SIDEBAR
»
S
I
D
E
B
A
R
«
Tibet: La storia di Adhe torturata dai cinesi per 27 anni
Ago 27th, 2018 by admin

Ama Adhe

Arrestata perché guidava il movimento femminile contro Pechino. È stata seviziata e stuprata per “essere rieducata”. Le ONG delle attiviste costrette all’esilio in India lavorano per preservare la religione e la cultura del Paese delle nevi. Ricordo ancora il giorno in cui sono andata alla protesta. Eravamo circa 300 manifestanti di sesso femminile, e avevamo deciso di pregare per l’armonia del nostro paese. Sapevo che avrei potuto essere arrestata perché stavamo pregando per Sua Santità il Dalai Lama, ma non ho mai pensato che mi avrebbero messo in prigione per 27 anni”.

Ama Tapontsang, notoriamente conosciuta come Ama Adhe. È un modello di determinazione e forza per tutti coloro che conoscono il suo contributo nella comunità tibetana come attivista per la libertà.

Nel 1954, quando la Cina iniziò ad invadere il Tibet il regime cinese aveva demolito i monasteri e ucciso migliaia di innocenti in Tibet. Ama Adhe era uno di quei nomadi che si sono schierati contro il regime cinese. Read the rest of this entry »

Famiglia tibetana privata del sussidio di povertà perché ha una foto del Dalai Lama
Ago 17th, 2018 by admin

Le autorità della contea di Lithang, in Tibet, nella provincia occidentale del Sichuan in Cina, hanno negato i sussidi statali ad una famiglia bisognosa perché trovata in possesso di una foto del capo spirituale esiliato del Dalai Lama. Read the rest of this entry »

Visita all’Istituto per l’istruzione superiore del Dalai Lama
Ago 14th, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama parla con i Geshe che studiano all’Istituto di Educazione Superiore del Dalai Lama a Sheshagrihalli, Karnataka, India, il 13 agosto 2018. Foto di Tenzin Choejor

13 agosto 2018. Bangalore, India – L’ultimo appuntamento del tour indiano di Sua Santità il Dalai Lama è stata una visita all’Istituto per l’Educazione Superiore del Dalai Lama (DLIHE). Di primo mattino, sotto un cielo più terso di quanto non lo fosse stato nei giorni precedenti, ha lasciato la città del Bangalore per recarsi a Sheshagrihalli, lungo la strada per Mysore.
Al suo arrivo è stato accolto da canti e dal tradizionale “chema changphu” tibetano. Accompagnato nel nuovo blocco del collegio maschile, è stato invitato a scoprire la targa commemorativa in occasione dell’inaugurazione. Il Dalai Lama ha poi salutato i membri dei consiglio di amministrazione della Fondazione Staub Kaiser e della Fondazione Giuseppe Kaiser (Svizzera) che hanno sostenuto finanziariamente i lavori.

Nell’ufficio dell’Istituto, Sua Santità ha incontrato 23 Geshe che, con il sostegno del Dalai Lama Trust, hanno studiato inglese e cinese e a cui ha chiesto innanzi tutto a quali monasteri appartenevano e quanti erano nati in Tibet e dove. Read the rest of this entry »

Visiting the Dalai Lama Institute for Higher Education
Ago 14th, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama addressing the crowd of more than 6000 at the Dalai Lama Institute of Higher Education in Sheshagrihalli, Karnataka, India on August 13, 2018. Photo by Tenzin Choejor

August 13, 2018. Bengaluru, India – The last engagement of His Holiness the Dalai Lama’s current Indian tour was a visit to The Dalai Lama Institute for Higher Education (DLIHE). Early this morning, under skies that were clearer than they have been for some days, he drove out of Bengaluru city to the Institute at Sheshagrihalli on the Mysore road. He was welcomed by women singing and was offered the traditional Tibetan ‘chema changphu’ as he arrived. Escorted into the new Men’s Hostel block, he was invited to unveil a commemorative plaque to mark its inauguration. He greeted members of the boards of the Staub Kaiser Foundation and the Giuseppe Kaiser Foundation of Switzerland that have supported the construction.

