S.S. Dalai Lama: Le Dimensioni della Spiritualità – 4

Sua Santità il Dalai Lama: la sincerità e la fede nella pratica religiosa, dall'altro lato la tolleranza religiosa e la cooperazione, costituiscono per l'umanità il primo livello della spiritualità.

Sua Santità il Dalai Lama: la sincerità e la fede nella pratica religiosa, dall'altro lato la tolleranza religiosa e la cooperazione, costituiscono per l'umanità il primo livello della spiritualità.

uesto insegnamento è stato dato da Sua Santità il Dalai Lama il 4 maggio 1992 al National Tennis Centre di Melbourne in Australia: quarta parte.

Traduzione ed editing di Elisa Pema Dolma Villa con la revisione del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il Dalai Lama: Pregare insieme

Uomini politici e leader di diverse nazioni spesso parlano di “convivenza” e di “camminare insieme.” Perché noi, uomini di religione, non possiamo fare altrettanto? Credo che sia arrivato il momento. Per esempio, ad Assisi nel 1987 i rappresentanti di diverse religioni si sono riuniti per pregare insieme, anche se non sono convinto che “la preghiera” sia l’espressione più adatta per descrivere esattamente tutte queste religioni. Ad ogni modo, l’importante è che i rappresentanti delle diverse religioni si siano riuniti in un unico posto e che, seguendo ognuno la loro fede, hanno pregato. Questo cambiamento sta già avvenendo e penso che sia uno sviluppo molto positivo. Tuttavia abbiamo ancora bisogno di fare un ingente sforzo verso l’armonia e la crescita di affinità tra religioni, poiché senza tale sforzo,continueremo ad incontrare molteplici problemi che dividono l’umanità.

Le guerre si fanno in nome della religione

Se la religione fosse l’unico rimedio per la riduzione dei conflitti dell’umanità, ma se questo rimedio invece diventasse un’altra fonte di scontro, sarebbe disastroso. Oggi, come in passato, le guerre si fanno in nome della religione, a causa delle differenze di fede, e ritengo questa una cosa tristissima. Ma, come ho detto prima, adottando una mente aperta, un pensiero profondo, ci possiamo rendere conto di come la situazione passata sia completamente diversa da quella odierna. Non siamo più isolati ma dipendenti gli uni dagli altri. Oggi, dunque, è molto importante rendersi conto che una stretta relazione tra le varie religioni è essenziale, in modo che diversi gruppi religiosi possano lavorare strettamente insieme e fare uno sforzo comune per il bene dell’umanità.

Così, da un lato la sincerità e la fede nella pratica religiosa ,dall’altro lato la tolleranza religiosa e la cooperazione, costituiscono per l’umanità il primo livello della spiritualità.

Colophon

Questa prima bozza di traduzione dal testo inglese, tratto dal sito http://www.lamayeshe.com/index.php?sect=article&id=384 che gentilmente si ringrazia, a cura di Elisa Pema Dolma Villa con la revisione del Dott. Luciano Villa, dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti, sui preziosi insegnamenti conferiti da Sua Santità il Dalai Lama il 4 maggio 1992 al National Tennis Centre di Melbourne in Australia, è da ritenersi provvisoria, quindi lacunosa, con possibili errori nonché imperfezioni, anche rilevanti, né rappresenta affatto una traduzione letterale delle parole di Sua Santità il Dalai Lama tradotte in inglese, ma semplicemente un limitato spunto di riflessione.

 

Leave a comment

Comments are closed.