Archive for the ‘Dalai Lama Kalachakra New York 91EN-IT’ Category

1A-S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Kalachakra New York 1991

Sua Santità il Dalai Lama: "Tutti gli esseri viventi sono uguali agli esseri umani nel possedere il diritto alla felicità".

Sua Santità il Dalai Lama: "Tutti gli esseri viventi sono uguali agli esseri umani nel possedere il diritto alla felicità".

Primo giorno degli

Insegnamenti preliminari all’Iniziazione del Kalachakra

di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a New York City, USA, Novembre 1991

Tema degli Insegnamenti:

Il Bodhicaryavatara, La Via del Bodhisattva di Shantideva

PRIMA PARTE

Traduzione dal tibetano in inglese del Prof. Ghesce Lobsang Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il XIV Dalai Lama

Ci troviamo in un’epoca di alto sviluppo materiale e progresso scientifico e tecnologico: il che è molto evidente dal momento che stiamo ricevendo questo insegnamento in un auditorium molto moderno e sofisticato. Mi sembra molto opportuno dare questo insegnamento in un moderno auditorium, che riflette lo stadio di sviluppo del mondo materiale. Intendo dare un insegnamento, che enfatizzi limportanza di investigare, addestrarsi ed accrescere lo stadio di sviluppo degli stati spirituali e mentali in noi stessi: credo che sia molto opportuno farlo in tale auditorium.

Il Kalachakra Tantra è una pratica del tantra della classe più alta dello Anuttarayoga Yoga, che, idealmente parlando, richiede un certo addestramento nelle pratiche di preparazione e conseguimento da parte dei praticanti, ma anche di coloro che ricevono l’iniziazione o che semplicemente assistono alla cerimonia di iniziazione. Idealmente parlando, questa è la situazione. LEGGI TUTTO … Continua »

 

1B-S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Kalachakra New York 1991

Primo giorno degli

Insegnamenti preliminari all’Iniziazione del Kalachakra

di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a New York City, USA, Novembre 1991

Tema degli Insegnamenti:

Il Bodhicaryavatara, La Via del Bodhisattva di Shantideva

SECONDA PARTE

Traduzione dal tibetano in inglese del Prof. Ghesce Lobsang Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il XIV Dalai Lama

La prima è rappresentata dall’insieme di cause ed effetti relativi alla nostra esperienza di conseguenze indesiderabili, come dolore ed infelicità, che costituiscono la nostra esperienza della sofferenza e l’origine o fonte di questa sofferenza. L’origine della sofferenza è la causa e la stessa sofferenza è la conseguenza. Questa è la prima catena causale. Allo stesso tempo, il Buddha ha insegnato una seconda catena causale, secondo cui, sebbene nella nostra esperienza ordinaria passiamo spesso attraverso esperienze normalmente associate a piacere e felicità, queste esperienze hanno essenzialmente la natura della sofferenza e insoddisfazione. Mentre la vera felicità, che ha la caratteristica di permanere come felicità, la felicità autentica, è uno stato di libertà dalla sofferenza. In altre parole, la cessazione della sofferenza è la vera felicità, e questo è il risultato. Il percorso o cause, che conducono ad esso, n’è la causa. Perciò, Buddha insegnò anche una catena causale relativa alla nostra esperienza di felicità, a qualcosa che noi tutti desideriamo. Continua »

 

2-S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Kalachakra New York 1991

Secondo giorno degli

Insegnamenti preliminari all’Iniziazione del Kalachakra

di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a New York City, USA, Novembre 1991

Tema degli Insegnamenti:

Il Bodhicaryavatara, La Via del Bodhisattva di Shantideva

Traduzione dal tibetano in inglese del Prof. Ghesce Lobsang Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il XIV Dalai Lama

Per coloro che desiderano meditare su bodhicitta e generare questa aspirazione altruistica a raggiungere l’illuminazione per il beneficio di tutti gli esseri senzienti, è opportuno che iniziate generando entusiasmo e grande ammirazione riflettendo sui grandi meriti e benefici del generare tale mente. Questo permetterà al praticante di realizzare con successo bodhicitta nei limiti del proprio continuum. I meriti ed i benefici di bodhicitta sono stati spiegati ampiamente e in dettaglio nella «Guida allo stile di vita del Bodhisattva» di Shantideva. Dal punto di vista di una singola vita, possiamo comprendere o percepire gli effetti benefici del buon cuore. Per esempio, se qualcuno possiede questo buon cuore prezioso, non solo la mente di quella persona è calma, felice, rilassata e serena, ma il buon cuore gli permette in qualche modo un maggiore successo, prosperità e felicità nella vita. Il possesso di tale qualità rende inoltre la persona più coraggiosa e d’ampie vedute. D’altra parte, se qualcuno è sempre sospettoso verso gli altri, nutre malumori ed odio verso altri esseri senzienti, a causa di tale stato molto inquinato della mente, proietta quell’attitudine verso gli altri. Continua »

 

3-S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Kalachakra New York 1991

Terzo giorno degli

Insegnamenti preliminari all’Iniziazione del Kalachakra

di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a New York City, USA, Novembre 1991

Tema degli Insegnamenti:

Il Bodhicaryavatara, La Via del Bodhisattva di Shantideva

Traduzione dal tibetano in inglese del Prof. Ghesce Lobsang Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il XIV Dalai Lama

