La Preghiera di Kuntzangpo, il Buddha Primordiale Samanthabadra.

primordial-buddha-kuntuzangpo-sergey-noskovLa Preghiera di Kuntzangpo, il Buddha Primordiale Samanthabadra.

Ho! Tutte le cose – apparenza ed esistenza, samsara e nirvana, hanno una singola base, eppure hanno anche due sentieri e due realizzazioni, che magicamente si manifestano come consapevolezza e non consapevolezza.

Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo, possano tutti gli esseri diventare dei Buddha, completamente perfezionati nella dimora del Dharmadhatu. La base di tutto è non condizionata, e la grande espansione autoemergente, al di là di ogni espressione, non ha né il nome di “samsara”, né il nome di “nirvana”. Realizzando soltanto questo, si è dei Buddha; non realizzando qusto, si è esseri vaganti nel samsara.

Prego, affinché tutti gli esseri dei tre reami possano realizzare il vero significato della base inesprimibile.

Io, Kuntuzangpo, ho realizzato la verità di questa base, libera da cause e condizioni, che è questa consapevolezza che sorge da sé. Essa è non macchiata da espressione esterna o pensiero interno, affermazione o negazione, e non è contaminata dall’oscurità della non consapevolezza. Perciò questa espansione che si manifesta da sé è libera da difetti.

Io, Kuntuzangpo, resto consapevolezza intrinseca. Anche se i tre reami fossero distrutti, non vi è paura. Non vi è attaccamento alle cinque qualità desiderabili degli oggetti dei sensi. Nella consapevolezza autosorgente, libera da pensieri, non vi è né la forma, né i cinque veleni.

Nell’incessante chiarezza della consapevolezza, nonostante essa sia una in essenza, sorge l’esposizione delle cinque saggezze. Dalla maturazione di queste cinque saggezze, le cinque famiglie originarie dei Buddha emergono, e attraverso l’espansione della loro saggezza, appaiono i 42 Buddha pacifici. Attraverso il potere crescente delle cinque saggezze, i 60 Heruka irati si manifestano. Così la consapevolezza della base non viene perduta o confusa.

Io, Kuntuzangpo, sono il Buddha primordiale, e attraverso questa mia preghiera, possiate tutti voi, esseri che vagano nei tre reami del samsara, realizzare questa consapevolezza auto-emergente, e possa la vostra grande saggezza aumentare spontaneamente.

Le mie emanazioni si manifesteranno continuamente in miliardi di modi inmmaginabili, apparendo in forme che potranno aiutare voi esseri a progredire. Dall’inizio voi esseri siete illusi, perché non riconoscete la consapevolezza della base.

Essere così inconsapevoli di ciò che accade causa illusione, che è lo stato di incoscienza che porta alla perdizione. Da tale stato di delusione sopraggiunge un improvviso dolore, e successivamente una sottile coscienza di paura e insicurezza.

Da questa insicurezza sorge una separazione del sé e la percezione degli altri come nemici. Gradualmente la tendenza alla separazione si rafforza, e da questo inizia il cerchio del samsara.

Poi si sviluppano le emozioni dei cinque veleni, le cui azioni sono senza fine. Voi esseri mancate di consapevolezza poiché siete incoscienti, e questa è la sorgente della vostra distrazione.

Attraverso la mia preghiera, possiate voi tutti esseri riconoscere la vostra consapevolezza intrinseca! La fondamentale ignoranza significa incoscienza e distrazione. Continuare ad essere inconsapevoli significa continuare a nutrire pensieri dualistici verso sé e gli altri. Incoscienza e non-consapevolezza sono la sorgente per la delusione di tutti gli esseri.

Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo, possano tutti gli esseri che vagano nel samsara spazzare via l’oscuro annebbiamento della non-consapevolezza, spazzare via i pensieri dualistici dell’attaccamento!

Possiate voi esseri riconoscere la vostra intrinseca consapevolezza! I pensieri dualistici creano dubbio, e dal sottile attaccamento a questo stato mentale, le tendenze diventano sempre più forti e spesse. Cibo, benessere, vestiti, casa e amici, i cinque oggetti dei sensi e la vostra amata famiglia – tutte queste cose sono causa di tormento, perché creano desiderio e brama. Questo sono tutte illusioni mondane; le attività di attaccamento e bramosia e desiderio sono senza fine. Quando il frutto dell’attaccamento giunge a maturazione, voi rinascete come spiriti famelici, tormentati dal desiderio e dalla bramosia, infelici, affamati e assetati.

Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo, possiate voi tutti esseri schiavi del desiderio e ataccamento, non rigettare il desiderio, né accettare l’attaccamento ai desideri. Possa la vostra coscienza riposare nel proprio stato naturale, cosicché la vostra consapevolezza sia in grado di stabilizzarsi. Possiate voi raggiungere la saggezza del perfetto discernimento! Quando gli oggetti esterni appaiono, la coscienza sottile della paura sorge. Da questa paura l’inclinazione alla rabbia diventa sempre più forte. Infine, arriva l’ostilità, causando violenza e omicidi. Quando il frutto della rabbia giunge a maturazione, voi soffrirete nell’inferno, bollendo e bruciando.

Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo, quando la rabbia sorge in voi esseri dei sei reami, non rifiutatela, né accettatela. Invece rilassatevi nello stato naturale e raggiungete la chiara saggezza.

Quando la vostra mente diventa piena di orgoglio sorgeranno pensieri di competizione e umiliazione. Quando questo orgoglio diventa sempre più forte, esperirete la sofferenza dei litigi e dei maltrattamenti. Quando il frutto di questo karma giunge a maturazione, voi rinascerete nel reame degli dei ed esperirete la sofferenza del cambiamento e della caduta nelle rinascite inferiori.

Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo, possiate voi esseri che avete sviluppato orgoglio, lasciare che la vostra coscienza riposi nello stato naturale. Allora la vostra consapevolezza sarà in grado di stabilizzarsi. Possiate voi raggiungere la saggezza dell’equanimità! Con l’accrescersi dell’inclinazione alla dualità, esaltando voi stessi e disprezzando gli altri, la vostra mente competitiva vi porterà alla gelosia e alla lotta, e rinascerete nel reame degli dei gelosi, ove vi sono molte uccisioni e ferite. Come risultato di quell’uccidere, cadrete nei reami infernali.

Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo, quando la gelosia e i pensieri di competizione sorgeranno, non aggrappatevi ad essi come dei nemici. Semplicemente riposate, cosicché la coscienza possa stare nel suo stato naturale. Possiate voi raggiungere la saggezza dell’azione incontrastata! Essendo distratti, incuranti e inconsapevoli, voi esseri diventerete spenti, annebbiati, e negligenti.

Essendo incoscienti e pigri, aumenterete la vostra ignoranza e il frutto di questa ignoranza sarà quello di vagare senza aiuto nel regno animale. Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo, possiate voi esseri caduti nell’oscuro buco dell’ignoranza splendere della luce della consapevolezza e attraverso ciò raggiungere la saggezza libera da pensieri concettuali.

Tutti voi esseri dei tre reami siete veramente identici a dei Buddha, la base di tutto. Ma la vostra mancanza di comprensione della base vi rende distratti, quindi agite senza cognizione. Le sei azioni karmiche sono illusioni simili a sogni. Io sono il Buddha primordiale, e sono qui per guidare i sei tipi di esseri attraverso tutte le mie manifestazioni.

Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo possiate voi tutti esseri, senza eccezione, raggiungere l’illuminazione nello stato del Dharmadhatu.

Ah Ho! Da ora in poi, ogni volta che un potente yogin, libero dalle illusioni, con la propria radiante consapevolezza reciterà questa potente preghiera, tutti coloro che l’ascoltano raggiungeranno l’illuminazione entro tre vite. Durante una eclissi di sole o di luna, durante un terremoto o quando la terra tuona, ai solstizi o in occasione del Nuovo Anno, voi dovreste visualizzare Kuntuzangpo, e se voi pregate a voce alta, in modo che tutti possano sentire, allora gli esseri dei tre reami saranno gradualmente liberati dalla sofferenza, attraverso la preghiera dello yogi, e raggiungeranno finalmente l’illuminazione.

 

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.sangye.it/home/altro/wp-includes/comment-template.php on line 1379