53 Gocce nell’Oceano “I numeri del Dharma”

buddha153. CINQUANTATRÉ

53.1. I cinquantatré fenomeni della classe delle afflizioni (MOE 201) (TED 6) o della forma, vedi anche Centootto categorie dei fenomeni esistenti

I cinque aggregati che sono le basi delle ulteriori divisioni della maggior parte degli altri fenomeni

Forme

Sensazioni

Discriminazioni

Fattori composti

Coscienze

I sei sensi che sono supporto delle rispettive coscienze

Poteri sensoriali dalla vista, occhio

Dell’udito, orecchio

Dell’olfatto, naso

Del gusto, lingua

Del tatto, corpo

Della mente, mente.

Le sei coscienze che dipendono da questi sensi

Coscienza della vista

Coscienza dell’udito

Coscienza dell’olfatto

Coscienza del gusto

Coscienza del corpo

Coscienza della mente

Gli oggetti di queste coscienze

Forme visibili

Suoni

Odori

Sapori

Oggetti tangibili

Fenomeni.

I sei contatti (che distinguono gli oggetti tra piacevoli e sgradevoli o neutrali), che sorgono dall’unione di un senso, un oggetto e una coscienza

Contatti sull’unione della vista, di una forma visibile e una coscienza visiva, Idem per udito, Idem per olfatto, Idem per gusto, Idem per tatto, Idem per mente.

Le sei sensazioni che costituiscono le esperienze che sorgono dai contatti

Sensazioni che nascono dal contatto sull’unione della vista, di una forma visibile e una coscienza visiva, Idem per udito, Idem per olfatto, Idem per gusto, Idem per tatto, Idem per mente.

I sei elementi che sono la base della produzione

Terra

Acqua

Fuoco

Aria

Spazio

Coscienza

I dodici anelli dell’originazione dipendente, che vanno visti come svantaggiosi

Ignoranza

Azione

Coscienza

Nome e forma

Sei sorgenti

Contatto

Sensazione

Attaccamento

Aggrapparsi

Esistenza

Nascita

Invecchiamento e morte

 

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.sangye.it/home/altro/wp-includes/comment-template.php on line 1379