Dalai Lama: Prendiamoci seriamente

Sua Santità il Dalai Lama: La qualità della nostra vita, ciò che noi e nessun altro stiamo sperimentando proprio adesso, è il risultato diretto delle nostre attitudini e il comportamento che esse generano e non invece quelli di qualcun altro.

Sua Santità il Dalai Lama: La qualità della nostra vita, ciò che noi e nessun altro stiamo sperimentando proprio adesso, è il risultato diretto delle nostre attitudini e il comportamento che esse generano e non invece quelli di qualcun altro.

Sua Santità il Dalai Lama “Se il primo vero fatto è che la vita in genere non è facile, non dovremmo certo attenderci che vedere la natura della nostra mente sia semplice. La vera natura della mente, ad ogni livello, non è molto ovvia. E’ estremamente difficile anche identificare e riconoscere correttamente ciò che è “mente”. Giusto per iniziare a vederla, abbiamo bisogno di una grande motivazione. Dobbiamo essere in chiaro del perchè vogliamo vedere la natura della mente.

Il fondamento per ogni livello di motivazione spirituale è quello di prendere seriamente noi stessi e la qualità della nostra vita. Molte persone si alzano la mattina e o vanno al lavoro, o a scuola, o stanno a casa e si prendono cura della casa e dei bambini. Alla fine del giorno sono stanche e cercano di rilassarsi magari con una birra o guardando la tv. Probabilmente poi vanno a letto e il giorno dopo si alzano e ripetono la sequenza. Spendono tutta la loro vita cercando di fare denaro, crescere una famiglia, cercando di catturare qualsiasi piacere e divertimento possibile.Sebbene molti non possano alterare la struttura delle loro vite, molti anche sentono di non poter cambiare la qualità della esperienza di tale struttura. La vita ha i suoi alti, ma anche molti suoi bassi e tutto è molto stressante. Essi sentono di essere una piccola parte di un meccanismo solido e gigante di cui non possono farci nulla. Continue reading »

S.S. Dalai Lama: Il settarismo trasforma una medicina salutare in veleno

Sua Santità il Dalai Lama: "Un praticante che abbia raggiunto una certa comprensione della vastità e della profondità delle dottrine buddhiste raccolte ed esposte da antichi maestri buddhisti indiani quali Nagarjuna, Asanga, Vasubandhu, Dharmakirti ed altri ancora, rispetterà immediatamente ogni lignaggio del Dharma per il suo proprio valore. Anche noi dovremmo cercare di seguire questo tipo di approccio eclettico messo in pratica da innumerevoli maestri del passato."

Sua Santità il Dalai Lama: "Un praticante che abbia raggiunto una certa comprensione della vastità e della profondità delle dottrine buddhiste raccolte ed esposte da antichi maestri buddhisti indiani quali Nagarjuna, Asanga, Vasubandhu, Dharmakirti ed altri ancora, rispetterà immediatamente ogni lignaggio del Dharma per il suo proprio valore. Anche noi dovremmo cercare di seguire questo tipo di approccio eclettico messo in pratica da innumerevoli maestri del passato."

Sua Santità il Dalai Lama: La maggior parte dei lama tibetani pratica in questo modo. Quando si comprende la vera natura del sentiero spirituale, non si colgono contraddizioni fra i vari tipi di addestramento buddhista.

Sua Santità il XIV Dalai Lama Tenzin Ghyatso

Ne “Il sentiero per la liberazione” alle pagine da 63 a 67 il Dalai Lama Continue reading »

S.S. Dalai Lama: La varietà di religioni è un fatto positivo

Sua Santità il Dalai Lama: “Proprio come il mondo ha prodotto una grande varietà di cibi differenti per soddisfare le singole esigenze di diversi popoli, la varietà di religioni e di soggetti religiosi è un fatto positivo, in quanto fornisce vie adatte a un numero più vasto di praticanti spirituali”.

Sua Santità il Dalai Lama: “Proprio come il mondo ha prodotto una grande varietà di cibi differenti per soddisfare le singole esigenze di diversi popoli, la varietà di religioni e di soggetti religiosi è un fatto positivo, in quanto fornisce vie adatte a un numero più vasto di praticanti spirituali”.

Sua Santità il Dalai Lama: La varietà di religioni e di soggetti religiosi è un fatto positivo.

