3 S.S. Dalai Lama: Commentario ai “Tre aspetti principali del sentiero”, Bodhgaya 1981

Sua Santità il XIV Dalai Lama:: “Lama” significa una persona superiore, nel senso di qualcuno che ha sia la bodhicitta sia una comprensione corretta della vacuità, che lo conduce a uno stato superiore o supremo dell’illuminazione.

3 Sua Santità il Dalai Lama: Commentario ai “Tre aspetti principali del sentiero” di Lama Tzong Khapa, Bodhgaya India 1981.

Caratteristiche speciali del testo

Tsongkhapa nacque nell’Amdo e studiò con molti maestri nelle province tibetani centrali di U e Tsang. Studiò sia il sutra che il tantra e divenne completamente realizzato. Scrisse diciotto volumi di insegnamenti che sono eccellenti, attingendo ampiamente dai vari testi e commentari indiani. Tsongkhapa rivolse questo testo specifico ad uno dei suoi discepoli più vicini, Ngawang Dragpa (Ngag-dbang grags-pa).
C’è una piccola differenza nello stile d’insegnamento di Tsongkhapa http://www.sangye.it/altro/?cat=10 in questi 
Tre aspetti principali del sentiero http://www.sangye.it/altro/?p=489 e i suoi testi di lam-rim o del sentiero graduale. Qui, nel primo, la spiegazione della rinuncia è in due parti. La prima è di abbandonare le nostre ossessioni per questa vita ricordando la nostra preziosa rinascita umana e l’impermanenza. La seconda consiste nell’abbandonare la nostra ossessione per le vite future ricordando la natura di sofferenza di tutto il samsara. Continue reading »