Archive for the ‘Dalai Lama Lamp Atisha, Melbourne ’02 EN-IT’ Category

1 Dalai Lama: “La lampada”, Melbourne ‘02

Sua Santità il Dalai Lama: Penso che una peculiarità del buddismo sia quella di cercare di trasformare le emozioni attraverso l'intelligenza ed il ragionamento.

Sua Santità il Dalai Lama: Penso che una peculiarità del buddismo sia quella di cercare di trasformare le emozioni attraverso l'intelligenza ed il ragionamento.

Insegnamenti di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a Melbourne, Australia

19-22 maggio, 2002

Commentario al testo di Atisha Dipamkara: “La lampada sul sentiero verso l’illuminazione”

Traduzione dal Tibetano in Inglese del Prof. Thubten Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Prima parte del primo giorno d’insegnamenti 19 maggio, 2002

Sua Santità il Dalai Lama http://www.sangye.it/altro/?cat=14http://www.sangye.it/altro/?p=81

Buongiorno. Ora nei prossimi giorni spiegheremo il Buddhadharma secondo la tradizione tibetana. Ciò significa che esaminiamo il testo che abbiamo imparato non solo grazie alla lettura o allo studio, ma anche a memoria. Continua »

 

2 Dalai Lama: “La lampada”, Melbourne ‘02

Sua Santità il Dalai Lama: Quando capiamo che la liberazione è possibile, potremo estendere questa comprensione alla nostra comprensione della Natura di Buddha, come spiegato nel Tathagatagarbha Sutra.

Sua Santità il Dalai Lama: Quando capiamo che la liberazione è possibile, potremo estendere questa comprensione alla nostra comprensione della Natura di Buddha, come spiegato nel Tathagatagarbha Sutra.

Insegnamenti di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a Melbourne, Australia

19-22 maggio, 2002

Commentario al testo di Atisha Dipamkara:

“La lampada sul sentiero verso l’illuminazione” http://www.sangye.it/altro/?cat=14

Traduzione dal Tibetano in Inglese del Prof. Thubten Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.http://www.sangye.it/altro/?p=81

Seconda parte del primo giorno d’insegnamenti 19 maggio, 2002

Sua Santità il Dalai Lama

Se osserviamo attentamente gli insegnamenti delle Quattro Nobili Verità troviamo che il Buddha espone tutti gli aspetti chiave importanti per il nostro impegno sul sentiero verso l’illuminazione. Continua »

 

3 Dalai Lama: “La lampada”, Melbourne ‘02

Sua Santità il Dalai Lama: saggezza della vacuità dà luogo alla realizzazione della grande compassione verso tutti gli esseri senzienti.

Sua Santità il Dalai Lama: saggezza della vacuità dà luogo alla realizzazione della grande compassione verso tutti gli esseri senzienti.

Insegnamenti di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a Melbourne, Australia

19-22 maggio, 2002

Commentario al testo di Atisha Dipamkara:

“La lampada sul sentiero verso l’illuminazione” http://www.sangye.it/altro/?cat=14

Traduzione dal Tibetano in Inglese del Prof. Thubten Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.http://www.sangye.it/altro/?p=81

Secondo giorno d’insegnamenti 20 maggio, 2002

Sua Santità il Dalai Lama Continua »

 

4 Dalai Lama: “La lampada”, Melbourne ‘02

Sua Santità il Dalai Lama: Quando arriviamo alla comprensione che tutti i fenomeni, cose ed eventi sono privi di esistenza intrinseca dobbiamo spostare il focus della nostra analisi sulla mente stessa che sta realizzando la vacuità. 

Sua Santità il Dalai Lama: Quando arriviamo alla comprensione che tutti i fenomeni, cose ed eventi sono privi di esistenza intrinseca dobbiamo spostare il focus della nostra analisi sulla mente stessa che sta realizzando la vacuità.

Insegnamenti di Sua Santità il XIV Dalai Lama

a Melbourne, Australia

19-22 maggio, 2002

Commentario al testo di Atisha Dipamkara:

La lampada sul sentiero verso l’illuminazione” http://www.sangye.it/altro/?cat=14

Traduzione dal Tibetano in Inglese del Prof. Thubten Jinpa e dall’inglese all’italiano della Dott.ssa Nicoletta Nardinocchi, revisione del Dott. Luciano Villa, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.http://www.sangye.it/altro/?p=81

Terzo giorno giorno d’insegnamenti 21 maggio 2002

Sua Santità il Dalai Lama Continua »

 

H.H. Dalai Lama Teachings Melbourne 2002, Day 1

His Holiness the Dalai Lama: In the Buddhist tradition the main task is to check or watch our own minds then try to transform it, particularly the emotional level.

His Holiness the Dalai Lama: In the Buddhist tradition the main task is to check or watch our own minds then try to transform it, particularly the emotional level.

A Commentary on “A Lamp for the Path”

by His Holiness the Dalai Lama

Translated by Thubten Jinpa

Melbourne, Australia

May 19-22, 2002

Good morning. Now over the next few days there will be an explanation about Buddhadharma according to the Tibetan tradition. This means that if we examine the text, which we learned by not only reading or study but also learned by heart. All those major texts were actually written by the pandits or scholars of Nalanda Continua »

 

H.H. Dalai Lama Teachings Melbourne 2002, Day 2

His Holiness the Dalai Lama: The principal core of the practice of the Buddha’s teachings is the cultivation of bodhicitta, the altruistic aspiration to attain Buddhahood.

by His Holiness the Dalai Lama

Translated by Thubten Jinpa

Melbourne, Australia

May 19-22, 2002

Day two

The great teacher Nagarjuna who is in fact considered as a second teacher in this era of the Buddha Shakyamuni’s teachings, he states in his Precious Garland or Ratnavali that those who aspire to attain the state of full enlightenment must seek the three principal factors. He states that anyone who aspires to attain full enlightenment must seek its means, seek its causes. What are these correct causes? He identifies three principal factors. The first is bodhicitta, which is the aspiration to attain Buddhahood for the benefit of all beings thus the generation of this altruistic intention, is the first principal cause.

[Thus observe the practices incessantly

174 And abandon those counter to them. Continua »

 

H.H. Dalai Lama Teachings Melbourne 2002, Day 3

His Holiness the Dalai Lama: When one is actually cultivating tranquil abiding one needs to choose an object of meditation.

His Holiness the Dalai Lama: When one is actually cultivating tranquil abiding one needs to choose an object of meditation.

A Commentary on “A Lamp for the Path”

by His Holiness the Dalai Lama

Translated by Thubten Jinpa

Melbourne, Australia

May 19-22, 2002

Day three

Yesterday I spoke about how bodhicitta is the essence of the practice, the core practice. The cultivation of bodhicitta requires its undertaking through successive lifetimes. So although one’s ultimate object of aspiration is the attainment of definite goodness particularly the fully enlightened state of Buddhahood but although this is the final goal in order to achieve this aim one needs to go through successive life forms suitable for undertaking this practice without interruption. Continua »