S. S. Dalai Lama: L’invocazione ai 17 Pandit di Nalanda

Sua Santità il XIV Dalai Lama: Tramite la mente dell’emersione definitiva che ricerca la pace della liberazione Da tutte le sofferenze e possedendo la radice, la grande compassione Che è il desiderio illimitato di proteggere tutti i migratori, Possa ottenere la trasformazione magnifica della Bodhicitta spontanea.

Sua Santità il XIV Dalai Lama: Tramite la mente dell’emersione definitiva che ricerca la pace della liberazione Da tutte le sofferenze e possedendo la radice, la grande compassione Che è il desiderio illimitato di proteggere tutti i migratori, Possa ottenere la trasformazione magnifica della Bodhicitta spontanea.

Sua Santità il XIV Dalai Lama: L’invocazione ai Diciassette Pandit del Glorioso Nalanda che Illumina i Tre Tipi di Fede

Sorto dalla compassione che vuole il bene dei migratori

Sei la deità eccelsa che ha ottenuto la suprema protezione

D’abbandono e realizzazione e guidi i migratori insegnando il sorgere dipendente:

Mi prostro al Potente Capace, il Sole degli Oratori.

Hai chiarificato abilmente con il profondo ragionamento del sorgere dipendente

L’intento della Madre dei Vittoriosi, il significato del definitivo libero da estremi,

Sei il pioniere della via di mezzo del Mahayana come profetizzato dai Vittoriosi:

Faccio richiesta ai piedi di Nagarjuna il chiarificatore.

Di Lui discepolo, sapiente e supremo realizzato,

Hai attraversato l’oceano delle filosofie Buddhiste e non,

Sei il gioiello supremo tra tutti i detentori delle scritture di Nagarjuna:

Faccio richieste ad Aryadeva, il Figlio dei Vittoriosi.

Hai ottenuto la suprema realizzazione e hai chiarificato

Il significato definitivo del sorgere dipendente che è l’intento di Nagarjuna,

Il punto profondo dell’esistere solamente come mera designazione nominale:

Faccio richiesta ai piedi di Buddhapalita.

Hai confutato gli estremi della vera produzione e così via delle cose,

Asserendo i fenomeni esterni così come appaiono alle cognizioni valide,

Pandit completo, pioniere di questo sistema filosofico:

Faccio richieste al maestro Bhavaviveka.

E’ per la mera condizionalità della relazione dipendente

Che l’apparire e la vacuità sono il modo della via di mezzo che elimina gli estremi.

Così hai insegnato con maestria il profondo e il vasto, spiegando completamente

Il sentiero dei Sutra e dei Tantra: faccio richieste a Chandrakirti.

Hai insegnato con abilità ai discepoli fortunati

Tramite i molteplici ragionamenti profondi e vasti

Il meraviglioso sentiero straordinario della grande compassione:

Faccio richieste a Shantideva, il Figlio dei Vittoriosi.

In accordo alle capacità dei discepoli hai introdotto il sistema Madyamika della vacuità di dualità

Esperto nel chiarificare i ragionamenti di Madyamika e di Cognizione Valida

Hai propagato gli insegnamenti dei Vittoriosi nella Terra delle Nevi:

Faccio richieste al grande abate Shantaraksita.

Hai spiegato perfettamente negli stadi di meditazione in accordo a Sutra e Tantra

La visione Madyamika priva di estremi e l’unione del calmo dimorare e della visione speciale

Illustrando nella Terra delle Nevi gli insegnamenti autentici dei Vittoriosi:

Faccio richieste ai piedi del maestro Kamalascila.

Protetto da Maitreya ed esperto nel divulgare perfettamente

Tutto il corpo degli insegnamenti Mahayana hai insegnato il sentiero vasto

E come profetizzato dai Vittorioso sei il pioniere della cognizione:

Faccio richieste ai piedi di Asanga.

Hai insegnato la vacuità di dualità e i setti trattati dell’Abhidharma

E chiarificato le filosofie Vaibashika, Sautrantika e Cittamatrin

Supremo saggio famoso come il secondo Onnisciente:

Faccio richieste ai piedi di Vasubandu.

Tramite il ragionamento e la verifica della realtà hai

Hai spiegato le scritture del Buddha aprendo centinaia di porte di cognizioni valide

Sei il logico che ha donato gli occhi dell’intelligenza:

Faccio richieste ai piedi di Dignaga.

Hai perfettamente compreso tutti i punti importanti dei sistemi di conoscenza dei Buddhisti e non,

Tramite il sentiero del ragionamento di tutti i punti profondi e vasti Sautrantica e Cittamatra

Hai esposto con padronanza e certezza il sistema meraviglioso del Dharma:

Faccio richieste ai piedi di Dharmakirti.

Lampada che illumina il significato del trattato Ornamento

Del significato della Perfezione della Saggezza che deriva da Asanga e suo fratello,

Nella tradizione Madyamika libera dagli estremi di esistenza e non esistenza:

Faccio richieste ai piedi di Arya Vimuktisena.

Profetizzato dal Vittorioso hai spiegato in accordo

Agli insegnamenti Di Maitreya Il significato della Madre, nello stesso modo

Hai chiarificato le scritture supreme delle Tre Madri della Perfezione della Saggezza:

Faccio richieste ai piedi del maestro Haribadra.