Oggi condurremo la cerimonia per la generazione della mente del risveglio, la mente altruistica per raggiungere la Buddhità per il beneficio di tutti gli esseri senzienti, la bodhicitta. Per partecipare a questa cerimonia, prima di tutto visualizzate di fronte a voi Buddha Shakyamuni nel modo in cui appare nella thangka dietro di me. Visualizzate il Buddha Shakyamuni circondato dai suoi sette principali successori e circondato da grandi maestri indiani come i Sei Ornamenti e così via. .. Continua »

 

4-S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Kalachakra New York 1991

Quarto giorno degli

Insegnamenti preliminari all’Iniziazione del Kalachakra

di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a New York City, USA, Novembre 1991

Tema degli Insegnamenti:

Il Bodhicaryavatara, La Via del Bodhisattva di Shantideva

Traduzione dal tibetano in inglese del Prof. Ghesce Lobsang Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il XIV Dalai Lama

Oggi è l’ultimo giorno degli insegnamenti preliminari alla cerimonia di iniziazione a Kalachakra. Oggi condurrò la cerimonia per il conferimento dei Voti del Bodhisattva che secondo la tradizione Sakya comprende due sistemi principali. Il primo metodo segue la tradizione della scuola Madhyamika ed il secondo segue la Cittamatra o Scuola della Sola Mente. La cerimonia di oggi sarà basata sul sistema di Asanga della scuola Sola Mente e il testo utilizzato, composto da Asanga, è intitolato Motivazione del Bodhisattva o Bodhisattvabhumi in sanscrito. Continua »

 

H.H. Dalai Lama Kalachakra Teachings New York 1991, Day 1

Preliminary Teachings to the Kalachakra Initiation

by His Holiness the Dalai Lama

on The Bodhicaryavatara

Translated by Thupten Jinpa

New York City,

November 1991

In an era where material development and advances in science and technology is so high, it is very obvious from the fact that we are having this teaching in an auditorium which is very modern, sophisticated. It seems very appropriate to hold this teaching in such a modern auditorium, which reflects the stage of development of the material world. To hold a teaching, which emphasizes essentially the importance of investigating, training, and enhancing the stage of development of spiritual and mental states within oneself, I think it is very appropriate to have this teaching in such an auditorium. Continua »

 

H.H. Dalai Lama Kalachakra Teachings New York 1991, Day 2

Preliminary Teachings to the Kalachakra Initiation

by His Holiness the Dalai Lama

on The Bodhicaryavatara

Translated by Thupten Jinpa

New York City

November 1991

Day Two

For those who wish to meditate on bodhicitta and generate this altruistic aspiration to attain enlightenment for the sake of all sentient beings, start by generating enthusiasm and great admiration by reflecting on the great merits and benefits of generating such a mind. This will enable the practitioner to successfully bring about the realization of bodhicitta within one’s own continuum.

The merits and benefits of bodhicitta have been explained extensively and in great detail in Santideva’s Guide to the Bodhisattva’s Way of Life. From the point of view of a single lifetime, one can realize or perceive the beneficial effects of a good heart. For instance if someone possesses this precious good heart, not only is that person’s mind calm, happy, relaxed and serene but also such a good heart somehow allows that person greater success, prosperity and happiness in their life. Also the possession of such a good heart makes the person more courageous and broad-minded. Continua »

 

H.H. Dalai Lama Kalachakra Teachings New York 1991, Day 3

Preliminary Teachings to the Kalachakra Initiation

by His Holiness the Dalai Lama

on The Bodhicaryavatara

Translated by Thupten Jinpa

New York City,

November 1991

Day Three

Today we will be conducting the ceremony of enhancing the mind, which has been generated, the altruistic mind to attain Buddhahood for the sake of all sentient beings, the bodhicitta. In order to participate in this ceremony first of all visualize in front of yourself the Buddha Shakyamuni as depicted on the thangka behind me. Visualize the Buddha Shakyamuni surrounded by his seven main successors and also surrounded by the great Indian masters like the Six Ornaments and so on. Visualize him also surrounded by the great Tibetan masters of all four major traditions of Tibetan Buddhism and you, yourself being surrounded by all sentient beings. In all directions visualize the Directional Guardians who protect you and all sentient beings from obstacles that might interfere or hinder your generation of bodhicitta and participation in the ceremony of enhancing that generated mind. Imagine the lama conducting the ceremony as a messenger representing all the lineage masters of the past. Continua »

 

H.H. Dalai Lama Kalachakra Teachings New York 1991, Day 4

Preliminary Teachings to the Kalachakra Initiation

by His Holiness the Dalai Lama

on The Bodhicaryavatara

Translated by Thupten Jinpa

New York City,

November 1991

Day Four

Today is the last day for the preliminary teachings to the Kalachakra empowerment ceremony. Today I will conduct the ceremony for conferring the Bodhisattva Vows. As for the actual ritual for conducting the ceremony for the conferring of Bodhisattva Vows, according to the Sakya tradition there are two major systems of undertaking such a ritual. First is the system that follows the tradition of the Madhyamika School and the second that follows the Cittamatra or Mind-Only School. Today’s ceremony will be based on the system of Asanga which is the school of Mind-Only and the text on which the ceremony will be based is a text composed by Asanga called Bodhisattva Grounds or the Bodhisattvabhumi in Sanskrit. The sequences of visualizations and the stages of meditation mentioned there is quite extensive and also quite good for performing the visualizations. Continua »