Lama Zopa Rimpoche: Meditazione sui Quattro Incommensurabili.

Lama Zopa Rirnpoche: Col pensiero incommensurabile della gioia, si dona agli esseri senzienti.

Lama Zopa Rirnpoche: Col pensiero incommensurabile della gioia, si dona agli esseri senzienti.

Lama Zopa Rimpoche: Meditazione sui Quattro Incommensurabili.

Questa meditazione è ottima per i principianti, è molto rilevante per dare un grande senso alla vita. La meditazione per generare i quattro pensieri incommensurabili è ottima.

Potete fare così:
Per primo si genera il pensiero incommensurabile dell’equanimità.

Possano tutti gli esseri separarsi dall’attaccamento
e dall’odio dall’essere vicini ad alcuni e lontani da altri
possa io essere equanime verso di loro.

Potete ripeterlo quanto volete. Potete farlo 3, 4, 5, 6 volte, eccetera.
Poi, si genera il pensiero incommensurabile dell’
amorevolezza, molte e molte volte di seguito.

Possano ottenere la straordinaria felicità degli
esseri superiori, possa io fare loro il dono dell’amore.

Poi si genera il pensiero incommensurabile della
compassione, molte e molte volte di seguito.

Possano attraversare l’oceano della sofferenza così difficile da sopportare.

Poi si genera il pensiero incommensurabile della gioia.

Possano non trovarsi mai separati dalla beatitudine
della pura liberazione
possa io aiutarli a farlo.
Dipende dal praticante, si può ripetere molte volte e meditare perché con ogni pratica sì raccolgono meriti grandi come il cielo illimitato. Con il pensiero incommensurabile dell’amorevolezza, ogni volta che si medita si creano le cause per nascere come re che mette in moto la ruota, perché si crea una quantità incredibile di meriti.
Credo che il
risultato del nascere come re che mette in moto la ruota si ottenga con ciascuna delle pratiche. Ogni volta che si generano questi pensieri, si creano illimitati cieli di meriti, specialmente se viene combinato con il Tong Len, generare il pensiero di prendere su di sé le sofferenze di tutti gli esseri senzienti nel proprio cuore, l’ego (come se il cuore fosse una palla nera, dura che rappresenta l’attitudine egoistica), e poi si distrue l’ego.
Col pensiero incommensurabile dell’equanimità, prendete le sofferenze degli
altri esseri senzienti e anche le cause delle sofferenze, anche le cause delle sofferenze derivate dalla guerra e dall’inquinamento. globale.
Nel praticare il pensiero incommensurabile dell’amorevolezza,
in quel momento si dona il proprio corpo, un gioiello che esaudisce i desideri, e tutti i meriti fino all’illuminazione, e tutte le cause.
Con il pensiero incommensurabile della gioia, si dona agli esseri senzienti.

Dedicare

E’ molto positivo se qualcuno è molto malato o ha grossi problemi, magari sta morendo o è morto, che il gruppo dedichi. Anche se siete solo in pochi, quando dedicate al Buddha e purificate insieme ed includete queste persone che stanno morendo o hanno problemi e così via, qualche volta, grazie al potere delle menti, si può guarire. Può riuscirci.

[Vedere la spiegazione della Ven. Sangye Khadro su “La pratica dei quattro incommensurabili” in Awakening a Kind Hean’ (Amitabha Buddhist Centre, Singapore, oppure on-line: www.fpmtabc.org. sg). La preghiera dei Quattro pensieri incommensurabili si trova anche in Come Meditare, di Kathleen McDonald, pp. 145 & 149].

Colophon: Dai consigli di Lama Zopa Rimpoche a Jhamba Drolkar sul modo di istituire un gruppo di studio nell’area di Ambers, Massacchusetts, USA. Trascritto dal ven. Holly Ansett il 13 novembre 2000, ad Aptos, California, USA. Editato da Kendall Magnussen, FPMT Education Department.

 

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.sangye.it/home/altro/wp-includes/comment-template.php on line 1379