Archive for the ‘Dalai Lama Shantideva Kamalashila Zurigo 05 IT-EN’ Category

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo

Prima parte degli

INSEGNAMENTI DI

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva)

http://www.sangye.it/altro/?p=470

di Shantideva

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

PREMESSA

Dal 5 al 12 agosto 2005 si è registrata in Europa una visita davvero eccezionale: Sua Santità il XIV Dalai Lama del Tibet, in quella Svizzera che per prima negli anni ’60 ha offerto asilo alla più rilevante comunità di profughi tibetani appena fuggiti dal Tetto del Mondo occupato dall’invasore cinese, ha incontrato la sua gente, ha conferito per la prima volta fuori dall’India, dove vive in esilio dal 1959, una serie d’insegnamenti, all’Hallenstadion di Zurigo, per ben otto giorni pieni, impegnandosi, per due ore di mattino ed altrettante di pomeriggio, per trasmetterci con tutta la sua grande precisione espositiva e la sua immensa passione, quella che riesce a penetrare nel cuore delle menti, l’enorme saggezza della filosofia e della pratica Buddhista Mahayana, commentando due fra i testi da lui prediletti (il Bodhicharyavatara Introduzione alla via del Bodhisattva http://www.sangye.it/altro/?cat=15 di Shantideva e Bhawanakrama Livello intermedio della meditazione di Kamalashila), cercando di portarci alla profonda comprensione del metodo capace di superare quelle emozioni che hanno il potere d’affliggerci in ogni istante, per conduci, invece, verso uno stile di vita più armonioso e pacifico, ispirandoci a generare compassione e la visione profonda della realtà ultima. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 2

SECONDA parte degli

INSEGNAMENTI DISUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

ADDESTRIAMO LA MENTE

Ora, la comprensione corretta realizza la vacuità e la comprensione dei due livelli di realtà (convenzionale ed ultima) deriva dalla compassione, dal desiderio di liberare tutti gli esseri dalla sofferenza, dal desiderio di ottenere il risveglio completo e perfetto. Possa ognuno essere consacrato a sviluppare il desiderio di bodhicitta: la mente che desidera il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Per incamminarci sulla via della bodhicitta, dobbiamo prioritariamente sbarazzarci di tutte le concezioni erronee della realtà: quando il desiderio di beneficiare tutti gli esseri senzienti si dilata fino ad includere ogni altro essere, allora diventa espressione della compassione e si giunge alla bodhicitta. Ciò che serve è dunque la compassione, la comprensione ed i mezzi abili per giungere veramente all’illuminazione. LEGGI TUTTO … Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 3

TERZA parte degli

INSEGNAMENTI DI SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sabato 6 agosto mattino

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LE CONDIZIONI PER ADDESTRARE LA MENTE

La via ultima è la Via di Mezzo, ma il Buddha non ha mai detto che questa è la via superiore. Per qualcuno aderire all’idea di un Dio creatore può rivelarsi molto utile nell’infondergli una sua autodisciplina, coraggio, comprensione e compassione.

Non è possibile che l’onniscienza sia realizzata senza cause: se non dovesse dipendere da cause, dovrebbe esistere da sempre, eternamente, oppure non esistere mai. Se l’onniscienza non dovesse dipendere da alcunché, non avrebbe alcun vincolo. Quindi, i fenomeni occasionalmente esistenti dovrebbero esistere da sempre. Tutte e quattro le scuole di pensiero buddista concordano nell’accettare alla base della realtà il rapporto d’interdipendenza, che si applica a diversi livelli, in rapporto a cause e condizioni. LEGGI TUTTO … Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 4

QUARTA parte degli

INSEGNAMENTI DI SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

Sabato 6 agosto mattino

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

EQUANIMITÀ

Abbiamo precedentemente visto la necessità di liberarci dall’attaccamento, di sviluppare uno stato di libertà svincolato dall’attaccamento ossessivo, di generare una condizione amorevole basata sull’equilibrio indiscriminato verso tutti gli esseri, facendo nascere, in sostanza, un sentimento d’equanimità universale.

Come ci sentiamo, invece, nei riguardi di chi avvertiamo come più vicino a noi?

Proviamo un senso d’intimità. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 5

QUINTA parte degli

INSEGNAMENTI DI SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

COSA CI VINCOLA AL SAMSARA?