In the Institute’s Office His Holiness met with 23 Geshes who have been studying English and Chinese intensively with the support of the Dalai Lama Trust. Sitting down with them he first asked which monasteries they belonged to, how many had been born in Tibet and where. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama: Conferenza pubblica “La saggezza indiana e il mondo moderno”
Ago 13th, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama accende la lampada prima del suo discorso su “La saggezza indiana e il mondo moderno” a Bangalore, Karnataka, India, il 12 agosto 2018. Foto di Tenzin Choejor

12 agosto 2018. Bangalore, India – Stamattina Sua Santità il Dalai Lama si è rivolto nuovamente a un pubblico di oltre mille persone, a Bangalore. Ricevuta la tradizionale accoglienza, accesa la lampada votiva e reso omaggio alle immagini sacre allestite sul palco, Sua Santità ha salutato a lungo il pubblico prima di sedersi. Nella sua introduzione Veer Singh ha definito Sua Santità un essere umano straordinario e che quando la gente ne loda la semplicità, la gioia, l’innocenza infantile, è perché Il Dalai Lama è un vero praticante spirituale.

“Buongiorno a tutti, spero che abbiate dormito abbastanza e che non vi addormenterete durante il mio discorso” ha esordito scherzosamente Sua Santità. “L’antica saggezza indiana nell’India contemporanea è uno dei miei argomenti preferiti. Nonostante gli sviluppi materiali, tecnologici e scientifici che vediamo intorno a noi, stiamo attraversando una crisi emotiva. Non credo che la preghiera da sola sia un modo efficace per creare la pace nelle comunità”. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama: Indian Wisdom and the Modern World
Ago 13th, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama addressing the audience during his talk in Bengaluru, Karnataka, India on August 12, 2018. Photo by Tenzin Choejor

August 12, 2018. Bengaluru, India – This morning, His Holiness the Dalai Lama returned to the ballroom of the hotel where he is staying to address a packed audience of more than 1000. He was again given a traditional welcome, lit a lamp and paid his respects before the sacred images set up at the back of the stage. He scanned the faces of members of the audience and waved to them before he sat down. In his introduction Veer Singh referred to His Holiness as an extraordinary human being. He observed that when he hears people praise his simplicity, his joy, his childlike innocence, he reminds himself that His Holiness manifests these qualities because he is a spiritual practitioner. “Good morning everybody, I hope you all got enough sleep so you won’t doze off and discourage me during my talk.” His Holiness teased the audience. “‘Ancient Wisdom in Modern India’ is one of my favourite subjects. Despite the material, technological and scientific developments we see around us, we are passing through an emotional crisis. I don’t think prayer alone is an effective way of stabilizing the community. Read the rest of this entry »

La fabbrica dei certificati di morte del Dalai Lama
Ago 13th, 2018 by admin

Il Dalai Lama mostra un orzaiolo alla stampa

di Raimondo Bultrini, La Repubblica 12/08/2018

Di recente il media giapponese Nikkei ha pubblicato una presunta rivelazione fatta da qualche anonimo membro dell’entourage del premier indiano Narendra Modi sulle condizioni di salute del Dalai lama, leader spirituale del Tibet, in esilio in India dal 1959.

In sostanza lo si dà per moribondo, al punto che Modi avrebbe parlato a Pechino con la sua controparte cinese Xi Jinping sul modo di trattare la “questione tibetana” una volta che il Dalai lama sarà –ben presto, secondo l’articolo – in un altro mondo.

