Archive for the ‘Dalai Lama Atisha Lampada Los Angeles 00 IT’ Category

1 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama. Una cosa che tutti possiamo fare come individui è garantire che le nostre preoccupazioni per l’ambiente diventino parte delle nostre vite.

1 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama

Cari fratelli e sorelle, sono molto felice di essere qui con voi. Credo sempre che noi esseri umani siamo tutti essenzialmente uguali, mentalmente, emotivamente e fisicamente. Certo, ci sono piccole differenze, come forma e colore, ma abbiamo tutti due occhi, due orecchie e un naso. Pertanto, sono sempre felice di interagire e parlare con i miei fratelli e sorelle. In questo modo, imparo nuove cose, principalmente quando mi viene fatta una domanda su un qualcosa di completamente inaspettato. Continua »

 

2 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: Se il sentiero buddhista fosse semplicemente una questione di fede e di coltivare una profonda devozione per il Buddha, non sarebbe stato necessario spiegare la natura della realtà.

2 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama: Lo scopo della pratica del Dharma

Qual è lo scopo del Dharma? Proprio come altre tradizioni spirituali, il Buddhadharma è uno strumento per allenare la mente, qualcosa che usiamo per cercare di risolvere i problemi che tutti noi viviamo; problemi che originano principalmente a livello mentale. Le forze emotive negative creano disordini mentali, come infelicità, paura, dubbio, frustrazione e così via. Continua »

 

3 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: Cosa dà origine alla sofferenza? Quali sono le cause e le condizioni che la creano?

3 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama: Le due verità

Il Buddismo discute quelle che sono conosciute come le due verità: le verità della realtà convenzionale ed ultima.

Il concetto di due livelli di realtà non è unico al buddismo. È un approccio epistemologico comune in molte delle antiche scuole indiane. Continua »

 

4 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: Non importa quanto sia potente un’afflizione, quando coltivi l’antidoto della vera intuizione nella natura della realtà, svanirà a causa del potere dell’antidoto, che mina la sua continuità.

4 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama

L’autenticità dei Sutra Mahayana

Maitreya puntualizza che, mentre dimora immutabilmente nella distesa del Dharmakaya, Buddha assume diverse manifestazioni. Pertanto, tutte le azioni successive del Buddha, come il concepimento nel grembo di sua madre, il parto e così via, sono tutte azioni di un essere illuminato. Continua »

 

5 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: Un vero maestro Mahayana dovrebbe essere qualcuno che ama la semplicità, desidera essere anonimo e, come direbbero i tibetani, si nasconde in solitudine come un animale ferito.

5 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama

Fare Affidamento su un Maestro Spirituale: Le Qualità di un Maestro

Linee di esperienza:

8 Ogni qualvolta si insegna o si ascolta questo testo,

che include i punti essenziali di tutte le innumerevoli scritture,

si ottengono tanti benefici quanti quelli di insegnare o ascoltare (tutto) il santo Dharma, Continua »

 

6 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: I sentimenti e le emozioni con cui siamo più familiari sono quelli che ci arrivano più facilmente. Se siamo più familiari con i pensieri e le emozioni negative, quelle sorgeranno in noi in modo più naturale, ma, se siamo più abituati ai pensieri e alle emozioni positive, saranno quelle che nasceranno spontaneamente.

6 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama: Sviluppare la fede nel karma

Secondo la tradizione buddista, i più sottili meccanismi del karma sono evidenti solo alle menti onniscienti dei Buddha; gli esseri ordinari non hanno modo di comprendere il karma ai suoi livelli più profondi. Pertanto, per essere profondamente convinto della verità della legge del karma, è necessario avere una profonda convinzione nella validità e nell’efficacia dei Tre Gioielli del Rifugio. Continua »

 

7 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: Una volta che hai compreso la natura della sofferenza in relazione alla tua stessa esistenza in questo modo, puoi estendere la tua comprensione per vedere che tutti gli esseri senzienti soffrono della schiavitù delle afflizioni.

7 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama: Osservare la legge del karma

Una volta che hai preso rifugio nei Tre Gioielli, la tua principale responsabilità è d’osservare la legge del karma e d’astenerti dalle dieci azioni negative.

La strofa 11 conclude: “Inoltre, ciò dipende dall’aver correttamente riflettuto sui risultati delle azioni bianche (positive) e delle azioni nere (negative) e dall’aver correttamente messo in pratica ciò che deve essere adottato e ciò che deve essere abbandonato. Io stesso, uno yoghin, ho praticato in questo modo. Anche voi, che cercate la liberazione, fate altrettanto.” Continua »

 

8 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: Quando dedichi tutto il tuo essere, il tuo corpo, la tua parola e la tua mente, per soddisfare l’unico obiettivo di essere di beneficio per gli altri, puoi dire che la vera felicità è iniziata e sei entrato nella strada della piena illuminazione.

8 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama: L’importanza di bodhicitta

La massima perfezione dell’altruismo, l’altruismo finale, è la bodhicitta unita alla saggezza.

Bodhicitta, l’aspirazione a realizzare il benessere di tutti gli esseri senzienti affinché per il loro bene raggiungano la Buddhità, è davvero l’essenza distillata, il succo spremuto, di tutti gli insegnamenti del Buddha, perché in definitiva l’intenzione del Buddha è di condurre tutti gli esseri senzienti alla perfetta illuminazione, la completa onniscienza. Continua »

 

9 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: La chiave per lo sviluppo del calmo dimorare è la presenza mentale, che combina l’introspezione e la costanza.

9 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama: Calmo dimorare

36. I meriti ottenuti in un solo giorno

da colui che possiede la chiaroveggenza,

non possono essere ottenuti

neanche in cento vite da colui che ne è privo.

37. Coloro che vogliono completare velocemente

le due raccolte per la piena illuminazione Continua »

 

10 S. S. Dalai Lama Los Angeles, CA 2000 Insegnamenti su “Linee di esperienza” di Je Tzongkhapa e “La Lampada” di Atisha

Sua Santità il Dalai Lama: Il mio desiderio è che tutti voi fate in modo di essere persone di buon cuore.

10 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Los Angeles, CA 2000 su “La Lampada sul Sentiero per l’Illuminazione” di Atisha Dipamkara e “Linee di esperienza” di Lama Tsongkhapa. Traduzione non revisionata del Dott. Luciano Villa, nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per qualsiasi errore od omissione.

Sua Santità il Dalai Lama: Origine dipendente.

L’appartenenza ai fenomeni ovviamente si riferisce alla questione della vacuità. Quando riflettiamo sul significato della vacuità, è utile fare riferimento ai Fondamentali della Via di Mezzo di Nagarjuna, dove egli intrattiene molte obiezioni da parte di coloro che criticano la sua conclusione centrale secondo cui nessuna cosa o evento possiede un’esistenza inerente. I suoi critici obiettano che: dire che nulla possiede la natura intrinseca è cadere nel nichilismo, perché rifiuta l’esistenza di qualsiasi cosa. Nagarjuna risponde affermando che questa obiezione si basa su un fraintendimento di ciò che intende per vacuità. Continua »