»
S
I
D
E
B
A
R
«
Tibetani picchiati e arrestati perché in possesso di foto del Dalai Lama
August 3rd, 2019 by admin

Sua Santità il XIV Dalai Lama del Tibet, Premio Nobel per la Pace

Alcune fonti anonime avrebbero riferito a RFA che  la polizia nella provincia occidentale del Sichuan nel mese di luglio ha picchiato gli abitanti dei villaggi tibetani dopo che  sono state trovate nelle loro abitazioni foto del Dalai Lama e hanno arrestato altri che avevano celebrato preghiere pubbliche per augurare lunga vita al Dalai Lama, durante i festeggiamenti per il suo compleanno.
Durante le ispezioni i funzionari locali, accompagnati dalla polizia armata e vestita di nero  hanno trovato le foto del Dalai Lama appese nelle pareti delle case. Sono state controllate le unità abitative confiscando le immagini e percuotendo chiunque sia stato  trovato in possesso di figure del leader spirituale del Tibet. Alcuni residenti sono stati arrestati, il 6 luglio, perché avevano recitato preghiere in occasione dell’84° compleanno del Dalai Lama. 

Dopo gli arresti  le tensioni rimangono elevate, diverse persone nelle comunità sono state prese in custodia.

I dettagli sulla data degli assalti e delle incarcerazioni, nonché i nomi e il numero di quelli detenuti non sono disponibili.

Nuova repressione contro il possesso di foto del Dalai Lama

Le autorità di Kardze avevano precedentemente lanciato un nuovo impulso contro il possesso di foto del leader spirituale tibetano in esilio, il Dalai Lama, viaggiando nelle aree più remote che erano precedentemente sfuggite all’attenzione della polizia.

La campagna, che è iniziata alla fine di aprile, ha preso di mira la contea di Serthar a Kardze, ma viene anche applicata in altre aree della regione del Tibet orientale, storicamente conosciute come Kham.

I funzionari cinesi hanno vietato l’esposizione delle foto del Dalai Lama in ogni casa della mia città natale a Serthar”, ha detto l’ex prigioniero politico Golog Jigme e sebbene, il possesso e la visualizzazione di foto del Dalai Lama, siano state vietate nella regione autonoma del Tibet e nelle province della Cina occidentale, i funzionari ora si spostano  anche verso aree nomadi difficili da raggiungere per far rispettare il divieto.

Prosegue dicendo che funzionari cinesi provenienti dagli uffici governativi che monitorano le attività religiose visitano anche scuole tibetane e mettono in guardia gli insegnanti e studenti di non conservare o visualizzare le foto. I tibetani locali sono stati anche invitati a dire ai turisti cinesi di alto rango dei “grandi miglioramenti  delle loro condizioni di vita ” grazie ai sussidi statali. 

Il Dalai Lama è fuggito dal Tibet in esilio in India nel mezzo di una rivolta nazionale fallita del 1959 contro il dominio cinese,  mostrare delle foto del Dalai Lama e le  celebrazioni pubbliche del suo compleanno sono state duramente punite anche in passato.

Traduzione a cura della Laogai Research Foundation Italia Onlus https://www.laogai.it/cina-tibet-tibetani-picchiati-e-arrestati-perche-trovati-in-possesso-di-foto-del-dalai-lama/

Fonte: RFA,29/07/2019 https://www.rfa.org/english/news/tibet/photos-07292019165028.html


Comments are closed

»  Substance: www.sangye.it   »  Style: Ahren Ahimsa