponga al Grande Signore della Morte.

(1) Nella giungla di piante velenose incedono i pavoni,

Benchè vicino vi siano bellissimi giardini di erba medica.

I gruppi di pavoni non trovano piacevoli questi giardini,

Ma prosperano nell’essenza di piante velenose.

(2) In modo simile, i bodhisattva coraggiosi

Rimangono nella giungla delle preoccupazioni mondane.

Non importa quanto gioiosi siano i giardini dei piaceri di questo mondo,

Questi coraggiosi non sono mai attratti dai piaceri,

Ma prosperano nella giungla della sofferenza e del dolore.

(3) Noi passiamo tutta la vita nella ricerca del godimento,

Eppure, tremiamo di paura al solo pensiero del dolore;

Così dal momento che siamo codardi, siamo ancor più miserabili.

Ma i bodhisattva coraggiosi accettano la sofferenza serenamente

E dal loro coraggio ottengono una vera gioia duratura.

(4) Ora, il desiderio è la giungla di piante velenose in questo mondo.

Solo coloro che sono coraggiosi come i pavoni, possono prosperare in tale andazzo.

Se gli esseri codardi e vili, come i corvi, provassero a farlo,

Visto che sono così avidi, potrebbero perdere la loro vita.

(5) Come può, qualcuno che ci tiene di più a se stesso che agli altri,

Prendere la lussuria e questi pericolosi veleni scambiandoli per cibo?

Se avesse provato, come un corvo, ad utilizzare le altrui illusioni,

Avrebbe probabilmente perso la sua chance per la liberazione.

(6) Ecco perché i bodhisattva sono paragonati ai pavoni:

Essi vivono di delusioni – come quelle piante velenose.

Trasformandole tuttavia nell’essenza della pratica,

Essi prosperano nella giungla della vita quotidiana.

Tutto ciò che gli si presenta, essi lo accettano sempre,

Mentre distruggono il veleno dell’aggrapparsi ai desideri.

(7) L’incontrollabile vagare, attraverso i cicli dell’esistenza

È causato dal nostro attaccamento all’ego come reale.

Questa nostra attitudine ignorante manifesta il demone

dell’interessamento egoistico solo per il nostro benessere:

Cerchiamo una qualche sicurezza solo per il nostro ego;

Così, noi vogliamo solo il piacere e fuggire il dolore.

Ma ora, dobbiamo bandire tutti gli impulsi egoistici

E gioiosamente prendersi cura del benessere di tutti gli altri.

(8) Tutte le nostre sofferenze derivano dalle nostre abitudini

di illusioni egoistiche a cui diamo ascolto e mettiamo in atto.

E poichè tutti noi condividiamo questa tragica disgrazia,

Che si genera a causa delle nostre ristrette e auto-centrate visioni,

Dobbiamo prendere tutte le sofferenze nostre e quelle degli altri

E soffocare i nostri desideri derivati da interesse egoistico.

(9) Qualora ancora sorgesse l’impulso di cercare il nostro piacere,

Dovremmo invece rinunciarci, per dare piacere agli altri;

Perché se perfino le persone più care dovessero sollevarsi contro di noi,

Noi dovremmo incolpare il nostro interesse egoistico e sentire che è colpa nostra.

(10) Quando i nostri corpi sono dolenti e con grandi tormenti

a causa di malattie terribili che non possiamo sopportare,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

con un giro completo su di noi a causa dei torti che abbiamo fatto.

Visto che fino ad ora abbiamo danneggiato i corpi di altri;

D’ora in avanti, prendiamo su quella che è la loro malattia.

(11) Depressi e disperati, quando sentiamo angoscia mentale,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

con un giro completo su di noi a causa degli errori che abbiamo fatto.

Visto che fino ad ora abbiamo profondamente turbato le menti degli altri;

D’ora in avanti, prendiamo su noi stessi quella loro sofferenza.