Non oso definire “spazzatura” queste notizie riprese anche da un importante quotidiano italiano, come fa il medico personale del Dalai, il dottor Tsetan Dorji Sadutshang nell’intervista che pubblico qui. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama: Coraggio e Compassione nel XXI secolo
Ago 12th, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama parla a una platea di giovani professionisti e studenti a Bangalore, Karnataka, India, l’11 agosto 2018. Foto di Tenzin Choejor

11 agosto 2018. Bangalore, India – Stamattina Sua Santità il Dalai Lama è stato invitato da Vidyaloke, un’organizzazione il cui nome significa “luce della saggezza” e che ha lo scopo di favorire la riscoperta delle antiche tradizioni spirituali indiane tra cui il Buddhismo, a parlare con i giovani professionisti e gli studenti. Entrato nella sala conferenze, ha ricevuto la tradizionale accoglienza indiana con fiori, incenso, musica e così via. Ha poi partecipato all’accensione di della lampada votiva per inaugurare l’incontro. Veer Singh ha rivolto un saluto e un ringraziamento ai sostenitori di Vidyaloke. “Fratelli e sorelle, voglio innanzitutto chiarire che uso sempre queste parole per testimoniare che tutti i 7 miliardi di esseri umani che vivono oggi su questo pianeta fanno parte della stessa famiglia. Se vogliamo creare un mondo più pacifico, abitato da individui pacifici, abbiamo bisogno di dedicare maggiore attenzione agli altri, essere altruisti. Questo ci dà forza interiore, fiducia in noi stessi. Quando non ci curiamo del prossimo e ci sentiamo al centro dell’universo, siamo costantemente perseguitati dal sospetto. Non importa quanto siete istruiti o ricchi, se non avete pace nella vostra mente, non sarete mai felici”. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama: Vidyaloke Talk for Young Professionals and Students
Ago 12th, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama lighting a lamp to inaugurate his talk in Bengaluru, Karnataka, India on August 11, 2018. Photo by Tenzin Choejor

August 11, 2018. Bengaluru, India – This morning His Holiness the Dalai Lama was invited by Vidyaloke, a group whose name alludes to the light of wisdom, dedicated to rekindling appreciation of ancient Indian spiritual traditions of which Buddhism is part, to talk to Young Professionals and Students. When he entered the hall he was accorded a traditional Indian welcome with flowers, incense, music and so forth. He then took part in lighting a lamp to inaugurate the occasion. Veer Singh offered a few words of greeting and thanks to Vidyaloke’s supporters. A hush fell upon the crowd and His Holiness began to speak: Brothers and sisters, firstly I want to make clear that I use these words because of the sense I have of the oneness of all 7 billion human beings alive today. If we are to create a more peaceful world, made up of peaceful individuals, we need a greater concern for others—altruism. That gives inner strength, self-confidence. When you don’t have much concern for others and you feel you’re the centre of the universe, you’ll be dogged by feelings of suspicion left and right. No matter how educated or wealthy you are, if you don’t have peace of mind, you won’t be happy. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama: Grazie Karnataka
Ago 11th, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama durante l’evento Thank You Karnataka a Bangalore, Karnataka, India, il 10 agosto 2018. Foto di Tenzin Choejor

10 agosto 2018. Bangalore, India – Ieri mattina, Sua Santità il Dalai Lama ha lasciato Goa per un breve volo che lo ha portato a Bangalore. Arrivato al suo hotel, è stato accolto da un folto gruppo di tibetani che vivono nel Karnataka. Tashi Shölpa e Gyal Shay si sono esibiti sul piazzale dell’hotel, mentre due giovani in costume tibetano tradizionale hanno offerto il tradizionale chemar changpu. Ganden Tri Rinpoche, seguito da altri dignitari, ha formalmente salutato Sua Santità. Gli abati dei vari monasteri sorti negli insediamenti tibetani attendevano nel frattempo il Dalai Lama nella hall.

