»
S
I
D
E
B
A
R
«
Sua Santità il Dalai Lama a Mundgod
December 12th, 2017 by admin

Sharpa Choejey Rinpoche dà il benvenuto a Sua Santità il Dalai Lama al suo arrivo all’ aeroporto di Hubli, 11 dicembre 2017. Foto di Jeremy Russell

Drepung Lachi, Mundgod (India) 11 dicembre 2017 – Questa mattina Sua Santità il Dalai Lama ha volato da Mumbai a Hubli, dove è stato ricevuto da Sharpa Choejey Rinpoche, dagli Abati del Drepung Lachi e del Drepung Loseling e da un rappresentante del Gaden Lachi. Dall’aeroporto si è recato all’insediamento tibetano di Mundgod: la strada era fiancheggiata da una vasta folla, costituita per lo più da tibetani – giovani e anziani, monaci, monache e laici – che tenevano in mano kata e fiori bianchi, felici e commossi di poter salutare Sua Santità al suo passaggio. Ancora una volta, arrivato al monastero di Drepung Lachi, è stato accolto dall’ex detentore del trono di Ganden, Rizong Rinpoche, e da Sharpa Choejey.

Entrato nel tempio, Sua Santità ha innanzi tutto reso omaggio ai Buddha e ai bodhisattva per poi prendere posto sul trono. Tè e riso dolce sono stati serviti durante la recita della preghiera per la lunga vita di Sua Santità.

Rivolgendosi agli abati riuniti, agli ex abati, agli alti lama e ai professori di filosofia, Sua Santità ha annunciato che quest’anno avrebbe fatto visita ai monasteri di Sera, Drepung e Ganden e che il suo obiettivo principale in questa occasione è ordinare nuovi monaci. Inoltre, ha detto di avere in programma l’inaugurazione del Centro di Meditazione e Scienza del Monastero di Loseling Drepung Loseling e la nuova area dedicata al dibattito di Sera Mey.

Sono molto contento di vedere tutti voi. Dopo l’esilio, voi tutti vi siete impegnati per realizzare il vostro prezioso potenziale di esseri umani e tibetani. Il Ganden Trisur Rinpoche, Rizong Rinpoche, da cui ho ricevuto molti insegnamenti, è qui. Ha servito il Dharma al meglio delle sue capacità”.

In questi tempi difficili per gli insegnamenti del Buddha e per il Tibet, tutti hanno fatto del loro meglio, e questa è fonte di grandi meriti. Sarete in grado di continuare a servire il Dharma, vita dopo vita, anche in futuro. Avete reso la vostra vita utile: gioite e dedicate il merito all’illuminazione, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti”. Buddha Shakyamuni è morto più di 2500 anni fa, maestri come Nagarjuna sono venuti e sono andati via, ma attraverso la pratica dell’ascolto e della lettura, della riflessione e della meditazione gli insegnamenti del Buddha sono stati preservati.

Come dico sempre alla gente, il buddismo del Tibet è la pura tradizione del Nalanda. È una fonte di comprensione del funzionamento della mente e delle emozioni, della logica e della filosofia che è stata preservata principalmente a Sera, Drepung, Ganden e in qualche misura Tashi Lhunpo. E’ qualcosa di cui andare fieri”.

Oggi, nel mondo, c’è urgente bisogno di compassione e non violenza. La comprensione del funzionamento della mente e delle emozioni, e l’uso della logica che può contribuire al loro sviluppo, si possono trovare nelle opere della letteratura religiosa. Ma queste spiegazioni possono essere studiate e seguite anche in modo laico e accademico. Questo è il motivo per cui in questi giorni sto facendo uno sforzo per far rivivere l’antica saggezza indiana tra gli indiani contemporanei”.

Sua Santità ha ricordato che Sera e Drepung hanno avuto un legame speciale con i Dalai Lama fin dai tempi del Secondo, Gyalwa Gendun Gyatso. Ha poi aggiunto che domani è Ganden Ngachö, l’anniversario della scomparsa di Je Tsongkhapa, e si è informato su come come viene abitualmente celebrata qui questa giornata. Il Dalai Lama ha poi concluso dicendo che avrebbe dato un breve insegnamento domani mattina nel cortile del Drepung Loseling. http://it.dalailama.com/news/2017/arrivo-a-mundgod 


Comments are closed

»  Substance: www.sangye.it   »  Style: Ahren Ahimsa