Archive for the ‘Dalai Lama Kalachakra Barcellona 94 EN-IT’ Category

1- S.S. Dalai Lama: Insegnamenti al Kalachakra Barcellona 1994

Sua Santità il Dalai Lama: “Tutti noi che ci siamo riuniti qui, come pure, in effetti, tutti gli esseri umani, ed anche tutti gli esseri senzienti, siamo accomunati da una tendenza naturale che ci contraddistingue fin dalla nascita: istintivamente siamo portati a cercare la felicità e ad evitare o superare la sofferenza”.  Sua Santità il Dalai Lama agli insegnamenti del Kalachakra di Barcellona 1994:  “Tutti noi che ci siamo riuniti qui, come pure, in effetti, tutti gli esseri umani, ed anche tutti gli esseri senzienti, siamo accomunati da una tendenza naturale che ci contraddistingue fin dalla nascita: istintivamente siamo portati a cercare la felicità e ad evitare o superare la sofferenza”.

INSEGNAMENTI preliminari all’INIZIAZIONE del KALACHAKRA conferiti da

Sua Santità il XIV DALAI LAMA, BARCELLONA, 11-14 Dicembre 1994

Traduzione dal Tibetano in Inglese di Ghesce Thupten Jinpa.

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il Dalai Lama

Recitiamo insieme i versi della presa del rifugio e di generazione di bodhicitta. Oggi si sono riunite qui tantissime persone provenienti da differenti percorsi di vita, parlano lingue diverse, si contraddistinguono per differenti ambiti di provenienza culturali e sociali, e così via. Non ci siamo raccolti qui per concludere degli affari, né siamo in questo luogo per ammirare una rappresentazione o i numeri d’uno spettacolo. Siamo convenuti tutti qui per un unico obiettivo: partecipare ad una cerimonia che è religiosa e che riguarda il percorso e la pratica buddista. Vorrei estendere i miei saluti a tutti voi ed esprimere il mio apprezzamento a quelli di voi che sono venuti qui mossi da un grande interesse. Continua »

 

2 – S.S. Dalai Lama: Insegnamenti al Kalachakra Barcellona 1994

Il Kalachakra di Barcellona per la pace nel mondo conferito da Sua Santità il Dalai Lama 1994Il Il Kalachakra di Barcellona per la pace nel mondo conferito da Sua Santità il Dalai Lama 1994

INSEGNAMENTI preliminari all’INIZIAZIONE del KALACHAKRA conferiti da

Sua Santità il XIV DALAI LAMA, BARCELLONA, 11-14 Dicembre 1994

Tradotti dal tibetano in inglese dal Prof. Thupten Jinpa, Traduzione dall’inglese in italiano della Dr.ssa Nicoletta Nardinocchi.

Secondo giorno, prima parte: 12 Dicembre 1994

Sua Santità il XIV Dalai Lama

Come abbiamo discusso ieri, una delle caratteristiche uniche degli esseri umani è il dono della facoltà dell’intelligenza. Come ho sottolineato ieri, dato che noi possediamo questa facoltà dell’intelligenza, noi esseri umani, a differenza di specie di altre forme di vita, abbiamo la capacità di proiettarci nel futuro e pensare alle conseguenze a lungo e breve termine delle nostre azioni. Anche se si guarda la storia umana nel suo insieme, possiamo vedere che la civiltà umana è in un certo senso il prodotto di questa facoltà dell’intelligenza. Perché è attraverso l’applicazione di questa facoltà dell’intelligenza che gli esseri umani progrediscono, ampliano le proprie conoscenze ed incrementano il corpo di conoscenze collettive. Così possiamo meglio rapportarci al mondo esterno ed affrontare le situazioni. Si potrebbe dire che tutta la storia della civiltà umana è la storia dello sviluppo e dell’evoluzione dell’intelligenza umana. Continua »

 

3 – S.S. Dalai Lama: Insegnamenti al Kalachakra Barcellona 1994

INSEGNAMENTI preliminari all’INIZIAZIONE del KALACHAKRA conferiti da

Sua Santità il XIV DALAI LAMA a BARCELLONA, 11-14 Dicembre 1994

Tradotti dal tibetano in inglese dal Prof. Thupten Jinpa, Traduzione dall’inglese in italiano della Dr.ssa Nicoletta Nardinocchi.

Secondo giorno, seconda parte: 12 Dicembre 1994

Sua Santità il XIV Dalai Lama

Gli stati illusori, se esaminati ulteriormente hanno le loro radici nell’ignoranza fondamentale o Avidya. Questa ignoranza fondamentale, se si esamina la sua natura, si scopre che è uno stato distorto della mente. Si tratta di uno stato d’animo, che fraintende la natura della realtà, che concepisce la realtà in maniera distorta.

Così attraverso seguendo questa linea di pensiero si arriva alla consapevolezza che la nostra esistenza stessa è radicata in uno stato distorto della mente. Perché è un prodotto di questo stato distorto della mente, fintanto che resta incatenato a questa causa, non si avrà alcun controllo sulle proprie forze. Proprio come si evita un alimento particolare derivato da una pianta velenosa, nella propria vita, in quanto la sua causa principale sono ignoranza e karma e finché si rimane in tale stato di esistenza, la propria esistenza non può essere caratterizzata come gioiosa o soddis<facente. In questo modo si può comprendere appieno il senso della seconda caratteristica della sofferenza che è la natura insoddisfacente dell’esistenza. Continua »

 

4 – S.S. Dalai Lama: Insegnamenti al Kalachakra Barcellona 1994

INSEGNAMENTI preliminari all’INIZIAZIONE del KALACHAKRA conferiti da

Sua Santità il XIV DALAI LAMA a BARCELLONA, 11-14 Dicembre 1994

Tradotti dal tibetano in inglese dal Prof. Thupten Jinpa, Traduzione dall’inglese in italiano della Dr.ssa Nicoletta Nardinocchi.

