His Holiness the Dalai Lama: Importance of Education

His Holiness the Dalai Lama: Importance of Education

From his speech in Dharamsala to a large gathering of followers from Tibet on Mar 27, 2006, the Dalai Lama warns of extreme dangers facing the survival of the Tibetan identity while emphasizing that modern education is indispensable for sustaining the Tibetan Buddhist culture and ethnicity in these most difficult circumstances in Tibet’s history.

His Holiness the Dalai Lama

I always keep saying that the broad masses of the Tibetans in Tibet are the real masters of the Tibetan destiny, Continue reading »

H.H. Dalai Lama: Science at the Crossroads

Tenzin Gyatso, the Dalai Lama: Science at the Crossroads

This article is based on a talk given by the Dalai Lama at the annual meeting of the Society for Neuroscience on November 12, 2005 in Washington DC.

The last few decades have witnessed tremendous advances in the scientific understanding of the human brain and the human body as a whole. Furthermore, with the advent of the new genetics, neuroscience’s knowledge of the workings of biological organisms is now brought to the subtlest level of individual genes. Continue reading »

H.H. Dalai Lama: Bring Quality Back into Buddhist Pursuits

Bring Quality Back into Buddhist Pursuits

In his speech to a large crowd of Tibetans from Tibet given on Mar 27, 2006 at the end of his Monlam teaching in Dharamsala, His Holiness the Dalai Lama spoke passionately about several issues, one of which was about the need for the concerned Tibetans and Buddhists to bring primary focus on quality when it comes to religious education, discoursing, or practice. The following are relevant excerpts, as translated by the editor.


His Holiness the Dalai Lama

Most of us Tibetans are poor when it comes to standards of knowledge. Speaking from the religious point of view, there are in our society of six million Tibetans people with astonishing degree of genuine faith in Buddhism. Continue reading »

Non darti per vinto

Sua santità il Dalai Lama: Impegnati per portare pace.

Sua Santità il Dalai Lama: Impegnati per portare pace.

Sua Santità il Dalai Lama

Non darti mai per vinto;

qualunque cosa accada, non cedere;
allarga il cuore;
nel tuo Paese si consuma troppa energia
per sviluppare la mente anziché il cuore.

Sii compassionevole

non solo coi tuoi amici,

ma con tutti.

Sii gentile.
Impegnati per portare pace nel tuo cuore e nel mondo.
Datti da fare per la pace e,

ancora, ti dico: non cedere.
Qualunque cosa accada, qualunque cosa succeda intorno a te, non darti mai per vinto.

(Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama – perle.risveglio.net)

Dalai Lama: L’Arte della felicità

Sua Santità il Dalai Lama: Se il mondo si dovesse riempire di compassione non ci sarebbe più posto per guerre, cattiverie e crudeltà.

Sua Santità il Dalai Lama: Se il mondo si dovesse riempire di compassione non ci sarebbe più posto per guerre, cattiverie e crudeltà.

Sua Santità il Dalai Lama

Se definiamo l’amore il desiderio genuino di saper felice un altro, ne consegue che ciascuno di noi in realtà ama se stesso: tutti noi desideriamo sinceramente la nostra felicità. Per raggiungere il nostro pieno potenziale umano, dobbiamo riuscire a bilanciare l’esigenza di intimità e unione con il senso di autonomia, ovvero con quel bisogno di rivolgere l’attenzione verso noi stessi che è parte integrante della nostra evoluzione di individui. Mutare prospettiva è spesso uno degli strumenti più potenti ed efficaci che abbiamo a disposizione quando ci confrontiamo con i problemi quotidiani della vita. Sostanzialmente mutare prospettiva non vuol dire essere incoerenti oppure bandiere al vento. Continue reading »

Sua Santità il Dalai Lama: Retta intenzione

Sua Santità il Dalai Lama: La pazienza e la tolleranza non sono un segno di debolezza e di rinuncia, ma anzi, un segno di forza: la forza della saldezza interiore.

Sua Santità il Dalai Lama: La pazienza e la tolleranza non sono un segno di debolezza e di rinuncia, ma anzi, un segno di forza: la forza della saldezza interiore.

