Archive for the ‘Dalai Lama Sutra Cuore Klagenfurt Vienna 12 IT’ Category

1 – Insegnamenti di S. S. Dalai Lama a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama: Le religioni teistiche credono in un dio creatore, il nostro vero padre. Il che diminuisce in nostro senso dell\'ego.

Ascolta la registrazione 001 am 18.05.12

Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Klagenfurt, Austria Venerdì 18 e Sabato 19 Maggio 2012 su “Il Sutra del Cuore”, qui liberamente disponibile http://www.sangye.it/altro/?p=216, “La Lampada del Sentiero dell’Illuminazione” di Atisha, qui liberamente disponibile http://www.sangye.it/altro/?p=81, “Il Canto delle Quattro Consapevolezze, Istruzioni alla Via di Mezzo” di Lama Tzong Khapa, qui liberamente disponibile http://www.sangye.it/altro/?p=2445. Sabato 19 Maggio 2012 Sua Santità ha conferito anche l’iniziazione del Buddha della Medicina. Sua Santità il Dalai Lama parla nella grande e gremitissima sala della Fiera di Klagenfurt, con tre grandissime tangke o effigie buddhiste alle sue spalle: in centro Buddha Sakyamuni, alla destra Padmasambhava ed alla sinistra Lama Tzong Khapa. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti. Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Vedi anche http://www.sangye.it/dalailamanews/?p=5040 e http://www.sangye.it/dalailamanews/?p=5050 .

Sua Santità il Dalai Lama

Dico sempre ai miei monaci tibetani che dovrebbero recarsi nei monasteri cristiani per meditare con quei monaci, il che sarebbe utile anche per imparare a conoscere effettivamente la loro religione. I cristiani hanno dato il più gran contributo per la salute e l’educazione, ed in India da più di tre mila anni e consolidato il laicismo, che include il rispetto per tutte le religioni e culture, inclusi i Sharvaka i nichilisti antichi. La tradizione laica dell’India e’ rispettosa di tutti, anche dei non credenti, il Buddha rispetta i pensieri filosofici delle altre tradizioni e delle differenti persone, insegnò questi insegnamenti apparentemente diversi perché di base il Buddha rispetta le visioni diverse filosofiche, il che e’ segno dell’apertura che il Buddhismo ha per le altre religioni, il Buddha rispetta anche chi non crede in niente perciò’ il Buddhismo cerca di eliminare le emozioni distruttive. Continua »

 

2 – Insegnamenti di S.S. il Dalai Lama a Klagenfurt: il sè.

Sua Santità il Dalai Lama: La Prima Ruota del Dharma spiega l'insegnamento delle Quattro Nobili Verità, la Seconda Ruota del Dharma e' la spiegazione della mente, mentre la Terza e' la spiegazione della Quarta Nobile Verità: il sentiero.

Sua Santità il Dalai Lama: La Prima Ruota del Dharma spiega l'insegnamento delle Quattro Nobili Verità, la Seconda Ruota del Dharma e' la spiegazione della mente, mentre la Terza e' la spiegazione della Quarta Nobile Verità: il sentiero.

Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti. Vedi anche http://www.sangye.it/dalailamanews/?p=5040 e http://www.sangye.it/dalailamanews/?p=5050 .

Sua Santità il Dalai Lama – Dov’è il se’: ha un inizio? Ha una fine?

Solo il buddismo nega un se’ assoluto, indipendente. Il Buddha disse che il se e’ la base della generazione di tutte le altre emozioni distruttive e, su questi aggregati composti, il se’ non esiste, ma il se’ esiste come il carro e’ designato sulle sue parti ed se e’ designato dagli aggregati. Ma il se’ non esiste nemmeno sulla base degli aggregati composti. Continua »

 

3 – Insegnamenti di S.S. il Dalai Lama a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama: Per ottenere la cessazione della sofferenza e\' necessario coltivare la saggezza che realizza la vacuità, perciò nel titolo si parla di sutra del cuore della saggezza.

Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti. Vedi anche http://www.sangye.it/dalailamanews/?p=5040 e http://www.sangye.it/dalailamanews/?p=5050 .

Sua Santità il Dalai Lama

Il vero dharma e’ quello di Nalanda: di Buddapalita, Shantideva vedi http://www.sangye.it/altro/?cat=15, Darmakirti, Santaraksita, Vasubandu, Padmasambhava vedi http://www.sangye.it/altro/?cat=23, Kamalashila vedi http://www.sangye.it/altro/?p=1698, veri pensatori, logici, filosofi, scienziati dell’antichità, tutti loro sono il nostro punto di partenza del buddismo. Continua »

 

4 – Insegnamenti di S.S. il Dalai Lama a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama: Il termine “profondo” come livello di profondità cui si arriva, e' riferito alla vacuità, alla percezione dell'originazione interdipendente di ciò che appare.

