1 Insegnamenti S.S. Dalai Lama “Lampada” Atisha Friburgo 13-14.04.13

Sua Santità il Dalai Lama: Utilizzando l'intelligenza umana dovremmo conseguire benessere interiore, soddisfazione, pace mentale e gioia.

Sua Santità il Dalai Lama: Utilizzando l'intelligenza umana dovremmo conseguire benessere interiore, soddisfazione, pace mentale e gioia.

Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama il 13 e 14 aprile 2013 al Forum di Friburgo, cui hanno partecipato circa 8.000 persone, sul testo di Atisha ‘La lampada sul sentiero verso l’illuminazione’ qui liberamente disponibile in italiano http://www.sangye.it/altro/?p=81 . Appunti ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa e del Dott. Luciano Villa, basati sulla traduzione dal Tibetano in Italiano di Fabrizio Pallotti e dal tibetano in inglese di Tenzin Tsepag, revisione e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” approvato direttamente da Sua Santità il Dalai Lama, vedi http://www.youtube.com/watch?v=uRh3Kj_UETU e finalizzato alla diffusione degli insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama per il beneficio di tutti gli esseri senzienti . Ci scusiamo per i possibili errori ed omissioni.

Sabato 13.04.2013 prima parte della mattinata

Insegnamento di Sua Santità il Dalai Lama

Sono molto felice di essere di nuovo qui in Svizzera, in questo piccolo paese che, all’inizio del 1961 circa, divenne sede di circa 1000 profughi tibetani che erano stati esonerati dai lavori di costruzione di strade ai piedi dell’Himalaya. Dato che la mia prima visita è del 1973, da allora sono passati molti anni. Il tempo passa e nulla può fermarlo. Niente può fermare il tempo che scorre.Tuttavia, la domanda è: come usiamo il tempo che abbiamo? Anche quando sono arrivato qua, è passato qualche minuto da allora, e cosi’ la nostra vita continua a cambiare fisicamente ed a livello sottile. Adesso cosa è importante visto che nulla può fermare il movimento del tempo. La domanda che dobbiamo porci è se utilizziamo bene questo tempo o no? Questa è la domanda da porsi. Come possiamo utilizzare il nostro tempo secondo uno scopo e significato?Questi anni sono trascorsi con troppo scarso significato? La vita e’ trascorsa con indifferenza e distrazione? Solamente per mirare a dei risultati poco significativi, come le ricchezze ed i piaceri sensoriali? Se ci lasciamo distrarre da futili piaceri sensoriali, sarà solo un motivo di rammarico. Se dovessi perseguire solo dei piacere sensoriali e rapportarmi agli altri per ingannarli, solo per ottenere questo misero scopo, allora tutto questo tempo sarebbe stato veramente perso ed usato per in un modo distruttivo. Anche per coloro che, come me, sono anziani, gli anni che ci rimangono devono essere usati in modo significativo: se possibile aiutando gli altri o almeno non danneggiando gli altri. Nessuno può condurre una vita significativa con la forza. Se non conosciamo i valori di questi principi. Quando li conosciamo, avrete il desiderio e l’entusiasmo di condurre una vita significativa. Quindi, lo scopo del nostro incontro qui, oggi, è quello di ascoltare e pensare a come fare buon uso del nostro tempo. Oggi e domani mattina parlerò di come addestrare la mente sulla base di consapevolezza. Come ottenere una vita non distruttiva ma significativa. Tutto ciò dipende dalla nostra attitudine mentale e dalla motivazione.

Gli organismi viventi come le piante evidenziano dei cambiamenti nei componenti chimici ma non sperimentano felicità e sofferenza perché in loro non è presente la mente. L’esperienza di felicità e sofferenza ci porta automaticamente a desiderare la felicità e ad eliminare la sofferenza. Come esseri umani abbiamo quindi esperienza del dolore e del piacere, che danno luogo ad un desiderio di felicità. Dolore e piacere sono di due aspetti: sulla base di input sensoriale ed in funzione della mente. Se la nostra mente è calma, le altre circostanze non la disturbano. Se la nostra mente è disturbata, l’esperienza sensoriale può far ben poco per alleviare le nostre pene, mentre una mente calma è in grado di sopportare gli effetti fisici di dolore e piacere. La sofferenza mentale è relazionata al corpo. Senza la paura e tutta le emozioni negative, quando la mente è calma produce un impatto positivo sul corpo. Al contrario, quando la mente è agitata produce un impatto negativo sul corpo. Quindi una mente allenata è estremamente utile quando incontriamo delle difficoltà, anche ordinarie, tanto quanto la vicinanza della madre è una fonte di stabilità e di rassicurazione per un bambino.