(12) Quando la fame o la sete violentemente ci opprimono,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

con un giro completo su di noi a causa degli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora ci siamo tenuti stretti ciò che avevamo, senza condividerlo;

Abbiamo saccheggiato e rubato, e ingannato le persone.

D’ora in avanti, prenderemo la loro fame e la loro sete.

(13) Quando ci manca ogni libertà, e dobbiamo obbedire gli altri,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora abbiamo guardato dall’alto in basso le persone umili

E li abbiamo usati come servitori per i nostri bisogni egoistici;

D’ora in avanti cerchiamo di offrire il nostro servizio agli altri

Con umile devozione del nostro corpo e della vita.

(14) Quando sentiamo profferire solo parole stupide e offensive,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora noi abbiamo detto molte cose senza pensare;

Noi abbiamo calunniato, e causato la fine di molte amicizie.

D’ora in avanti censuriamo tutte le sconsiderate osservazioni.

(15) Se noi siamo nati in condizioni di oppressione e miseria,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora abbiamo sempre avuto delle visioni negative;

Abbiamo criticato gli altri, vedendo solo i loro difetti.

D’ora in avanti cerchiamo di coltivare sentimenti positivi

Vedendo tutto ciò che ci circonda come immacolato e puro.

(16) Quando siamo lasciati dagli amici e da coloro che ci possono aiutare,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora abbiamo preso gli amici e i buoni servitori

Portandoli via dagli altri, volendoli solo per noi stessi;

D’ora in avanti, facciamo in modo di non separare più gli amici intimi.

(17) Quando i supremi santi guru ci considerano spiacevoli,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, noi avevamo snobbato i vari guru e gli insegnamenti,

Preferendo il consiglio di amici che ci hanno fuorviato;

D’ora in avanti, cessiamo di avere relazioni condizionanti

Con tutti quelli che ci allontanano dal sentiero.

(18) Quando siamo ingiustamente accusati per le malefatte altrui,

E siamo falsamente accusati di difetti che non abbiamo,

E siamo continuamente oggetto di abusi verbali,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, abbiamo disprezzato e sminuito il nostro guru;

D’ora in avanti, evitiamo di accusare falsamente gli altri,

Ma diamo loro più credito per le virtù che essi hanno.

(19) Quando le cose che ci servono per l’uso e consumo giornaliero

Ci vengono a mancare, oppure vengono sprecate o si guastano,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, siamo stati incauti con ciò che apparteneva agli altri;

D’ora in avanti cerchiamo di dar loro tutto ciò di cui hanno bisogno.

(20) Quando le nostre menti non sono chiare e il nostro cuore è infelice,

E’ perché siamo annoiati dalla virtù, ma eccitati dal vizio,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, abbiamo coinvolto gli altri in atti di non-virtù;

D’ora in avanti, proviamo ad evitare di fornire le condizioni

Che possano spingerli a seguire le loro tendenze negative.

(21) Quando la nostra mente è disturbata e si prova grande frustrazione

Per il fatto che le cose non vanno mai nel modo in cui vogliamo,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, noi abbiamo causato interferenze e disturbi

Quando gli altri erano concentrati a fare atti virtuosi;

D’ora in avanti cerchiamo di smettere di causare tali interferenze.

(22) Quando nulla di ciò che facciamo è gradito al nostro guru,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, con i nostri guru, abbiamo finto di avere pie maniere,

Ma, stando fuori della loro presenza, siamo ritornati al peccato.

D’ora in avanti, cerchiamo di essere molto meno ipocriti

E prendiamo sinceramente a cuore tutti gli insegnamenti.

(23) Quando gli altri trovano difetti in tutto ciò che stiamo facendo

E le persone sembrano ansiose di incolpare solamente noi,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora siamo stati spudorati, disinteressandosi degli altri,

Abbiamo pensato che le nostre azioni non importassero affatto,

D’ora in avanti, cerchiamo di eliminare il nostro comportamento offensivo.

(24) Quando servitori ed amici sono infastiditi dalle nostre abitudini,

E dopo un po’ non vogliono più rimanere in casa nostra,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora abbiamo imposto le nostre cattive abitudini agli altri;

D’ora in avanti cerchiamo di cambiare e mostrare solo modi gentili.