Sua Santità il Dalai Lama: Il termine “profondo” come livello di profondità cui si arriva, e' riferito alla vacuità, alla percezione dell'originazione interdipendente di ciò che appare.

Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti.

Sua Santità il Dalai Lama: Cosa significa profondo?

Lo stato di Buddha si caratterizza nei 4 corpi supremi, Sambogakaya, Nirmanakaya, Darmakaya ed Erupakaya o saggezza trascendentale. Dimora sempre nella profonda saggezza del Darmakaya, profonda perché difficile da realizzare, perché difficile da raggiungere il suo vero significato, profondo e’ riferito alla vacuità, vuota per natura e per originazione interdipendente come spiego’ Nagarjuna. Continua »

 

5 – Insegnamenti di S.S. il Dalai Lama a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama commemora il suo amico Heinrich Harrer ad Huttemberg, il suo paese natale. interdipendentemente. Perciò, l'ignoranza che fa percepire i fenomeni come esistenti per natura propria, e' possibile eliminarla generando la saggezza che comprende la possibilità di ottenerla: cessazione - origine e sentiero.

Sua Santità il Dalai Lama commemora il suo amico Heinrich Harrer ad Huttemberg, il suo paese natale.

Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti.

Sua Santità il Dalai Lama

Nella nostra quotidianità’ siamo confusi tra la realtà come ci appare e come lo e’ effettivamente. In termini di pratica buddhista, l’ignoranza rappresenta la nostra visione distorta che e’ la causa primaria di tutte le emozioni negative disturbanti. Gli insegnamenti buddhisti sono volti a far comprendere la natura effettiva dei fenomeni, in quanto solo comprendendola si e’ in grado di abbattere il nostro ego e di comprendere la posizione in cui ci troviamo. Continua »

 

6 – Insegnamenti di S.S. il Dalai Lama a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama: I testi sulla Prajinaparamita mostrano come realizzare la vacuità, spiegano come la base, il sentiero ed il risultato sono privi di esistenza intrinseca.

Sua Santità il Dalai Lama: I testi sulla Prajinaparamita mostrano come realizzare la vacuità, spiegano come la base, il sentiero ed il risultato sono privi di esistenza intrinseca.

Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti.

Sua Santità il Dalai Lama

Spiego sempre la vacuità e l’originazione dipendente. Non perché la possegga o l’abbia realizzata, ma perché e’ il modo corretto per realizzare gli insegnamenti di Buddha.

Tutti i fenomeni sono vuoti di esistenza intrinseca, la vacuità e’ spiegata in rapporto a ciascun specifico fenomeno, non di per se stessa. Per cui, tutti i fenomeni, ritornando al sutra del cuore, sono privi di natura propria. Continua »

 

7 – Insegnamenti di S.S. il Dalai Lama a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama: Anche l'impermanenza ha due aspetti: il primo, che i fenomeni non permangono, il secondo che, di per se', non esistono nemmeno per un istante.

Sua Santità il Dalai Lama: Anche l'impermanenza ha due aspetti: il primo, che i fenomeni non permangono, il secondo che, di per se', non esistono nemmeno per un istante.

Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti.

Sua Santità il Dalai Lama

Ma la base della salute fisica e’ la pace della mente.

Nello yoga tantra supremo, il primo stadio e’ l’unione del corpo illusorio e della chiara luce, il che lo pone del sentiero. Solo nel Manuttara yogatantra si trova questo. Faccio un esempio. Quando fui operato di cistifellea, sembrava che gli strumenti chirurgici si imbattessero in un energia molto strana. Continua »

 

8 – Insegnamenti di S.S. il Dalai Lama a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama: Cosi si sentiva rispondere Dromtompa da Lonchempa: “Non ti curare se non ci sarò più! Considera come maestro i testi, i trattati. Non seguire dei cosiddetti maestri che si esprimono in disaccordo con le scritture”.

Sua Santità il Dalai Lama: Cosi si sentiva rispondere Dromtompa da Lonchempa: “Non ti curare se non ci sarò più! Considera come maestro i testi, i trattati. Non seguire dei cosiddetti maestri che si esprimono in disaccordo con le scritture”.

Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti.

Sua Santità il Dalai Lama

LA LAMPADA SUL SENTIERO DELL’ILLUMINAZIONE di ATISHA , vedi http://www.sangye.it/altro/?p=81

E’ un testo del decimo secolo, risalente praticamente a 1000 anni fa. In quel momento il Tibet era frammentato in tanti regni e principati. Continua »

 

9 – Insegnamenti di S.S. il Dalai Lama a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama: Nella fase post meditativa vedi i fenomeni come illusione perché sono completamente liberi da quella natura intrinseca che prima li permeava, più aumenta la comprensione della vacuità, più aumenta la comprensione della bodicitta.