Sua Santità il Dalai Lama: Senza retta intenzione, scienza e tecnologia, invece di aiuto, portano al mondo più paura e minacciano la distruzione globale. Il pensiero compassionevole è molto importante per il genere umano.
La pratica del risveglio: Benché giovi meditare sulla pratica del risveglio della mente e indurre una trasformazione mentale, non c’è motivo che vi comportiate o parliate in modo insolito per mostrare che siete un’altra persona. Tutte le nostre pratiche che riguardano l’addestramento della mente, all’esterno devono essere invisibili, mentre interiormente devono produrre un grande miglioramento.

Agire per cambiare : Dovremmo ricordare che se una situazione non si può cambiare, non c’è motivo di preoccuparsi; nemmeno se si può cambiare c’è motivo di preoccuparsi: basta agire per cambiarla.

Pazienza e tolleranza: La pazienza e la tolleranza non vanno considerate un segno di debolezza e di rinuncia, Continue reading »

4 S. S. Dalai Lama: Commentario alla “Ghirlanda delle visioni”.

4 Commentario alla “Ghirlanda delle visioni”.

Questo insegnamento è stato conferito da Sua Santità il Dalai Lama dal 19 al 21 Settembre 2004 a Miami, Florida, USA. Traduzione dal tibetano in inglese di Thubten Jinpa. Trascritto, annotato e curato da Phillip Lecso. Traduzione dall’inglese in italiano ed editing del Dott. Luciano Villa al Centro Studi Tibetani Sangye Cioeling di Sondrio, il cui nome è stato conferito da Sua Santità il Dalai Lama. Revisione dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Quarta parte

Sua Santità il Dalai Lama Così la confusione è presente in tutte loro (le emozioni disturbanti). Continue reading »

Introduzione a Oceano di Saggezza

Oceano di Saggezza Sua Santità Tenzin Gyatso il 14° Dalai Lama del Tibet,

Oceano di Saggezza Sua Santità Tenzin Gyatso il 14° Dalai Lama del Tibet,

Introduzione a Oceano di Saggezza Sua Santità Tenzin Gyatso il 14° Dalai Lama del Tibet,

di Rinchen Dharlo
ex Rappresentante di Sua Santità in Nord America

Prego perché ci sia più amicizia,

Più attenzione e più comprensione

Della famiglia umana su questo pianeta

A tutti coloro che rifiutano la sofferenza,

Che ricercano la felicità durevole

Questo è il mio appello sincero.” Continue reading »

19 Sua Santità il Dalai Lama: Rarità dell’esistenza umana

Sua Santità il Dalai Lama: Dovreste essere felici di aver ottenuto un tale corpo e decidere di non sprecare questa opportunità. Se vi sforzerete, riuscirete a ottenere grandi risultati.

Sua Santità il Dalai Lama: Dovreste essere felici di aver ottenuto un tale corpo e decidere di non sprecare questa opportunità. Se vi sforzerete, riuscirete a ottenere grandi risultati.

Sua Santità il Dalai Lama: Rarità dell’esistenza umana

19 Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama del Lamrim del Panchen Lobsang Choekyi Gyaltsen a Dharamsala, in India, marzo 1988.

Sua Santità il Dalai Lama

Dopo aver riflettuto sul grande significato e sul potenziale dell’esistenza umana, dovreste riflettere anche sulla sua rarità. Se una cosa è rara ma non ha nessuna possibilità di essere di beneficio a qualcuno, allora non è così preziosa. Ma non è questo il caso della forma umana. Grazie a essa una persona non solo potrà ottenere rinascite migliori ma anche lo stato di onniscienza.

Fin dall’inizio della vita su questo pianeta, per oltre cinque miliardi di anni, sono esistite molte forme di esistenza passate attraverso un processo evolutivo. Di tutte, quella umana è la più sofisticata e ha capacità sia positive sia negative. Continue reading »

5 S. S. Dalai Lama: Commentario alla “Ghirlanda delle visioni”.

5 Commentario alla“Ghirlanda delle visioni”

Questo insegnamento è stato conferito da Sua Santità il Dalai Lama dal 19 al 21 Settembre 2004 a Miami, Florida, USA. Traduzione dal tibetano in inglese di Thubten Jinpa. Trascritto, annotato e curato da Phillip Lecso. Traduzione dall’inglese in italiano ed editing del Dott. Luciano Villa al Centro Studi Tibetani Sangye Cioeling di Sondrio, il cui nome è stato conferito da Sua Santità il Dalai Lama. Revisione dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Quinta parte

Sua Santità il Dalai Lama

Cap. 11: Il decimo potere del Buddha è la conoscenza illimitata, infinita. Continue reading »