(25) Quando tutti coloro che ci sono vicini si rivoltano contro di noi come nemici,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, abbiamo tenuto dentro di noi rancore e rabbia

Con pensieri di metodi scaltri per provocare dolore agli altri;

D’ora in avanti, cerchiamo di avere meno falsa ostentazione,

Senza far finta di essere gentili, mentre alimentiamo bassi scopi.

(26) Quando soffriamo di malattie e di interferenze simili,

Soprattutto quando la gotta ha gonfiato le nostre gambe,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, noi, senza vergogna e senza auto-controllo,

Abbiamo rubato o abusato di ciò che altri ci hanno dato;

D’ora in avanti, cerchiamo di non prendere ciò che viene offerto

Ai Tre Gioielli del Rifugio, come se fosse roba nostra.

(27) Quando malattie e disgrazie ci colpiscono all’improvviso,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, abbiamo rotto i nostri voti e le parole d’onore [8];

D’ora in avanti, dobbiamo evitare tali atti non-virtuosi.

(28) Quando la nostra mente si annebbia ogni volta che studiamo,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora abbiamo pensato che lo studio del Dharma

Non avesse primaria importanza e poteva essere ignorato;

D’ora in avanti, cerchiamo di familiarizzarci con la saggezza

Per ascoltare e riflettere su ciò che il Buddha ha insegnato.

(29) Quando il sonno ci vince mentre stiamo facendo la pratica,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora abbiamo raccolto le cause per tutti gli ostacoli

Che ci hanno impedito la nostra pratica di atti virtuosi.

(Non abbiamo avuto tutto il rispetto per gli insegnamenti scritturali;

Ci siamo addirittuta seduti sui libri e abbiamo lasciato i testi per terra.

Abbiamo perfino snobbato coloro dotati di profonda intuizione.)

D’ora in avanti, per il bene della nostra pratica del Dharma

Dobbiamo sopportare volentieri ogni difficoltà che si incontra.

(30) Quando la nostra mente è svagata e va verso l’illusione,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora abbiamo completamente trascurato di meditare

Sui difetti che pervadono questo mondo transitorio;

D’ora in avanti dobbiamo lavorare a rinunciare a questa esistenza

(E cominciare a vedere la natura impermanente delle cose).

(31) Quando tutti i nostri affari, sia religiosi che mondani,

Vanno a rotoli e ci lasciano in grossi problemi e difficoltà,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, possiamo aver trascurato la legge di causa ed effetto [9];

D’ora in avanti, cerchiamo di praticare con pazienza e con forza.

(32) Quando i riti che eseguiamo non sembrano essere fecondi,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora ci siamo sempre affidati agli dèi di questo mondo

Oppure alle azioni insensate, sperando di ottenerne vantaggio;

D’ora in avanti, dirigiamoci verso un’altra direzione

E lasciamoci dietro tutte le nostre azioni non-virtuse.

(33) Quando nessuno dei nostri desideri giunge a compimento,

Anche se abbiamo rivolto preghiere ai Tre Gioielli del Dharma,

Questa è la ruota delle armi taglienti che ci ritorna indietro

Con un giro completo su di noi per gli errori che abbiamo fatto.

Fino ad ora, noi non avevamo preso un vero e proprio impegno

Nel Buddha, poiché i suoi insegnamenti meritano piena fiducia;

D’ora in avanti cerchiamo di porre la nostra fiducia in esclusiva

Sul Buddha, sui suoi insegnamenti e su quelli dei suoi seguaci.

Continua qui http://www.sangye.it/altro/?p=4992

(TRATTO DAL SITO: http://www.centronirvana.it/home.htm che devotamente ringraziamo per la sua compassionevole gentilezza verso tutti gli esseri che soffrono in questa dolorosa esistenza samsarica.)

 

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.sangye.it/home/altro/wp-includes/comment-template.php on line 1379