Archive for the ‘Lama Zopa 1 IT’ Category

Una preghiera per la vita stabile di Lama Zopa Rinpoce

Possa Lama Zopa Rinpoce, detentore perfetto della dottrina di Buddha avere una vita stabile e le sue attività illuminate espandersi in ogni luogo.

Possa Lama Zopa Rinpoce, detentore perfetto della dottrina di Buddha avere una vita stabile e le sue attività illuminate espandersi in ogni luogo.

Una preghiera per la vita stabile e le azioni illuminate di Lama Zopa Rinpoce

Un rimedio supremo di puro nettare

Composta da Yang Teng Tulku di Sera-Me

1 Manifestando la tua magica arte dei tre segreti di tutti i Conquistatori,

unico rifugio, Lama gentile, Detentore del Loto Bianco, Tenzin Gyatso,

a te, dal mio cuore, richiedo: qui, adesso,

concedi la munifica realizzazione di virtù illimitate e benessere. Continua »

 

Ven. Lama Thubten Zopa Rinpoche

Ven. Lama Thubten Zopa Rinpoche

Ven. Lama Thubten Zopa Rinpoche

Direttore spirituale della FPMT, è la reincarnazione di Kunsang Yesce, uno yoghi sherpa della scuola Nyngmapa: il lama di Lawudo.
Rinpoce nacque nel 1946 a Thami in Nepal, in una zona dell’Everest non lontana dalla grotta di Lawudo, dove il suo predecessore aveva meditato negli ultimi vent’anni della sua vita. Discepolo di Lama Yeshe e ora tutore di Lama Osel, Lama Zopa Rinpoche è il Direttore spirituale e l’instancabile guida di tutti i centri Fpmt. Lama Zopa viaggia in continuazione per i Centri, insegnando e guidando migliaia di studenti. Rinpoche è noto come un perfetto esempio degli insegnamenti che offre e mostra tutte le qualità di un bodhisattva nel suo instancabile e compassionevole lavoro per gli altri. Continua »

 

Kyabge Thubten Zopa Rinpoce: Operare sulla rabbia.

Kyabge Thubten Zopa Rinpoce
Kyabge Thubten Zopa Rinpoce

Kyabge Thubten Zopa Rinpoce: Operare sulla rabbia. (Dagli insegnamenti dati durante il ritiro a Bendigo, Australia, il 3 aprile 2011)
Sia con, che senza medicine, si può guarire dalle malattie che sono causate da karma e afflizioni. Ma non si può guarire per sempre. E’ impossibile avere una guarigione definitiva dalla malattia, non solo in questa ma anche nelle vite future. Non è possibile perché le medicine non rimuovono la causa che sono karma e afflizioni. Le medicine possono guarire ma solo temporaneamente perché non purificano karma e afflizioni; ecco perché non possono curare per sempre.
Non si può fare un’operazione per eliminare la rabbia dal cuore-mente di una persona. Non si può fare un’operazione in un ospedale. ‘Oh, ho troppa rabbia’, e poi chiamare il dottore e prendere un’ambulanza per andare in ospedale e chiedere al primario, “ho troppa rabbia, per favore mi operi, la tolga. Ma forse potrebbe lasciarmene un po’, non me la levi completamente, potrebbe lasciarne un po’ in caso qualcuno mi offenda, in caso qualcuno mi raggiri. Ho bisogno della rabbia, così me ne lasci un po'”. Continua »

 

Lama Zopa: Rendere significativo ciò che possedete.

Lama Zopa Rinpoche: Tutto il denaro che avete raccolto è sorgere dipendente.

Lama Zopa Rinpoche: Tutto il denaro che avete raccolto è sorgere dipendente.

Lama Zopa Rinpoche: Rendere significativo ciò che possedete.

Avete trascorso nove mesi nel ventre di vostra madre ed ella ha sperimentato un incredibile dolore alla vostra nascita. Poi, per così tanti anni, i vostri genitori hanno sacrificato la loro vita e si sono preoccupati di voi. Quando non eravate obbedienti, si arrabbiavano e vi picchiavano creando karma negativo a causa vostra. Vi hanno mandato a scuola perché riceveste un’istruzione, in modo da avere una buona qualità della vita. Hanno speso così tanto per così tanti anni per il vostro alloggio, il cibo e le spese in generale. Poi avete trascorso così tanti anni istruendovi, dall’asilo alla scuola elementare fino all’università. Alla fine vi siete laureati e avete trovato un lavoro e quindi sopportato difficoltà per risparmiare per così tanti anni. Con i soldi avete comprato una casa ed altre cose.