Questa mattina, prima di partire, Sua Santità ha rilasciato un’intervista a Shoba Narayan, giornalista e scrittrice di Bangalore che gli ha innanzitutto chiesto come si fa ad invecchiare bene. Dipende da persona a persona – ha detto il Dalai Lama – nel suo caso è grazie alla sua formazione nella Tradizione del Nalanda, con il suo uso della ragione e della logica. Anche se da bambino era riluttante a studiare, col passare del tempo ha iniziato ad apprezzare il valore di ciò che aveva imparato. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama: Thank You Karnataka
Ago 11th, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama presenting a Dharma Wheel to Karnataka Chief Minister, HD Kumaraswamy in gratitude to the Karnatakan public during the Thank You Karnataka program in Bengaluru, Karnataka, India on August 10, 2018. Photo by Tenzin Choejor

August 10, 2018. Bengaluru, India – Leaving Goa yesterday morning, His Holiness the Dalai Lama took a short flight to Bengaluru. He drove into the city and was welcomed at his hotel by a large contingent of Tibetans who live in Karnataka. Tashi Shölpa and Gyal Shay dancers performed on the hotel forecourt, while a young man and woman in Tibetan costume offered the traditional ‘chemar changpu’. Ganden Tri Rinpoche, followed by other hierarchs, formally greeted His Holiness. Abbots of the various monasteries in the Tibetan settlements lined the lobby to the lifts. His Holiness reached his room in time for lunch.

This morning, before going out, His Holiness gave an interview to Shoba Narayan, a journalist, author and Bangalorean. She began by asking him what he had learned about aging well and he told her that this would vary from one individual to another. In his case, he trained in the Nalanda Tradition, with its thorough use of reason and logic. Although, as a child, he was reluctant to study, as time went on he began to appreciate the value of what he had learned. Read the rest of this entry »

Dalai Lama in good health: Personal physician slams news report’s claims of prostate cancer
Ago 11th, 2018 by admin

This is fake news,” Dr Tseten Dorjee, the personal physician to the Dalai Lama, told The New Indian Express. “He is doing very well, and if that was not the case he would not have given discourses for 3 days in a row and taken this 10-day trip to Latvia and Lithuania.”

Beijing reports that he is terminally ill, His Holiness the Dalai Lama left on a 10-day lecture tour of the Baltic states Tuesday.

On Monday, an ‘exclusive’ report by a website citing unnamed Indian intelligence sources claimed that the Tibetan leader “is suffering from prostate cancer and has been undergoing treatment in the US for the last two years.

Asserting that “his ailment has advanced well into the last stages,” the report also says that both Indian and Chinese intelligence agencies were aware of this ‘for months.’

This is fake news,” Dr Tseten Dorjee, the personal physician to the Dalai Lama, told The New Indian Express. “He is doing very well, and if that was not the case he would not have given discourses for 3 days in a row and taken this 10-day trip to Latvia and Lithuania.”

The Dalai Lama’s health has been a cause of constant concern for his followers and well-wishers worldwide, particularly since China has announced that it would replace him with a “Chinese reincarnate” after his demise. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama: L’importanza dell’antica saggezza indiana nell’India contemporanea
Ago 10th, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama al Goa Institute of Management di Bambolim, Goa, India, l’8 agosto 2018. Foto di Tenzin Choejor

8 agosto 2018. Bambolim, Goa, India – Stamattina Sua Santità il Dalai Lama ha lasciato il suo hotel in riva al mare per raggiungere il Goa Institute of Management (GIM) di Sanquelim. L’Istituto, considerato una delle più prestigiose business school del paese, conta 672 studenti a tempo pieno e 90 part-time, il 42% dei quali donne, e quest’anno festeggia il 25° anniversario dalla sua fondazione.

Durante il breve viaggio, il cielo era coperto da nubi monsoniche, i campi e gli alberi verdi e brillanti e le strade scorrevoli, grazie all’efficiente gestione del traffico da parte della polizia. Sua Santità è stato accolto al suo arrivo dal Direttore del GIM, Ajit Parulekar, e dal Presidente del Consiglio di Istituto, Ashok Chandra, che lo hanno accompagnato attraverso l’aula magna fino al palco, dove è salito tra applausi scroscianti. Come di consueto, il Dalai Lama ha partecipato all’accensione della lampada inaugurale. Il presidente Ashok Chandra, a nome dell’Istituto, ha detto a Sua Santità che è motivo di grande orgoglio averli onorati accettando il loro invito. Read the rest of this entry »

A Visit to the Dalai Lama’s Birthplace
Ago 9th, 2018 by admin


Takster is a footnote in the long history of Tibet; it would be all but unremarkable if it were not the birthplace of the 14th Dalai Lama

A Visit to the Dalai Lama’s Birthplace

 Takster tells a story of modern China: lingering poverty, resurgent Han nationalism, and persecuted minorities.