Sua Santità il XIV Dalai Lama Tenzin Ghyatso

Non abbiamo alcuna necessità di un’unica forma di buddhismo, proprio come il mondo non necessita di una singola religione.”
“Buddha Sakyamuni compì grandi sforzi per sviluppare e realizzare la mente dell’illuminazione, per poter beneficare gli innumerevoli esseri senzienti. (…)
Una volta ottenuta l’illuminazione egli fece girare la Ruota del Dharma per gli esseri fortunati, rivelando ciò che deve essere realizzato per poter percorrere i vari stadi e livelli che conducono a una rinascita più elevata, alla liberazione e alla perfezione dell’onniscenza. (…) Tali metodi adamantini vennero trasmessi e delucidati tramite un ininterrotto lignaggio di maestri indiani come Nagarjuna e Asanga.
Continue reading »

S.S. Dalai Lama: La mancanza d’esistenza intrinseca

Sua Santità il Dalai Lama: “Fenomeni come la forma sono considerate ingannevoli, perché il loro modo di apparire ed il loro modo di esistenza non sono tra loro in accordo”.

Sua Santità il Dalai Lama: “Fenomeni come la forma sono considerate ingannevoli, perché il loro modo di apparire ed il loro modo di esistenza non sono tra loro in accordo”.

Estratto dal volume: “Saggezza Trascendente” di Sua Santità il Dalai Lama, tradotto, pubblicato ed annotato da Alan B. Wallace, edizioni Snow Lion.

In questo adattamento dal suo libro “La saggezza trascendente”, tradotto e curato da B. Alan Wallace, Sua Santità porta in primo piano i quesiti ed i dubbi sorti spontaneamente agli studenti che hanno riflettuto su principi buddisti basilari, spiegando il significato di cosa c’è di reale o meno. Questa esposizione straordinariamente chiara sulla saggezza spiegata dalla Guida alla Via del Bodhisattva si basa su un insegnamento orale dato in Svizzera da Sua Santità il Dalai Lama davanti ad un pubblico di migliaia di tibetani e occidentali nel 1979.
Il testo di Shantideva “La Via del Bodhisattva” qui consultabile
http://www.sangye.it/altro/?cat=15 è uno dei più importanti della tradizione della pratica buddista Mahayana. Il suo nono capitolo, la saggezza trascendente, qui consultabile http://www.sangye.it/altro/?p=2425, è noto tra gli studiosi buddisti come un’esposizione impegnativa della filosofia Madhyamika, Continue reading »

S. S. Dalai Lama: Un approccio umano alla pace mondiale. 1

Sua Santità il Dalai Lama: La compassione rappresenta la colonna portante della pace mondiale.

Sua Santità il Dalai Lama: La compassione rappresenta la colonna portante della pace mondiale.

Sua Santità il Dalai Lama: Un approccio umano alla pace mondiale.

Prima parte della traduzione dall’inglese di Gabriele Corazza, revisione a cura del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e Graziella Romania nell’ambito del Progetto Free Dalai Lama’s Teachings per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Introduzione

Quando ci alziamo la mattina ed ascoltiamo la radio o leggiamo il giornale, dobbiamo ogni giorno fare i conti con le stesse tragiche notizie: violenza, crimini, guerre e catastrofi naturali. Non riesco a ricordare nemmeno un giorno in cui non abbia avuto la notizia di qualcosa di terribile successo da qualche parte. Anche nella nostra epoca moderna è evidente che quel bene prezioso che è la vita di un individuo non è per niente al sicuro. Nessuna delle precedenti generazioni ha dovuto confrontarsi con così tante tragiche notizie Continue reading »

S.S. Dalai Lama: Un approccio umano alla pace mondiale. 2

Sua Santità il Dalai Lama: La via più sensata è quella di pensare anche alla felicità del prossimo quando cerchiamo di realizzare la nostra.

Sua Santità il Dalai Lama: La via più sensata è quella di pensare anche alla felicità del prossimo quando cerchiamo di realizzare la nostra.

Sua Santità il Dalai Lama: Un approccio umano alla pace mondiale.

Seconda parte della traduzione dall’inglese di Gabriele Corazza, revisione a cura del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e Graziella Romania nell’ambito del Progetto Free Dalai Lama’s Teachings per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Risolvere i Problemi dell’Umanità Attraverso la Trasformazione delle Attitudini Umane

Dei tanti problemi che ci troviamo oggi ad affrontare, alcuni sono calamità naturali e devono essere accettati e affrontati con spirito equanime. Altri, invece dipendono dai nostri comportamenti, sono il risultato di incomprensioni, e possono essere corretti. Quest’ultimo tipo di problemi nasce dal conflitto di ideologie, politiche o religiose, quando gli individui entrano in conflitto gli uni con gli altri per inseguire meschini interessi personali, perdendo di vista i fondamentali valori umani Continue reading »

S.S. Dalai Lama: Un approccio umano alla pace mondiale. 3

Sua Santità il Dalai Lama: Lo sviluppo di un animo gentile (nel senso di sentirsi vicini a tutti gli esseri umani) non implica quella religiosità che di norma associamo a pratiche di culto convenzionali.