Tutto il denaro che avete raccolto è sorgere dipendente. Non è venuto solo dal vostro sforzo, ma è dipeso dai vostri genitori ed dai loro anni di duro lavoro e fatiche fisiche e mentali, dall’istruzione che avete ricevuto, dai vostri molti anni di duro lavoro, sopportando molte avversità. Continua »

 

Lama Zopa: Le benedizioni del Guru

Lama Yesce e lama Zopa

Lama Thbten Yesce e Lama Khabje Thubten Zopa Rinpoche: “Riflettendo sulle qualità del guru gentile, origine di tutte le realizzazioni, e non vedendo in lui alcun errore, possa io completare senza ostacoli questa promessa”.

Ho pensato di citare alcuni versi che possono essere di qualche beneficio per alcuni; sono tratti da un testo che mi è stato trasmesso da Gomchen-la, un meditatore Nyigma che abitava a Solu Khombu, e che, credo, è morto l’anno scorso. Gomchen-la è considerato la reincarnazione dello yogi Tangtong Gyalpo; in ogni modo, somigliava moltissimo ad un ritratto di quello yogi. Gomchen Rimpoche mi ha dato questo testo, che è stato scritto dal suo guru radice che era anche il guru radice di Sua Santità Trulshig Rimpoche. Il testo contiene alcuni versi che mostrano come si dovrebbe pensare per stabilire la comprensione del fatto che l’essenza del guru è Buddha. Con questa comprensione, potrete ricevere ispirazione a diventare il guru; altrimenti il guru rimane come un insegnante, qualcuno a cui ci si rivolge per avere una conoscenza intellettuale, nulla più.

I precedenti lama Kagyu praticavano in questo modo: Qualunque azione sia compiuta dai preziosi, qualificati guru, è buona; qualunque azione sia compiuta, è (di superiore) qualità. Continua »

 

Lama Zopa: Antidoti alla recessione

Il ven. Lama Zopa Rinpoche

Lama Khabje Tubten Zopa Rinpoche: “Potreste collezionare vasti meriti ma, senza pazienza, tutto può venire distrutto”.

E’ ovvio che l’economia mondiale stia peggiorando… ma anche quando l’economia mondiale migliora, ci sono ugualmente molte persone nel mondo il cui livello di vita scende. Questo succede è la spiegazione del karma, la sua descrizione. E anche quando l’economia mondiale peggiora, ci sono singole persone le cui condizioni migliorano, a causa del loro karma.
…Se avete molti meriti, non soffrite questo è quello che voglio dire.
Non conosco nulla di economia, ma riguardo a come spendete il vostro denaro , dovete decidere cosa sia significativo. Per quello che ha un vero valore potete spendere. Per le cose senza significato, dovete tagliare le spese.


In questo modo, gli altri esseri senzienti hanno molti benefici, e anche voi ne avete molti . (Facendo offerte ai Tre Gioielli) raccoglierete meriti incredibili, felicità in questa vita e nelle vite future, fino alla liberazione e all’illuminazione. Continua »

 

Lama Zopa: Rinunciare agli otto dharma mondani

Lama Zopa Rinpoche: "Quando le falene vedono la luce di una candela pensano che sia un buon posto dove andare".
Lama Zopa Rinpoche: “Quando le falene vedono la luce di una candela pensano che sia un buon posto dove andare”.

Il filosofo e pandit Mandhyamaka Nagarjuna, che aveva raggiunto la suprema realizzazione e che aveva riportato gli insegnamenti dei sutra e del tantra della tradizione Mahayana in India dopo un periodo di degenerazione, affermò: “E’ meglio non avere il prurito che avere il piacere di grattarsi.”

Nell’esempio egli vuole dire che se non si ha prurito non si ha bisogno di grattarsi e di danneggiare la pelle. Significa che è meglio non desiderare oggetti mondani che possederli.

Nell’esempio egli vuole dire che se non si ha prurito non si ha bisogno di grattarsi e di danneggiare la pelle. Significa che è meglio non desiderare oggetti mondani che possederli.