By Tim Robertson, August 07, 2018

On July 6, Tenzin Gyatso, the 14th Dalai Lama, celebrated his 83rd birthday in Ladakh, the Himalayan region in the Indian state of Jammu and Kashmir. On the other side of the world’s highest mountain range sits Lhasa, the Tibetan capital that he fled in 1959 during the Tibetan Uprising. The Dalai Lama has never been allowed to return. His has been a life lived in exile. But even Lhasa, home to the Jokhang Temple and Potala Palace, was a world away from the place where Tenzin Gyato was born.

Takster is a small village in the far northeast of the Tibetan plateau, in the region of Amdo (these days, it’s part of the Chinese province of Qinghai). In his biography, Freedom in Exile, the Dalai Lama writes of Takster: It was a small and poor settlement which stood on a hill overlooking a broad valley. Its pastures had not been settled or farmed for long, only grazed by nomads. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama: The Relevance of Ancient Indian Knowledge in Contemporary India
Ago 9th, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama greeting the audience on his arrival on stage for his talk at the Goa Institute of Management in Sanquelim, Goa, India on August 8, 2018. Photo by Tenzin Choejor

August 8, 2018, Bambolim, Goa, India – This morning, His Holiness the Dalai Lama left his hotel at the sea’s edge to drive 35kms inland to the Goa Institute of Management (GIM) in Sanquelim. The Institute, rated one of the leading business schools in the country has 672 full-time and 90 part-time students, 42% of whom are women,and is celebrating its 25th anniversary.

The skies were heavy with monsoon clouds, the fields and trees were vivid green, but the roads were remarkably clear due to efficient police traffic management. His Holiness was welcomed on arrival by Director, Ajit Parulekar and the Chairman of the Board, Ashok Chandra, who escorted him through the hall to the stage. When he stepped out onto it an affectionate cheer went up. As is customary, he participated in lighting the inaugural lamp.

Chairman Ashok Chandra, on behalf of the Institute told His Holiness that it was a matter of great pride that he had honoured them by accepting their invitation. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama Arrives in Goa
Ago 8th, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama receiving a traditional welcome on his arrival at the airport in Dabolim, Goa, India on August 7, 2018. Photo by Jeremy Russell

August 7, 2018. Bambolim, Goa, India – After coming down from Ladakh last Saturday, His Holiness the Dalai Lama spent two days in Delhi in the course of which several people came to see him. Among them were members of a Thai-Tibetan Exchange Program. “I am very happy that we are making a new beginning to build closer ties between the Thai and Tibetan traditions,” His Holiness told them. “In the 1960s we sent four monks to Bangkok and they learned the Thai language and so forth, but the connection lapsed. Buddhism teaches that we are responsible for our own actions. To begin with the Buddha was an ordinary being like us, but as a result of intense practice over a very long time he eventually became enlightened at Bodhgaya. He taught that we all have Buddha nature and emphasised not just prayer but training the mind. When the Buddha’s teachings were introduced to Tibet in the 8th century by Shantarakshita, he established the practice of Vinaya, the foundation of the Buddhadharma, by ordaining the first seven monks. To this day, we also maintain the practice of the Vinaya in common with other Buddhist traditions.” Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama Inaugura il parco pubblico a Juma Bagh
Ago 6th, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama durante la cerimonia di inaugurazione del parco a Juma Bagh a Leh, Ladakh, India, il 3 agosto 2018. Foto di Tenzin Choejor

Leh, Ladakh, India – Questa mattina, ultimo giorno di permanenza nel Ladakh, Sua Santità il Dalai Lama su invito dell’Anjuman Moin-ul-Islam ha partecipato all’inaugurazione di un nuovo parco pubblico a Juma Bagh. Preceduto lungo la strada dalla folla in attesa di salutarlo, il Dalai Lama è stato accolto a Juma Bagh  da Abdul Quayum che lo ha invitato a scoprire la targa commemorativa della giornata.