Terzo giorno, prima parte, 13 Dicembre 1994

Sua Santità il XIV Dalai Lama

Durante gli ultimi due giorni abbiamo parlato molto del‘importanza di far sorgere in noi stessi una trasformazione interna, la trasformazione all’interno della mente e del cuore attraverso la pratica e attraverso la meditazione. Per riassumere, nel buddismo si afferma che tutte le proprie esperienze, siano esse piacevoli o dolorose, se esaminamo i processi che provocano l’esperienza della sofferenza e del dolore, troviamo, alla radice di tutte quelle esperienze, uno stato della mente indisciplinato, selvaggio e disturbato. Allo stesso modo, se  esaminiamo il processo e le cause e le condizioni che portano ad esperienze di felicità e di gioia  troviamo alla radice di queste uno stato della mente disciplinato, mansueto e pacifico. In ultima analisi, le proprie esperienze di gioia,  dolore, sofferenza e felicità risultano da uno  stato della mente disciplinato o indisciplinato. Questo è il punto cruciale secondo il Buddhismo. Continua »

 

5 – S.S. Dalai Lama: Insegnamenti al Kalachakra Barcellona 1994

INSEGNAMENTI preliminari all’INIZIAZIONE del KALACHAKRA conferiti da Sua Santità il XIV DALAI LAMA a BARCELLONA, 11-14 Dicembre 1994

Tradotti dal tibetano in inglese dal Prof. Thupten Jinpa. Traduzione dall’inglese in italiano della Dr.ssa Nicoletta Nardinocchi.

Terzo giorno, seconda parte, 13 Dicembre 1994

Sua Santità il XIV Dalai Lama

 

A questo proposito vorrei fare un’analogia, che potrebbe forse portare ancor più in evidenza il mio punto di vista. Per esempio, quando guardiamo la Via Lattea e, quando conseguiamo un certo concetto di cosmologia, che abbraccia un universo dove ci sono così tante stelle e pianeti, la nostra terra diventa solo un puntino. Così, una volta che abbiamo questa visione o immagine del cosmo,  naturalmente questo ci rivelerà che tutte le divisioni per cui combattiamo, come i confini nazionali, che portano a spargimenti di sangue e conflitti, dal punto di vista più ampio sembrano così insignificanti. Essi sembrano essere baruffe senza importanza. I problemi e le controversie sono davvero qualcosa di banale, non meritano tale dispendio emotivo. Quindi, questo  sicuramente av un impatto sulla nostra coscienza globale. Continua »

 

H.H. Dalai Lama: Kalachakra Teachings Barcelona 1994, Day One

Preliminary Teachings

by His Holiness the XIVth Dalai Lama

Translated by Thupten Jinpa

Prior to the Kalachakra Initiation

Barcelona, December 11-13, 1994

Day One, December 11, 1994

His Holiness the XIVth Dalai Lama

Let us recite the verses for taking refuge and generating bodhicitta together.

Today we are gathered here, a large number of people from different walks of life with different languages, different cultural backgrounds, societal backgrounds and so forth. We are not gathered here for a business purpose nor are we here to watch a performance or spectacle. We have all been drawn here together by a single objective which is to participate in a ceremony which is religious and which has to do with the Buddhist path and practice. I would like to extend my greetings to all of you and express my appreciation to those of you who have come here with great interest. Continua »

 

H.H. Dalai Lama: Kalachakra Teachings Barcelona1994, Day Two

Preliminary Teachings

by His Holiness the XIVth Dalai Lama

Translated by Thupten Jinpa

Prior to the Kalachakra Initiation

Barcelona, December 11-13, 1994

Day Two, December 12, 1994

His Holiness the XIVth Dalai Lama

As we discussed yesterday one of the unique features of human beings is this gift of the faculty of intelligence. As I pointed out yesterday, because we posses this faculty of intelligence, we humans unlike species of other life forms, have the capability to project into the future and think about the long and short term consequences of our actions. Also if you look at human history as a whole, we can see that human civilization is in some sense the product of this faculty of intelligence. Continua »

 

H.H. Dalai Lama: Kalachakra Teachings Barcelona1994, Day Three

Preliminary Teachings

by His Holiness the XIVth Dalai Lama

Translated by Thupten Jinpa

Prior to the Kalachakra Initiation

Barcelona, December 11-13, 1994

Day Three, December 13, 1994

His Holiness the XIVth Dalai Lama

During the last two days we have been talking a lot about the importance of bringing about within oneself internal transformation, transformation within the mind and heart through practice and through meditation. To sum up, in Buddhism it is stated that all of one’s experiences, be they pleasurable or painful, if examined for the processes leading to the experience of suffering and pain, one finds at the root of all those experiences is an undisciplined, untamed and disturbed state of mind. Continua »