I cinque aggregati sulla base dell’accumulazione d’azioni motivate da afflizioni rappresentano il vincolo alla condizione dell’esistenza ciclica: il samsara. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 6

SESTA parte degli

INSEGNAMENTI DI SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

BODHISATTVACHARYAVATARA

I capitolo

I BENEFICI DELLA MENTE DELL’ILLUMINAZIONE

Il Bodhisattvacharyavatara esordisce col verso d’omaggio, di venerazione che dice:

Omaggio a tutti i Buddha e Bodhisatva

Con rispetto mi prostro ai Sugata

Che sono dotati del Dharmakaya,

come pure ai loro Nobili Figli,

ed a tutti coloro che sono degni di venerazione.

Shantideva si prostra rivolgendosi nella prima strofa ai Tre Gioielli, al Buddha, a coloro che sono andati nella beatitudine nell’assoluto, che hanno superato ogni ostacolo ed hanno raggiunto la completa felicità, ed agli eredi spirituali, i bodhisattva, che sono nel cammino del risveglio, mentre il Sangha deve ancora apprendere, è sulla strada per la liberazione. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 7

SETTIMA parte degli

INSEGNAMENTI DI SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

BODHICHARYAVATARA

CAPITOLO 5

SVILUPPARE UNA COSTANTE INTROSPEZIONE

(3) Come posso legare l’elefante della mia mente con la corda della consapevolezza, della memoria, e dell’introspezione? Come posso coltivare queste qualità?

Prestando attenzione a come si muove la mia mente.

In questo modo riusciamo a renderci conto se la mente è focalizzata sull’oggetto di concentrazione o se è svagata.

Anche le stesse realizzazioni derivate dalla generosità, dall’etica e dalle altre virtù (Paramita) dipendono dal modo in cui abbiamo impostato la nostra mente. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 8

OTTAVA parte degli

INSEGNAMENTI DI SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

BODHICHARYAVATARA

LA PAZIENZA

La pazienza non equivale affatto ad abbassare la testa, accettando un colpo dopo l’altro. Le situazioni inaccettabili non vanno comunque subite. Ma, essere pazienti, equivale a rimanere lucidi, non ottenebrati dalla collera, ad agire secondo ragionevolezza. Perciò, dal momento che la trasformazione interiore non può non avvenire che tramite un’entusiasmante applicazione interiore, impegniamoci ad impedire alla rabbia di venire a galla. Questo atteggiamento rappresenta l’esercizio della pazienza che può essere realizzato in modo abile e saggio. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 9

NONA parte degli

INSEGNAMENTI DI SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

BODHICHARYAVATARA

CAPITOLO 7

LA PERSEVERANZA ENTUSIASTICA

Vi esorto a coltivare la virtù che si batte contro la pigrizia, a sviluppare la pazienza contro le avversità, a coltivare, a praticare la pazienza, la perseveranza di mostrare sempre interesse per le virtù, facendo sorgere una gran forza d’animo capace di spingerci continuamente nel cammino delle pratiche verso l’illuminazione. Perciò, impegniamoci a coltivare la pazienza e ad applicarci in ogni condotta virtuosa. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 10

DECIMA parte degli

INSEGNAMENTI DI SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

BODHICHARYAVATARA

LA PAZIENZA È L’ANTIDOTO ALLA RABBIA

Ricordiamoci, a proposito della virtù della pazienza, che questa rappresenta l’antidoto eccellente e fondamentale contro l’odio, l’ostilità e la rabbia.

Non è tanto difficile comprendere che il corpo degli altri è impuro, ma quanto è difficile capire che anche il nostro lo è.

Diventa perciò sempre più importante raggiungere e mantenere la stabilità mentale per il conseguimento del proprio benessere, per raggiungere stadi elevati di realizzazione. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 11

UNDICESIMA parte degli

INSEGNAMENTI DISUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

BODHICHARYAVATARA

Capitolo IX

LA SAGGEZZA

Tutti gli insegnamenti Buddhisti conducono inesorabilmente con gran chiarezza alla talità, alla vacuità.

Il semplice calmo dimorare non può, di per sé, portare a purificare la mente al punto da ricondurla alla consapevolezza primordiale.

Inizialmente, è la logica a condurci all’asserzione della vacuità. La cognizione degli esseri non può farlo, perché è distorta, e percepisce erroneamente gli oggetti come realmente esistenti. Il ragionamento ci fa comprendere la distinzione tra il fenomeno sperimentato e la persona che lo sperimenta, anche qualora non si riesca a realizzare la mancanza del sé della persona e di vera esistenza dei fenomeni.