Una volta che Sua Santità ha preso posto insieme gli altri ospiti, il dottor Quayum ha salutato tutti dicendo “As-salamu alaykum, Tashi Delek, Juleh e benvenuti”; ha spiegato che era stata una decisione dell’Anjuman Moin-ul-Islam quella di creare in quella zona un parco, dove le famiglie potessero rilassarsi e stare insieme, anziché costruire un hotel o degli uffici. Il parco dispone di diverse aree dove poter mangiare, una palestra e un centro per il tiro con l’arco. I progetti futuri includono l’esposizione di mostre provenienti da ogni parte del Ladakh. Abdul Quayum ha poi richiamato l’attenzione di Sua Santità su un negozio aperto da una persona disabile per dare lavoro ad altri portatori di handicap, che realizzano oggetti con materiali riciclati. Read the rest of this entry »

One Step closer to Predicting Tibet’s Devastating Quakes
Ago 5th, 2018 by admin

By Alice Shen, South China Morning Post

The Scientists in the United States led by a Chinese geologist have made a discovery that could help explain why the Tibetan plateau is a centre for seismic activity and assist in predicting future tremors.

According to Song Xiaodong, who headed the study at the University of Illinois, the upper mantle layer of the Indian tectonic plate was torn into four pieces when it collided with the Eurasian Plate tens of millions of years ago.

The collision between the Indian and Asian tectonic plates produced some of the deadliest earthquakes in the world,” said Song in the study published on Tuesday in the American edition of the Proceedings of the National Academy of Sciences. Song is also a researcher at Wuhan University in central China. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama Inaugurates a Public Park at Juma Bagh
Ago 3rd, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama addressing the gathering at the farewell luncheon at the Shewatsel teaching ground in Leh, Ladakh, J&K, India on August 3, 2018. Photo by Tenzin Choejor

August 3, 2018, Leh, Ladakh, J&K, India – This morning, on the final day of engagements during his current visit to Ladakh, His Holiness the Dalai Lama drove up to the section of Leh behind the old palace. He had been invited by the Anjuman Moin-ul-Islam to inaugurate a public park they have created at Juma Bagh. Groups of people stood at the side of the road all along the route to greet him. On arrival at Juma Bagh he was welcomed by Dr Abdul Quayum who requested him to unveil a commemorative plaque symbolic of inaugurating the park. Once His Holiness and other guests were seated, Dr Quayum greeted them, saying, “As-salamu alaykum, Tashi Delek, Juleh and welcome”. He explained that while they could have built a hotel or business centre on the site, Anjuman Moin-ul-Islam decided instead to create a park where families could relax together: a place of greater public value. The park includes several places to eat, a gym and an archery centre. Future plans include displays from every part of Ladakh. Dr Quayum drew His Holiness’s attention to a shop set up by a Mr Iqbal, who, handicapped himself, has created employment for other handicapped people making goods from recycled materials. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama Visita l’Eliezer Joldan Memorial College e la moschea Imam Barga
Ago 3rd, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama partecipa ad una breve preghiera al suo arrivo alla moschea Imam Bargah vicino a Choglamsar. Leh, Ladakh, India, il 2 agosto 2018.