Il punto è che se la vostra mente è libera dal desiderio, non avete alcun problema con gli oggetti, come per esempio l’attaccamento che sorge quando venite a contatto con un oggetto del desiderio. Il conflitto sorge perché c’è del desiderio nella vostra mente. Se non esiste alcun desiderio nella vostra mente, nessun problema sorge quando venite a contatto con un oggetto.

Continua »

 

Lama Zopa: La liberazione degli animali

Lama Zopa Rinpoche: La liberazione degli animali non è una pratica limitata solo a voi stessi..

Lama Zopa Rinpoche: La liberazione degli animali non è una pratica limitata solo a voi stessi..

La liberazione degli animali

Liberare gli animali è un metodo pratico ed efficace per prolungare la vita quando si è minacciati da una morte prematura. Si può anche fare la pratica di Tara Bianca, Namgyalma o un altro essere illuminato che concede una lunga vita. Si riceve l’iniziazione di una divinità di lunga vita da un Maestro qualificato e quindi si pratica la meditazione, recitando i mantra associati a quella divinità. Per assicurarsi una vita lunga, è anche normale fare la pratica di purificazione degli tsa-tsa.

Le morti vengono chiamate “premature” quando si muore improvvisamente, anche se si hanno sufficienti meriti per vivere più a lungo. Grazie al karma positivo delle vite passate, si è creata la causa per avere una vita più lunga; Continua »

 

Lama Zopa: Meditare sulla perfetta rinascita umana

Meditando continuamente, possiamo far diminuire gradualmente l’ignoranza che ostacola la scoperta di quanto veramente vantaggiosa sia la perfetta rinascita umana.

Meditando continuamente, possiamo far diminuire gradualmente l’ignoranza che ostacola la scoperta di quanto veramente vantaggiosa sia la perfetta rinascita umana.

Il santo e profondo insegnamento che costituisce il tema di questo discorso deriva dall’insegnamento Mahayana che guida gli esseri fortunati all’illuminazione. Quest’insegnamento fu ampiamente trattato dai grandi filosofi Nagarjuna e Asanga. E’ un profondo insegnamento sacro che contiene in sé l’essenza dei pensieri santi dei grandi bodhisattva Atisha e Guru Tsong Khapa. Include tutti gli 84.000 insegnamenti dati dal Guru Shakyamuni Buddha, il che significa che non esiste nessun insegnamento che non sia incluso nel sentiero graduale; non esiste nessun Buddhadharma separato che non sia incluso negli insegnamenti del sentiero graduale. Quest’ultimo include anche ogni singolo fenomeno esistente, non c’è niente che non sia spiegato dal Dharma. Poiché l’intero Buddhadharma è incluso nell’insegnamento del sentiero graduale, anche tutta l’esistenza è spiegata o inclusa negli insegnamenti del sentiero graduale. Continua »

 

Preghiera per il ritorno di Ribur Rinpoche

Il Ven Lama Ribur Rinpoche

Il Ven Lama Ribur Rinpoche

Lama Zopa RInpoce ha composto questa preghiera per il veloce ritorno di Ribur Rinpoce, chiedendo di diffonderla subito sebbene non sia stata ancora ultimata la revisione finale. Potete trovare questa preghiera anche sul sito della FPMThttp://www.fpmt.org/teachers/ribur.asp, insieme alle foto della cerimonia della cremazione.

Il Suono Melodioso del Grande Tamburo degli Dei

Una Dolente Richiesta per il Veloce Ritorno

dell’Incredibilmente Gentile Padre Lama

Lama Chakrasamvara, tu che tutto pervadi e tutto comprendi, la cui santa mente è inseparabile dalla grande compassione, te ne sei andato nella terra pura di Takpa Kacho. Come un bambino in una terra desolata privato delle cure amorevoli dei genitori, ci domandiamo: Non ci vedi, noi esseri trasmigratori miserevoli discepoli rimasti senza guida e senza rifugio? Per favore ascolta il nostro pianto addolorato. Ricordiamo che solo da te, il Salvatore, riceviamo la gentilezza di felicità, pace e perfezione del passato, del presente e del futuro. Continua »

 

Lama Zopa: Rendete la vostra auto di beneficio a tutti

Ven Lama Zopa Rinpoche

Ven Lama Zopa Rinpoche

“Il Veicolo Vajra: far sì che la vostra automobile sia di beneficio a tutti gli esseri senzienti”