L’introspezione speciale tende a penetrare nella natura essenziale delle cose, ma, per possederla in modo stabile e chiaro, dobbiamo averne raggiunta una visione stabile. Rimaniamo attaccati al senso dell’IO come ad un’entità separata. Percepiamo come appagante e gradevole quell’IO in cui c’identifichiamo, senza avvertirne immediatamente l’errore di base. Siamo convinti d’esistere in un certo modo: quello che abbiamo chiamato il modo convenzionale. Il che ci porta a pensare che i fenomeni accadano di per sé e non siano indotti, invece, da cause e condizioni. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Insegnamenti Zurigo 12

DODICESIMA parte degli

INSEGNAMENTI DISUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

LA VIA AL SUPERAMENTO DELLE EMOZIONI PERTURBANTI

5 – 12 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Commentario ai testi

Bodhicharyavatara (Introduzione alla via del Bodhisattva) di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=470

Bhawanakrama (Livello intermedio della meditazione) di Kamalashila

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV DALAI LAMA

BODHICHARYAVATARA

Capitolo IX

LA SAGGEZZA

IL BUDDHA SPONTANEAMENTE PERVADE OGNI DIREZIONE

Nel suo trattato “La saggezza fondamentale”, Nagarjuna asserisce che il Buddha parlò anche di liberazione dalle elaborazioni, in quanto, come la gemma che esaudisce i desideri, immerso nella cognizione della vacuità, concepisce simultaneamente il mondo ed i fenomeni in modo ultimo ma anche in modo convenzionale.

Il Buddha percepisce perciò anche la realtà convenzionale e spontaneamente aiuta tutti gli esseri e riesce a percepire simultaneamente in modo non concettuale la realtà ultima. Continua »

 

S.S. Dalai Lama: Conferenza Zurigo 07.08.2005

CONFERENZA PUBBLICA

Compassione: la fonte della felicità

di

SUA SANTITA’ IL XIV Dalai Lama

7 agosto 2005, Zurigo, Svizzera

Appunti, traduzione dall’inglese ed editing dell’Ing. Alessandro Tenzin Villa, del Dott. Luciano Villa e di Graziella Romania nell’ambito del Progetto “Free Dalai Lama’s Teachings” per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.

SUA SANTITA’ IL XIV Dalai Lama

Anch’io nel corso della mia vita, sono andato incontro ad un gran numero di sofferenze e di difficoltà.

In questa vita è molto importante contare su degli amici affidabili, su delle persone con cui condividere veramente i problemi.

Nella mia gioventù in Tibet, ero in contatto con tantissime persone: di tutti i tipi. Poteva trattarsi d’individui famosi, come di gente comune. Una volta uscito dal Tibet, ho cercato di intrattenere dei rapporti con le persone, degli scambi di punti di vista. Stabilitomi in esilio in India, solo dal 1973 ho iniziato a conoscere il mondo. Mi sono ritrovato così con tanti e tanti amici sparsi per il pianeta, simpatizzanti per la causa tibetana. Alcuni non erano davvero alcunché di speciale, ma ugualmente ho stabilito con loro un profondo senso d’intimità. Continua »

 

Sua Santità il XIV Dalai Lama: L’importanza del dialogo

Sua Santità il XIV Dalai Lama: L’importanza del dialogo

Prima conferenza sul Buddhismo Tibetano in Europa Zurigo, Svizzera, agosto 2005. Leggermente modificato da Alexander Berzin. Traduzione in italiano a cura di Valentina Tamiazzo.

Nonviolenza e dialogo

Siamo nel ventunesimo secolo, e ovviamente lo sviluppo materiale ha raggiunto un livello molto alto, molto avanzato. Ciò nondimeno, fra l’umanità, c’è ancora un numero sostanziale di persone che ha un interesse genuino nella fede religiosa. Vi sono alcuni infelici disastri, il cosiddetto terrorismo e questioni del genere, ma questi sono dovuti, ovviamente, ad una mancanza di lungimiranza. Continua »

 

H.H. Dalai Lama: The Importance of Dialogue

His Holiness the Fourteenth Dalai Lama: The Importance of Dialogue

The First Conference on Tibetan Buddhism in Europe, Zurich, Switzerland, August 2005. Slightly edited by Alexander Berzin.

Nonviolence and Dialogue

Now we are in the twenty-first century, and of course material development has reached a very high, very advanced level. Still, among humanity there are quite a substantial number of people who have a genuine interest in religious faith. There are some unfortunate disasters, so-called terrorism and such things, but these are obviously due to a lack of long-sightedness. Continua »