Dopo avere sintetizzato bene il significato delle centomila scritture della disciplina

Sei il supremo maestro che ha spiegato senza errori

Il sistema Mulasarvastivadim della liberazione individuale:

Faccio richieste ai piedi di Gunaprabha.

Padrone del tesoro dei gioielli delle qualità dei tre addestramenti superiori,

Agisci affinché’ gli insegnamenti della disciplina si espandano e proseguano,

Sei il supremo detentore della disciplina che ha ben insegnato il significato molto vasto dei testi:

Faccio richieste ai piedi di Sakyaprabha.

Hai spiegato tutti gli insegnamenti vasti e profondi

Trasmessi dal Capace, con il sentiero dei tre individui

Eminente e gentilissimo che ha propagato in Tibet gli insegnamenti di Buddha:

Faccio richieste a Jowo Athisha.

Spinto da fede pura e indistruttibile rivolgo queste richieste

A coloro che essendo le sorgenti supreme delle spiegazioni eccellenti

Sono diventati i saggi che adornano il mondo:

Con la trasformazione magnifica possa la mia mente maturare e liberarsi.

Con la comprensione delle due verità della realtà della base,

Possa ottenere la trasformazione magnifica della certezza

Del modo di produzione ed eliminazione del samsara tramite le quattro verità’

E con la cognizione valida che è il fondamento della fede nei tre rifugi

Possa piantare la radice della liberazione.

Tramite la mente dell’emersione definitiva che ricerca la pace della liberazione

Da tutte le sofferenze e possedendo la radice, la grande compassione

Che è il desiderio illimitato di proteggere tutti i migratori,

Possa ottenere la trasformazione magnifica della Bodhicitta spontanea.

Dopo avere completato l’ascolto, la riflessione e la meditazione

Del significato di tutte le scritture dei grandi pionieri

Possa ottenere la trasformazione magnifica per conseguire facilmente

La certezza su tutti i punti profondi e importanti del veicolo Vajra.

In tutte le mie vite possa acquisire la base perfetta che possiede i tre addestramenti superiori

E con comprensione e pratica insegnare la dottrina scritturale e di realizzazione

In modo da portare avanti le attività degli insegnamenti

Proprio come i grandi pionieri che hanno li hanno preservati e propagati.

Possa tutta la comunità del Sangha essere sempre impegnata nelle attività

Dello studio, della pratica e dell’insegnamento, abbandonando i

Mezzi di sostentamento impropri, possano produrre eccelsi saggi realizzati

Che adornano continuamente tutta la superfice del mondo.

A causa di questo impegno, possa io percorrere tutti gli stadi e i sentieri dei Sutra e dei Tantra,

E velocemente ottenere il Vittorioso Stato Onnisciente

Che compie spontaneamente i due scopi

In modo da agire per il bene dei migratori finchè lo spazio esiste.

Colophon

Così come ho descritto, il Dharma vasto e profondo che il Buddha Baghawan ha insegnato perfettamente è stato commentato con grande erudizione da coloro che sono i supremi saggi eruditi dell’India nei loro trattati e scritture che aprono gli occhi di coloro che sono dotati di intelligenza discriminativa. Sono passati più di duemila e cinquecento anni ma l’ascolto, la riflessione e la meditazione di questi trattati meravigliosi sono tuttora di massima presenza. Quindi, con il forte ricordo della gentilezza di questi saggi supremi, aspiro profondamente e con fede indistruttibile a seguire il loro cammino.

In questi tempi moderni dove siamo distratti e confusi dalle seduzioni dei grandi livelli di sviluppo che la scienza e la tecnologia hanno raggiunto, è importantissimo che coloro che sono seguaci del Buddha posseggano la fede che deriva dalla comprensione dei suoi insegnamenti, ricercando le ragioni con una mente imparziale che dubita e che analizza in dettaglio, così da generare la fede che è sostenuta dalla saggezza dopo avere visto le ragioni. Vedendo che le scritture dei famosi sei ornamenti e dei due supremi, includendo anche Buddhapalita, Arya Vimuktisena e gli altri, sono indispensabili per questo fine, ho commissionato un nuovo dipinto su tela dei maestri che sono rinomati come i sei ornamenti e i due supremi, con l’aggiunta di altri nove lama del lignaggio vasto e profondo che viene dal Nalanda, i diciassette Pandita.

Poiché nutro una profonda ammirazione per le qualità di questi Saggi e anche esortato da alcuni dei miei amici di Dharma che nutrono un grande interesse, io che sono il monaco Buddhista Tenzin Gyatzo, ho composto questa Invocazione ai Diciassette Pandit del Glorioso Nalanda che Illumina i Tre Tipi di Fede, dopo avere sviluppato una fede inamovibile negli scritti eloquenti di questi saggi supremi.

Questo scritto è stato completato nella residenza Teckchen Choling a Daramsala, in India, nella regione Himachal Pradesh, nel primo giorno dell’undicesimo mese dell’anno Ferro-Serpente del diciassettesimo Rabjung Tibetano, che corrisponde al 15 Dicembre 2001.

In accordo alla tradizione Teravada, 2545 anni dopo il passaggio alla beatitudine del Buddha.

Tradotto e redatto dal testo Tibetano originale da Fabrizio Pallotti Champa Pelgye il 18 Febbraio 2015.

Fabrizio Pallotti©.

 

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.sangye.it/home/altro/wp-includes/comment-template.php on line 1379