Diversi anni fa, in California, Roger [Kunsang, l’assistente di Rinpoce] comprò un’auto per i nostri usi giornalieri. Una macchina rossa, penso che l’abbia avuta da un amico del marito di una nostra studentessa, per un prezzo molto ragionevole. Dentro la macchina c’era una piccola televisione. La macchina era piuttosto rumorosa. Roger era molto contento e così portò la macchina fino alla casa dei Jackson, vicino al Vajrapani Institute, dove alloggiavo a quel tempo. Io non andai a vedere la macchina immediatamente, uscii solo la mattina dopo piuttosto tardi. Quando la vidi, provai a pensare: “Questa è la macchina di tutti gli esseri senzienti”, Continua »

 

Lama Zopa Rinpoce: Come esiste la mente.

Lama Zopa Rinpoce: In questo modo otteniamo la felicità ultima della liberazione.

Lama Zopa Rinpoce: In questo modo otteniamo la felicità ultima della liberazione.

Lama Zopa Rinpoce: Come esiste la mente.

La natura della nostra mente è chiara luce: è vuota di esistenza dalla sua parte. La mente è un fenomeno che il sé possiede. È insostanziale, senza colore, senza forma e chiara in natura; ha la capacità di percepire gli oggetti e non è un oggetto dei cinque sensi. Questo è un modo di definire la mente. In
dipendenza da questa base, un fenomeno che ha tali caratteristiche lo abbiamo etichettato, o mera- mente designato, “mente”. Pertanto, non c’è una mente esistente di per sé. La mente non è nient’altro che ciò che abbiamo meramente designato con la nostra mente in dipendenza da quella base, quel particolare fenomeno. Pertanto non c’è una cosa come una mente reale dal suo lato. La mente è vuota dall’esistere dalla sua parte. Questa è una definizione della natura di chiara luce della mente, che si riferisce alla sua natura ultima. Continua »

 

Lama Zopa Rinpoce: Vivere con la Bodhicitta.

Lama Zopa Rinpoce: Quando mangi, mangia con la bodhicitta.

Lama Zopa Rinpoce: Quando mangi, mangia con la bodhicitta.

VIVERE CON LA BODHICITTA di Lama Zopa Rinpoce

Lama Atisha ricevette un consiglio dalle statue di Bodhgaya: la via più veloce per ottenere l’illuminazione è quella di praticare la bodhicitta. Esercitare la mente nel buon cuore ultimo, la bodhicitta, è inoltre il miglior modo per una purificazione veloce ed estesa dei karma negativi e per un vasto accumulo di merito al fine di raggiungere l’illuminazione. Anche se sapeste a memoria tutti gli insegnamenti segreti e profondi del primo e secondo stadio del tantra, li sapeste spiegare bene e li praticaste, senza la bodhicitta questo non diventerebbe causa per l’illuminazione. Potete anche essere capaci di generare il calore interiore e far scendere la goccia, ma questi sono ottenimenti generali che possono essere prodotti anche dagli indù che non hanno il rifugio nelle loro menti. Senza la bodhicitta, nulla della pratica tantrica diventa causa per l’illuminazione.

Ci sono molte storie di meditatori che hanno passato la vita meditando sul tantra e generando se stessi come divinità, ad esempio come Yamantaka, e poi sono rinati come preta, simili d’aspetto alla loro divinità visualizzata. Continua »

 

Lama Thubten Zopa Rimpoché: la verità del Sentiero

Lama Thubten Zopa Rimpoché: lo scopo originale di Buddha Gautama non era di spiegare il problema della sofferenza in sé, ma di mostrare la vera natura della vita.

Lama Thubten Zopa Rimpoché: Lo scopo originale di Buddha Gautama non era di spiegare il problema della sofferenza in sé, ma di mostrare la vera natura della vita.

Lama Thubten Zopa Rimpoché: la verità del Sentiero

Lama Thubten Zopa Rimpoché è nato in Nepal nel 1946. Riconosciuto in età molto giovane come reincarnazione del grande Lama Lawudo, ha iniziato in Tibet i suoi studi monastici, continuati in India, dove ha incontrato Lama Thubten Yesce, da cui è stato seguito come il suo discepolo preferito, e che accompagnò fino alla sua morte. Dirige la FPMT – Fondazione per la Preservazione della Tradizione Mahayana. Il guru radice di Lama Zopa e Lama Yeshe è Trijang Rinpoche.