Sua Santità il Dalai Lama: Nella fase post meditativa vedi i fenomeni come illusione perché sono completamente liberi da quella natura intrinseca che prima li permeava, più aumenta la comprensione della vacuità, più aumenta la comprensione della bodicitta.

Appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti.

Sua Santità il Dalai Lama

Studiare, basare la pratica sul Bodisattvachariavatara, meditare sulla bodicitta fin quando si fa stabile, prendere i voti della bhodicitta dell’aspirazione, i voti del bodisattva, praticare le Sei Perfezioni, di cui la principale e’ la perfezione della saggezza, concentrare la mente su un punto, sviluppare memoria ed introspezione, utilissima per praticare il tantra: questa e’ la strada da seguire! Continua »

 

Conferenza pubblica di S.S. Dalai Lama: “L’Arte della Felicita” a Klagenfurt

Sua Santità il Dalai Lama: E' importante essere entusiasti e contenti, portando la nostra gioia nelle abitudini di tutti i giorni, il che ci darà successo ed a livello mentale ci aumenterà la calma, la sicurezza interiore e anche l'autostima. La via interiore, che si sia credenti o no, è la strada da percorrere.

Sua Santità il Dalai Lama: E' importante essere entusiasti e contenti, portando la nostra gioia nelle abitudini di tutti i giorni, il che ci darà successo ed a livello mentale ci aumenterà la calma, la sicurezza interiore e anche l'autostima. La via interiore, che si sia credenti o no, è la strada da percorrere.

Conferenza pubblica “L’Arte della Felicita'”di Sua Santità il Dalai Lama Domenica 20 maggio 2012 ore 13.30 a Klagenfurt, Austria

Prima bozza d’appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, di Lobsang Choe Zom (Paola Petrazzo), dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Questo lavoro è basato su quanto espresso direttamente in inglese da Sua Santità il Dalai Lama vedi http://www.dalailama.com/webcasts/post/236-the-art-of-happiness—klagenfurt-austria. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Vedi anche http://www.sangye.it/dalailamanews/?p=5050.

Sua Santità il Dalai Lama

Il titolo della conferenza odierna è: “L’arte della felicità”. Quindi parlerò di come raggiungere una vita felice nel contesto della vita mondana. Innanzitutto sono molto felice di essere qui, c’è molta gente presente in sala e voglio ringraziare l’organizzazione e il governo della Carinzia, dal momento in cui sono atterrato sono molto presenti, ogni giorno ho visto le loro facce (Sua Santità sorride). Continua »

 

S.S. Dalai Lama a Vienna: Conferenza “Etica e Valori Umani”

Sua Santità il Dalai Lama: I fattori biologici non derivano dall'amore, ma esprimono amore. Deriviamo dall'affetto di nostra madre.

Sua Santità il Dalai Lama: I fattori biologici non derivano dall'amore, ma esprimono amore. Deriviamo dall'affetto di nostra madre.

Conferenza Pubblica “Oltre la Religione – Etica e Valori Umani nella Società Contemporanea” di Sua Santità il Dalai Lama Venerdì, 25 Maggio 2012 Vienna Stadthalle, Austria

Prima bozza d’appunti ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Questi appunti sono basati su quanto espresso direttamente in inglese da Sua Santità il Dalai Lama. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni.

Sua Santità il Dalai Lama

Sono molto lieto di trovarmi qui tra voi, l’Austria mi e’ familiare fin dalla mia prima visita del 1973, quando la gente mi riconosceva e mi salutava per strada. Grazie ad Heinrich Harrer che ha vissuto per anni in Tibet, offrendomi i suoi consigli, ed ha fatto conoscere al mondo la tragedia del mio Paese col suo notissimo libro: Sette anni in Tibet. Cosi l’Austria mi e’ diventata familiare fin dagli anni ’70.

Perché dovremmo sviluppare un senso globale d’umanità? Continua »

 

S. S. Dalai Lama: Conoscenza e comprensione reciproche come basi per l’armonia religiosa

Conoscenza e comprensione reciproche come basi per l’armonia religiosa

Sua Santità il XIV Dalai Lama. Klagenfurt, Austria, 18 Maggio 2012. Trascritto e leggermente revisionato da Alexander Berzin. Traduzione italiana a cura di Valentina Tamiazzo

Sua Santità il XIV Dalai Lama.

Sono molto felice di parlare di filosofia buddhista a persone che provengono principalmente da paesi non buddhisti. Questo è importante per lo sviluppo di una comprensione reciproca. Continua »