S.S. Dalai Lama: Messaggio in occasione del 50° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Sua Santità il Dalai Lama: Considero il lavoro a favore dei diritti umani o l’attivismo una sorta di pratica spirituale. Prendendo le difese di chi è perseguitato per motivi razziali, religiosi, etnici o ideologici, voi state contribuendo concretamente a guidare la nostra famiglia umana verso la pace, la giustizia e la dignità.

Sua Santità il Dalai Lama

Trovo estremamente incoraggiante venire a sapere che vi sarà una commemorazione mondiale in occasione del 50° anniversario dall’adozione e dalla ratifica della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. E sono anche davvero felice che l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani stia promuovendo il suo studio e la sua diffusione, ovunque nel mondo,  affinché anche la gente comune comprenda in modo approfondito quali sono i propri diritti.

I diritti umani sono di interesse universale perché è parte della natura di ogni essere umano il desiderio di libertà, di uguaglianza, di dignità e tutti hanno il diritto di vedere questo desiderio realizzato. Che ci piaccia o meno, siamo tutti nati in questo mondo come membri di un’unica grande famiglia umana.
Poveri o ricchi, colti o analfabeti, cittadini di una nazione o di un’altra, praticanti di una fede o di un’altra, sostenitori di una ideologia o di un’altra, alla fine ciascuno di noi è un essere umano, esattamente come tutti gli altri. Tutti vogliamo la felicità, nessuno desidera la sofferenza.
Continue reading »

Sua Santità il Dalai Lama: Disarmo per la pace nel mondo

Nel corso della storia, l’umanità ha tentato di conquistare la pace in vari modi. E’ troppo ottimistico immaginare che un giorno finalmente ci riusciremo? Non credo che l’odio tra la gente sia aumentato, piuttosto è cresciuta la capacità di manifestarlo, attraverso armi sempre più distruttive. Aver assistito alla tragica evidenza dello sterminio di massa causato da queste armi nel nostro paese ci ha dato l’opportunità di controllare la guerra. Ed è chiaro che è necessario deporre le armi. Il disarmo può essere messo in atto soltanto nel contesto di nuove relazioni politiche ed economiche. Continue reading »