Domanda: Vorrei sapere di più sulla vostra “nuova” interpretazione delle Quattro Nobili Verità. In tutti i libri che ho letto sul Buddismo, le Quattro Nobili Verità sono state spiegate in relazione alla sofferenza, alla causa della sofferenza e alla forma della liberazione finale dalle sofferenze, e quindi ritengo sia un po’ difficile mettere in relazione queste idee con la sua descrizione del primo discorso dato da Gautama Buddha ai suoi discepoli.

Lama Thubten Zopa Rinpoce: Sì, posso capire la tua confusione. L’interpretazione delle Quattro Nobili Verità che tu hai appena descritto è molto famosa. Nella maggior parte dei libri sul Buddismo, le Quattro Nobili Verità sono riassunte in uno schema molto semplice di causa ed effetto. Secondo questo schema, la prima verità è la verità della sofferenza. Le nostre vite sono piene di dolore, angoscia e delusione. Continua »

 

Lama Zopa Rinpoche: Maitreya e Asanga

Lama Zopa Rinpoche: Maitreya e Asanga.
Ora vi racconterò una storia per darvi un’idea di quanto sia potente la Bodhicitta nella mente. Asanga, il grande Pandita, aveva fatto un ritiro per 12 anni in attesa di vedere Maitreya Buddha. Dopo tre anni non aveva ancora visto alcun segno di Maitreya, così pensò che nulla era successo e lasciò l’eremo.
Mentre andava, vide un vecchio che tagliava la roccia con una corda e la roccia diventava calda, anche solo con un pezzo filo.
Poi pensò: “Se anche un solo pezzo di filo può tagliare la roccia, perché io non
posso vedere il Buddha Maitreya?” Così, tornò all’eremo a meditare.
Purtroppo, però, anche dopo diversi anni, egli ancora sentiva che nulla era cambiato. Non aveva visto il Buddha Maitreya e così ancora una volta abbandonò il suo ritiro. Continua »

 

Lama Zopa Rinpoce: Alla ricerca dell’io.

Lama Zopa Rinpoce: In ognuno di noi sorge istintivamente la convinzione di un io concreto e esistente in modo indipendente.

Lama Zopa Rinpoce: In ognuno di noi sorge istintivamente la convinzione di un io concreto e esistente in modo indipendente.

ALLA RICERCA DELL’IO di Lama Zopa Rinpoce

Tutti i problemi che noi incontriamo nel samsara, il ciclo continuo delle morti e rinascite, sorgono grazie all’ignoranza che si afferra alle cose come se fossero intrinsecamente esistenti. La nostra condizione nell’esistenza ciclica è simile a quella di essere intrappolati all’interno di un grande palazzo con numerose stanze e porte, una sola delle quali è l’uscita. Noi vaghiamo impotenti da una parte del palazzo all’altra alla ricerca della porta giusta. La porta che conduce fuori dal samsara è la saggezza che realizza la vacuità dell’esistenza indipendente.

Questa saggezza è l’antidoto diretto per l’ignoranza che è sia la causa che l’effetto dell’aggrapparsi all’io e che crede che il sé o ‘io’ sia esistente intrinsecamente e in modo indipendente. In altre parole l’io appare per quello che in realtà non è: una entità concreta, immutabile, esistente indipendentemente – e la nostra mente oscurata dall’ignoranza aderisce a questa visione errata. Si diventa, quindi, dipendenti da questo io fantomatico e lo accudiamo come se fosse la cosa più preziosa che possediamo. Continua »

 

Dedication by Lama Zopa Rinpoche

Dedication by Lama Zopa Rinpoche

Zopa Rinpoche gave this dedication during the Most Secret Hayagriva retreat at Vajrapani Institute, Sept./Oct., 1997. Lightly edited by Ven. Chodron.

We give all the merits collected today from the various practices we have done, including the extensive water bowl offerings, to all sentient beings. We share all our past, present and future merits—the merits of the three times—collected by ourselves and by all Buddhas, bodhisattvas and sentient beings with all sentient beings. Continua »

 

Lama Zopa Rimpoche: Meditazione sui Quattro Incommensurabili.

Lama Zopa Rirnpoche: Col pensiero incommensurabile della gioia, si dona agli esseri senzienti.