Quindi, dal momento che abbiamo sei coscienze, tutte gli esseri senzienti hanno lo stesso desiderio: di desiderare la felicità e non volere la sofferenza. Abbiamo un tipo di piacere che sorge sulla base della mente. Quando vediamo dei luoghi incantevoli, udiamo musiche soavi, avvertiamo buoni sapori, proviamo delle esperienze di piacere. Ma quando vediamo qualcosa di non attraente od udiamo qualcosa di disturbante, come della musica violenta, o percepiamo delle esperienze poco piacevoli sul corpo, allora, avvertiamo delle esperienze negative anche sulla mente. Ad un secondo livello, utilizzando la mente senza dipendere dal corpo, avete esperienze positive a livello della mente anche se ci sono esperienze negative nel corpo. Tramite la nostra intelligenza siamo in grado di fare esperienza di intense esperienze di sofferenze e piacere. Quando pensiamo a brutti momenti del passato, ci arrabbiamo e produciamo attaccamento o desiderio. Possiamo andare a ritroso nel tempo, e pensare a cosa e’ successo in questi giorni, e questa memoria produce sofferenza o felicità. L’esperienza di felicita’ e sofferenza e’ comune anche agli animali, ma per via della nostra intelligenza possiamo intensificare queste esperienze. Anche se avete sofferenze fisiche, ma la vostra mente e’ calma, non verrete disturbati. Ci sono differenze tra gli stati mentali delle persone. Se siete turbati o molto disturbati, potete anche essere momentaneamente felici ma sarete sempre scontenti, preoccupati, disturbati mentalmente. Le condizioni esterne non possono annullare le nostre esperienze mentali negative.

Per cui è molto chiaro che abbiamo questi due aspetti di piacere e sofferenza. Nella vita d’oggi potete vedere come le persone hanno un tipo di vita orientato alle cose materiali. Anche i valori dell’educazione sono indirizzati esclusivamente ad un progresso materiale. Ecco perché oggi dobbiamo tanto sopportare problemi inutili che sono il risultato di non aver sviluppato la nostra parte interiore la mente. Tanti scienziati, anche neuroscienziati ci dicono che i problemi mentali influiscono sulla nostra salute, sullo sviluppo dell’individuo, della famiglia, della società e cosi’ via. Oggigiorno sempre più persone si interessano a questi argomenti e questo e’ un buon segno. Nel secolo scorso molti sforzi erano incentrati sui beni materiali e sui soldi, ora tante persone si interessano anche alla salute fisica e mentale. Ora ci sono dei cambiamenti in questo senso. Ci sono persone che credono che la felicita’ e la gioia dipendono sulla base dell’esperienza sensoriale esterne. In questo caso c’è una mancanza di conoscenza su come si sviluppi e sia la vera pace mentale. Se accadono delle tragedie, voi dovrete comunque affrontarle. Ma, se avete una pace mentale, le vostre emozioni e la vostra mente interna rimarrà calma. Ciò non significa che non dovete fare niente, ma che anzi le affronterete con mente calma.

Utilizzando l’intelligenza umana dovremmo conseguire soddisfazione e pace mentale, gioia. Biologicamente, quando si è bambini, e siamo sotto la tutela di nostra madre, il bambino affronta dei pericoli che richiamano l’attenzione della madre. Il bambino nel pericolo si rivolge immediatamente ai propri genitori, perché ha speranza e fede nei genitori. E lo sconforto mentale diminuisce quando il bambino porta la propria mente come rifugio verso i genitori. Questa fede è presente negli umani ma non degli animali. Questo significa che la fede nasce sulla base di ragioni, gli animali non possono ragionare su queste cose. Ho amici cristiani che dicono che la fede debba essere radicata nella ragione. L’aiuto della madre aiuta a ridurre le paure. Dovremmo utilizzare la ragione e la fede, questi due ingredienti vanno insieme. Questo perché abbiamo l’intelligenza che possiamo usare per controllare la realtà.