Archive for the ‘Dalai Lama Vajrasattva Washington 84 IT-EN’ Category

Sua Santità il Dalai Lama: La pratica di Vajrasattva 1

Sua Santità il Dalai Lama: “Il nostro benessere interiore dipende dalla nostra capacità di sviluppare amore, compassione ed altruismo”

Sua Santità il Dalai Lama: “Il nostro benessere interiore dipende dalla nostra capacità di sviluppare amore, compassione ed altruismo”

Commentario alla pratica di Vajrasattva di Sua Santità il Dalai Lama a Labsum Shedrub Ling, Washington, New Jersey USA, il 23 settembre 1984. Leggermente modificato da un manoscritto (non controllato) di Sandra Smith, novembre 2012. Traduzione dall’inglese in italiano del Dott. Luciano Villa, revisione dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” , approvato direttamente da Sua Santità il Dalai Lama, vedi http://www.youtube.com/watch?v=uRh3Kj_UETU, a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Vedi http://www.sangye.it/wordpress2/?p=3737 .

Prima parte.

Sua Santità il Dalai Lama

Fratelli e sorelle, sono davvero felice di essere ancora una volta in questo luogo. Appena sono ieri entrato in questo luogo mi sono ricordato molto chiaramente del mio vecchio amico [Ghesce Ngawang Wangyal], così naturalmente avverto un po’ di tristezza.

Tuttavia, come buddhisti crediamo che, se nella nostra vita ci siamo impegnati in buone azioni che in futuro porteranno buoni risultati, non c’è quindi motivo di preoccuparsi.

Il fatto che mi ha reso tanto felice in questo posto dove è scomparso il nostro vecchio amico, è che il suo spirito è ancora vivo, perché è tenuto in vita dai suoi discepoli e dai suoi vecchi amici, che sono veramente determinati a mantenere le sue parole e desideri. Sono davvero felice di vederlo coi miei occhi, quindi vi ringrazio. Continua »

 

Sua Santità il Dalai Lama: La pratica di Vajrasattva 2

Sua Santità il Dalai Lama: “Per superare le azioni negative e le contaminazioni, dobbiamo impegnarci nella pratica di scrutare in noi stessi ammettendo i nostri errori”Commentario alla pratica di Vajrasattva di Sua Santità il Dalai Lama a Labsum Shedrub Ling, Washington, New Jersey USA, il 23 settembre 1984. Leggermente modificato da un manoscritto (non controllato) di Sandra Smith, novembre 2012. Traduzione dall’inglese in italiano del Dott. Luciano Villa, revisione dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” , approvato direttamente da Sua Santità il Dalai Lama, vedi http://www.youtube.com/watch?v=uRh3Kj_UETU, a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Vedi http://www.sangye.it/wordpress2/?p=3737 .

Seconda parte.

Sua Santità il Dalai Lama

A causa di questa stabilizzazione meditativa molto potente, può essere generata l’unione di calma dimorante e comprensione speciale della mente. Una forma particolare di questo può essere generato nel sistema dei mantra. I glorioso Chandrakirti spiega la necessità d’impegnarsi in un percorso che è l’unione di metodo compassionevole e saggezza. Chandrakirti lo illustra nel suo Supplemento alla Via di Mezzo (Madhyamakavatara): Il re dei cigni, con le grandi, larghe bianche ali del convenzionale e dell’ultimo, alla testa dei cigni, attraverso la forza dei venti della virtù, raggiunge la riva suprema delle qualità del conquistatore: il Buddha.
Pertanto, è necessario impegnarsi in una pratica che è l’unione di metodo compassionevole e saggezza che realizza la vacuità. Continua »

 

Sua Santità il Dalai Lama: La pratica di Vajrasattva 3

Sua Santità il Dalai Lama: “Quando si realizza anche un lieve progresso in questa meditazione, in realtà ci si sente meglio. Si possono fare sogni speciali.”

Sua Santità il Dalai Lama: “Quando si realizza anche un lieve progresso in questa meditazione, in realtà ci si sente meglio. Si possono fare sogni speciali.”

Commentario alla pratica di Vajrasattva di Sua Santità il Dalai Lama a Labsum Shedrub Ling, Washington, New Jersey USA, il 23 settembre 1984. Leggermente modificato da un manoscritto (non controllato) di Sandra Smith, novembre 2012. Traduzione dall’inglese in italiano del Dott. Luciano Villa, revisione dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” , approvato direttamente da Sua Santità il Dalai Lama, vedi http://www.youtube.com/watch?v=uRh3Kj_UETU, a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Vedi http://www.sangye.it/wordpress2/?p=3737 .

Terza parte.

Sua Santità il Dalai Lama

Ci sono lievi differenze tra i vari modi di praticare il rituale, ma questa è la procedura generale. Continua »

 

Sua Santità il Dalai Lama: La pratica di Vajrasattva 4

Sua Santità il Dalai Lama: La prima modalità di purificazione è la purificazione dall’alto.

Sua Santità il Dalai Lama: La prima modalità di purificazione è la purificazione dall’alto.

Commentario alla pratica di Vajrasattva di Sua Santità il Dalai Lama a Labsum Shedrub Ling, Washington, New Jersey USA, il 23 settembre 1984. Leggermente modificato da un manoscritto di Sandra Smith, novembre 2012. Prima bozza di traduzione dall’inglese in italiano del Dott. Luciano Villa, revisione dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania il 28 giugno 2015 al Centro Studi Tibetani Sangye Cioeling di Sondrio nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” , approvato direttamente da Sua Santità il Dalai Lama, vedi http://www.youtube.com/watch?v=uRh3Kj_UETU,a beneficio di tutti gli esseri senzienti. Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni. Vedi http://www.sangye.it/wordpress2/?p=373.

Quarta ed ultima parte.

Sua Santità il Dalai Lama

Ci sono lievi differenze tra i vari modi di praticare il rito, ma questa è la procedura generale. Continua »

 

His Holiness the Dalai Lama: Vajrasattva Practice

His Holiness the Dalai Lama: “Each one of us wants only happiness and does not want suffering”.

His Holiness the Dalai Lama: “Each one of us wants only happiness and does not want suffering”.

Vajrasattva Practice

By His Holiness the Dalai Lama at Labsum Shedrub Ling, Washington, New Jersey (Last Updated Nov 8, 2012). A commentary on Vajrasattva practice by His Holiness the Dalai Lama at Labsum Shedrub Ling, Washington, New Jersey, on September 23, 1984. Lightly edited from an unchecked manuscript by Sandra Smith, November 2012.

Brothers and sisters, I am really happy once again to be in this place. As soon as I entered to this place yesterday it reminded me very clearly of my old friend [Geshe Ngawang Wangyal], so naturally I feel some sadness. However, as Buddhists we believe that if we committed good deeds in our life it will bring good results in the future, so there is no reason to worry. The final thing I felt very happy about when I found this place where our old friend passed away, is that his spirit is still living; it is kept alive by his followers and old friends, who are really determined to keep his words and wishes. I am really happy to see that, so thank you. Continua »