Lama Zopa Rirnpoche: Col pensiero incommensurabile della gioia, si dona agli esseri senzienti.

Lama Zopa Rimpoche: Meditazione sui Quattro Incommensurabili.

Questa meditazione è ottima per i principianti, è molto rilevante per dare un grande senso alla vita. La meditazione per generare i quattro pensieri incommensurabili è ottima.

Potete fare così:
Per primo si genera il pensiero incommensurabile dell’equanimità.

Possano tutti gli esseri separarsi dall’attaccamento Continua »

 

Lama Zopa Rinpoche: Lo scopo della Meditazione

Lama Zopa Rinpoche: La nostra pratica della meditazione, di coltivazione della mente, non dovrà essere passiva. Non potremo spezzare le catene della sofferenza con il solo accettare ciecamente quello che qualcuno, sia pure un grande maestro, ci dice di fare. Dovremo invece usare la nostra intelligenza innata per verificare e vedere se un comportamento che ci viene indicato è efficace. 

Lama Zopa Rinpoche: La nostra pratica della meditazione, di coltivazione della mente, non dovrà essere passiva. Non potremo spezzare le catene della sofferenza con il solo accettare ciecamente quello che qualcuno, sia pure un grande maestro, ci dice di fare. Dovremo invece usare la nostra intelligenza innata per verificare e vedere se un comportamento che ci viene indicato è efficace.


Lama Zopa Rinpoche: Lo scopo della Meditazione

Vorrei brevemente introdurre la pratica della meditazione. Molte persone nel mondo, in occidente così come in oriente, sono molto interessate a meditare; provano attrazione per questa pratica e manifestano grande interesse. Eppure, delle molte persone che praticano la meditazione, solamente alcune ne comprendono veramente lo scopo.

Ciascuno di noi qui possiede un corpo fisico costituito di ossa, carne, sangue eccetera. Attualmente non siamo in grado di esercitare un completo controllo sul corpo, e di conseguenza incorriamo sempre in problemi. Se ci fosse un uomo così ricco che La sua ricchezza fosse pari a quella del mondo intero, nonostante la sua enorme fortuna, nel caso che la sua mente fosse imprigionata in un corpo incontrollabile, egli vivrebbe in continua sofferenza. Ricchi o poveri, nessuno di noi sfugge a questo problema. Per quanto ci proviamo, non riusciamo mai a trovare una soluzione per le nostre difficoltà. Se risolviamo un problema, un’altro immediatamente si presenta. I conflitti e le sofferenze che il mantenimento del nostro corpo fisico comporta sono sempre gli stessi, dovunque noi siamo. Se siamo saggi abbastanza da penetrare in profondità nel cuore di questo impegno e verificare come stanno effettivamente le cose, vediamo subito l’universalità di questa situazione insoddisfacente. Ci appare chiaro anche che se non avessimo un corpo così privo di controllo, non potremmo assolutamente sperimentare le sofferenze che questo comporta.

Il problema principale dì noi tutti è la sofferenza di non riuscire a soddisfare i nostri numerosi desideri. Continua »

 

Lama Zopa Rirnpoche: meditazioni di purificazione sul respiro.

Lama Zopa Rirnpoche: La mente guarda la mente che si sta concentrando.

Lama Zopa Rirnpoche: La mente guarda la mente che si sta concentrando.

Lama Zopa Rirnpoche: meditazioni di purificazione sul respiro.

Visualizzate il Buddha della Compassione, Tara o il Buddha della Medicina, eccetera. Inalando, una luce che viene dal cuore della divinità, e che è nella natura della grande compassione, benedice tutti gli esseri senzienti. Riempie tutto il vostro e corpo e la mente di grande compassione, nel cuore. Mantenete la mente in questo stato per qualche tempo, in quel sentimento di grande compassione verso ciascun essere senziente. senza discriminazione, sentendo le loro sofferenze e generando il pensiero di liberarli tutti dalle sofferenze e dai problemi, noi da soli.
Poi espirate tutti i
difetti, tutte le illusioni, il karma negativo, le impronte negative e specialmente l’ego. Nell’espirare, tutte le negativici escono fuori nella forma di fumo o di inquinamento. Va oltre questo mondo. In questo modo si usa la meditazione sul respiro per la purificazione. Continua »