»
S
I
D
E
B
A
R
«
“Introduzione alla Via di Mezzo” di Chandrakirti, giornata conclusiva
October 8th, 2017 by admin

Sua Santità il Dalai Lama durante i rituali preparatori, prima dell’iniziazione di lunga vita di Tara Bianca, durante l’ultima giornata di insegnamenti per i praticanti di Taiwan, presso il Tempio Tibetano Principale di Dharamsala, il 6 ottobre 2017. Foto di Tenzin Choejor

Tempio Tibetano Principale, Dharamsala – La mattina era chiara e luminosa quando Sua Santità il Dalai Lama ha raggiunto a piedi al Tempio Tibetano Principale. Non appena ha preso posto sul trono, il Dalai Lama ha annunciato che, a conclusione di queste intense giornate di insegnamenti, avrebbe conferito l’iniziazione di lunga vita di Tara Bianca per il buon auspicio di tutti. Mentre conduceva i rituali preparatori, ha chiesto che venissero recitati il Magala Sutta, il Sutra del Cuore e i mantra di Tara.

Sua Santità ha spiegato che l’iniziazione che stava per conferire proviene dalla raccolta delle Visioni Segrete del Quinto Dalai Lama e di aver ricevuto tutte e 25 le sezioni di questo ciclo di insegnamenti da Tagdrag Rinpoche quando era ancora giovane. Si tratta di una tradizione che è stata associata a tutti i Dalai Lama successivi al Quinto. Ha sottolineato anche di aver completato il ritiro di Ka-gye, gli Otto Heruka, e che quando una copia scritta delle Visioni Segrete del Quinto Dalai Lama gli è stata portata in India, è stato in grado di insegnarla.

Nel preambolo, il Dalai Lama ha ribadito che gli insegnamenti del Buddha si basano sulla ragione, non sulla fede cieca. Ha sottolineato l’importanza di comprendere perfettamente le Due Verità e le Quattro Nobili Verità, di impegnarsi nei Tre Addestramenti dell’Etica, nella concentrazione e nella saggezza, e di seguire le pratiche del sentiero individuale di piccolo, medio e grande scopo nell’ordine corretto. Ha osservato poi che è sulla base di tutto ciò, che il Tantra utilizza la mente più sottile di chiara luce, quella consapevolezza da cui tutte le oscurazioni sono state eliminate.

Sua Santità ha poi dato prima i voti per le persone laiche, a tutti coloro che desideravano prenderli, e l’iniziazione di Tara Bianca. A un certo punto del rituale, ha condotto i praticanti attraverso la cerimonia di generazione della mente risvegliata di Bodhicitta, seguita poi dai Voti del Bodhisattva. Terminata l’iniziazione, praticanti cinesi di Taiwan hanno recitato la preghiera per la lunga vita di Sua Santità il Dalai Lama, composta dai suoi due tutori, Ling Rinpoche e Trijang Rinpoche.

Questa serie di insegnamenti è stata tradotta in simultanea in cinese, coreano, inglese, giapponese, vietnamita, hindi, tailandese, francese e tedesco. Tutti gli interpreti, a conclusione dell’evento, hanno raggiunto gli organizzatori per l’offerta finale di buon auspicio a Sua Santità il Dalai Lama.

All’ultimo, sua santità si è ricordato che una monaca gli aveva chiesto di dare la trasmissione orale della “Lode alle 21 Tara”, cosa che il Dalai Lama ha fatto, prima della conclusione della mattinata.

http://it.dalailama.com/news/2017/giornata-finale-di-insegnamenti-per-i-praticanti-di-taiwan


Comments are closed

»  Substance: www.sangye.it   »  Style: Ahren Ahimsa