2 S.S. Dalai Lama: Quattro Nobili Verità 1981 Dharamsala

Sua Santità il Dalai Lama, Le Quattro Nobili Verità: Sulla base dell'attaccamento alla vera esistenza sviluppiamo tutti i generi di menti disturbanti negative, il che crea un gran karma negativo.

Sua Santità il Dalai Lama, Le Quattro Nobili Verità: Sulla base dell'attaccamento alla vera esistenza sviluppiamo tutti i generi di menti disturbanti negative, il che crea un gran karma negativo.

Seconda parte dell’insegnamento sulle Quattro Nobili Verità di Sua Santità il Dalai Lama il 7 ottobre 1981 a Dharamsala, India.

Traduzione dal’inglese in italiano ed editing del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il Dalai Lama

I cinque aggregati [Skt: skandha] (Corporeità Rupa, Sensazione Vedana, Percezione Samjna, Forza formativa psichica Samskara, Coscienza Vijnana), di cui uno solo è di tipo fisico, mentre gli altri quattro sono mentali, Continue reading »

3 Dalai Lama New York 1998: Lo spirito di Majusrshi

Sua Santità il Dalai Lama: L’esistenza, costituita e causata da karma ed illusioni, è esistenza non illuminata e rappresenta la sofferenza del condizionamento.

Sua Santità il Dalai Lama: L’esistenza, costituita e causata da karma ed illusioni, è esistenza non illuminata e rappresenta la sofferenza del condizionamento.

Insegnamenti  di Sua Santità il XIV Dalai Lama a New York, USA, maggio 1998 sul Tema: Lo spirito di Manjustri.

Traduzione dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, , revisione del Dott. Luciano Villa nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lam’s Teachings”per il beneficio di tutti gli esseri senzienti, ci scusiamo per ogni errore ed omissione.

Parte terza: Vacuità, I Quattro Incommensurabili

Nel Buddismo si parla delle impronte del karma. Continue reading »

3b Dalai Lama New York 1998: Lo spirito di Manjustri

Sua Santità il Dalai Lama: Gli oggetti fisici che noi percepiamo come reali non hanno un'esistenza oggettiva, sono proiezioni della mente.

Sua Santità il Dalai Lama: Gli oggetti fisici che noi percepiamo come reali non hanno un'esistenza oggettiva, sono proiezioni della mente.

Insegnamenti  di Sua Santità il XIV Dalai Lama a New York, USA, maggio 1998 sul Tema: Lo spirito di Manjustri.

Traduzione dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lam’s Teachings”per il beneficio di tutti gli esseri senzienti, ci scusiamo per ogni errore ed omissione.

Sua Santità il Dalai Lama: vacuità, Madyamika e Cittamatra.

Le scuole buddiste, nel complesso, rifiutano ogni nozione di un sé indipendente dalla mente e del corpo, dagli aggregati. Respingono anche la nozione di un sé permanente, eterno e unitario.

Questa è la posizione di base buddista, nel complesso, che rifiuta il principio dell’anima. Continue reading »

4 Dalai Lama New York 1998: Lo spirito di Majusrshi

Sua Santità il Dalai Lama: Una persona completamente illuminata è a conoscenza del funzionamento delle afflizioni in ogni momento. Le sua menti è estremamente chiara.

Sua Santità il Dalai Lama: Una persona completamente illuminata è a conoscenza del funzionamento delle afflizioni in ogni momento. Le sua mente è estremamente chiara.

Insegnamenti  di Sua Santità il XIV Dalai Lama a New York, USA, maggio 1998 sul Tema: Lo spirito di Manjustri.

Traduzione dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti, ci scusiamo per ogni errore ed omissione.

QUARTA SESSIONE: Iniziazione di Manjushri e conversazione col Venerabile Maestro Sheng-Yen

L’oggetto dei Versi fondamentali della Via di Mezzo di Nagarjuna è la vacuità. Il significato chiave della vacuità come detto ieri, è vacuità in termini di origine dipendente. Continue reading »