Sua Santità il Dalai Lama: Lo sviluppo di un animo gentile (nel senso di sentirsi vicini a tutti gli esseri umani) non implica quella religiosità che di norma associamo a pratiche di culto convenzionali.

Sua Santità il Dalai Lama: Un approccio umano alla pace mondiale.

Terza parte della traduzione dall’inglese di Gabriele Corazza, revisione a cura del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e Graziella Romania nell’ambito del Progetto Free Dalai Lama’s Teachings per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

La compassione come colonna portante della pace mondiale

Secondo la psicologia buddista, la maggior parte dei nostri problemi sono conseguenza del nostro desiderio irrazionale e del nostro attaccamento Continue reading »

His Holiness the Dalai Lama: The Four Immeasurables

His Holiness the XIV Dalai Lama: Equanimity is the culmination of The Four Immeasurables; it is the most essential yet difficult to cultivate, the guide of the other three. Our Equanimity must extend to and embrace all living beings throughout all realms of existence for it to become sublime, limitless, and immeasurable.

His Holiness the XIV Dalai Lama: Equanimity is the culmination of The Four Immeasurables; it is the most essential yet difficult to cultivate, the guide of the other three. Our Equanimity must extend to and embrace all living beings throughout all realms of existence for it to become sublime, limitless, and immeasurable.

His Holiness the XIV Dalai Lama: The Four Immeasurables, Sublime Qualities of True Love

Compassion and love are not mere luxuries. As the source both of inner and external peace, they are fundamental to the continued survival of our species. The Four Immeasurables—Loving-kindness, Compassion, Sympathetic Joy, and Equanimity—are the sublime expressions of love: the essential nature and radiance of the enlightened heart. They are also known as the Four Limitless Ones, The Four Sublime States, and the Brahmaviharas or Divine Abodes. These four qualities of true love are said to be sublime, lofty, noble, and most excellent for they are the right and ideal way of relating with all living beings. These sublime qualities of love provide the answer to all situations we may encounter in our lives. They are the great removers of tension, the great peace-makers in social conflict, and the great healers of wounds suffered in the struggle of existence. These noble qualities of love level social barriers, build harmonious communities, awaken the slumbering generosity within us, and revive the joy and hope long abandoned.

These four qualities of love are called immeasurable because their capacity to purify the heart and generate positive energy is beyond measure. Continue reading »

S.S. Dalai Lama: Un approccio umano alla pace mondiale. 4

Sua Santità il Dalai Lama: Se il nostro spirito è dominato dalla rabbia, non possiamo beneficiare della parte migliore dell’intelletto umano: la saggezza, la capacità di distinguere ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

Sua Santità il Dalai Lama: Se il nostro spirito è dominato dalla rabbia, non possiamo beneficiare della parte migliore dell’intelletto umano: la saggezza, la capacità di distinguere ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

Sua Santità il Dalai Lama: Un approccio umano alla pace mondiale.

Quarta parte della traduzione dall’inglese di Gabriele Corazza, revisione a cura del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e Graziella Romania nell’ambito del Progetto Free Dalai Lama’s Teachings per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Le religioni del mondo per la pace universale

I principi finora discussi concordano con l’insegnamento etico di tutte le religioni mondiali. Continue reading »

Sua Santità Dalai Lama: Un monaco in laboratorio

Sua Santità il Dalai Lama: Se l’umanità vuole sopravvivere, la felicità e l’equilibrio interiori sono essenziali

Sua Santità il Dalai Lama: Se l’umanità vuole sopravvivere, la felicità e l’equilibrio interiori sono essenziali

Nel tempo attuale le emozioni distruttive come l’ira, la paura e l’odio stanno creando problemi devastanti in tutto il mondo. Giornali e telegiornali ogni giorno ci propongono macabri richiami della potenza distruttiva di queste emozioni; la domanda che ci dobbiamo porre quindi è: Cosa possiamo fare, ciascuno di noi, per sconfiggerle?”

Naturalmente queste emozioni disturbanti sono sempre state parte della condizione umana. Coloro che inclinano a ritenere che nulla potrà “curare” i nostri impulsi all’odio ed alla distruzione reciproca, direbbero che questo non è che il prezzo dell’essere umani. Questo punto di vista tuttavia rischia di indurre un atteggiamento di apatia nei confronti delle emozioni distruttive, e di farci concludere che la nostra distruttività è incontrollabile.

Personalmente credo che come individui noi abbiamo a disposizione mezzi pratici per vincere i nostri impulsi pericolosi – quegli impulsi che a livello collettivo possono condurre alla guerra ed alla violenza di massa. Come prova di questo non porto soltanto la mia pratica spirituale e la comprensione dell’esistenza umana basata sugli insegnamenti buddhisti, ma ora anche il lavoro degli scienziati. Continue reading »