2 agosto 2018. Leh, Ladakh, India – Stamattina Sua Santità il Dalai Lama ha fatto visita all’Eliezer Joldan Memorial (EJM) College, l’università pubblica di Leh, dove è stato accolto dal rettore Deskyong Namgyal e e dove più di 1500 studenti e staff lo stavano aspettando. Dopo che gli studenti hanno intonato una canzone che inizia con il rifugio nel Buddha, nel Dharma e nel Sangha e prosegue con le lodi di Sua Santità, il Preside ha formalmente accolto il Dalai Lama per la sua prima visita all’EJM. Ha spiegato che l’Università è stata istituita nel 1994 e offre corsi di laurea in scienze, arti e commercio. Nel 2004, il governo del Jammu e Kashmir ha deciso di intitolare l’ateneo a Eliezer Joldan, di origine cristiana, poiché è stato il primo laureato ad insegnare nel Ladakh. Otsal Wangdu ha detto a Sua Santità quanto fossero onorati gli studenti e il personale della sua presenza e ha sottolineato l’impegno dell’Università a combinare l’istruzione moderna con l’antica saggezza indiana. Read the rest of this entry »

Insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama al T.C.V. Choglamsar di Leh
Ago 3rd, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama durante la sua visita alla scuola Choglamsar di Leh, Ladakh, India, il 1° agosto 2018. Foto di Tenzin Choejor

1 agosto 2018, Leh, Ladakh, India – Questa mattina Sua Santità il Dalai Lama ha fatto visita alla scuola Choglamsar del Tibetan Children’s Village dove, al suo arrivo, già lo attendevano tibetani di tutte le età e gruppi di musicisti per dargli il più festoso dei benvenuto. Camminando dalla sua auto al palco coperto, allestito nel cortile della scuola, Sua Santità si è fermato di tanto in tanto per benedire gruppi di anziani, infermi e portatori di handicap che lo aspettavano. I funzionari scolastici e l’ex membro del Rajya Sabha, Thiksey Rinpoche, lo hanno accolto sul palco, mentre nel frattempo la banda degli studenti eseguiva gli inni nazionali tibetano e indiano.

Il direttore della scuola, Chemey Lhundup, ha poi presentato una breve relazione sui recenti sviluppi dell’istituto, concentrandosi in particolare sulla creazione di un’unità per la cura dei bambini con bisogni speciali e l’introduzione di personale e strutture specificamente dedicate a loro. Il progetto è stato sostenuto dal Dalai Lama Trust. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lam Visits to Eliezer Joldan Memorial College and the Imam Barga
Ago 3rd, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama gestures as he answers questions from the audience during his talk at Eliezer Joldan Memorial College in Leh, Ladakh, J&K, India on August 2, 2018. Photo by Tenzin Choejor

August 2, 2018. Leh, Ladakh, J&K, India – This morning His Holiness the Dalai Lama was invited to Eliezer Joldan Memorial (EJM) College, a government degree college in Leh. He was welcomed at the door to the auditorium by the Principal Deskyong Namgyal and escorted to his seat on the stage. More than 1500 students and staff sat before him on the carpeted floor. After students had sung a song that began with taking refuge in the Buddha, Dharma and Sangha and went on to praise His Holiness, the Principal formally welcomed him for his first visit to EJM College. He explained that the College was first set up in 1994 and offers degree courses in science, arts and commerce. In 2004 the Jammu & Kashmir Government decided to name the College after Eliezer Joldan, who, coming from a Christian family, was the first trained graduate to teach in Ladakh. President Otsal Wangdu told His Holiness how honoured the students and staff of the College were to receive him, assuring him of the College’s interest in combining modern education with ancient Indian knowledge. With a nod to the staff, His Holiness greeted his respected elder brothers and sisters and smiling at the students, saluted them as his special younger brothers and sisters. Read the rest of this entry »

Ultima giornata di insegnamenti e iniziazione a Leh di Sua Santità il Dalai Lama
Ago 2nd, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama durante la lettura della ‘Guida allo stile di vita del Bodhisattva’, l’ultimo giorno dei suoi insegnamenti a Leh, Ladakh, India, il 31 luglio 2018. Foto di Tenzin Choejor

31 luglio 2018. Leh, Ladakh, India – Il sorriso raggiante sul volto di Sua Santità il Dalai Lama, mentre camminava dalla sua residenza allo Shiwatsel, rivelava quanto fosse contento di vedere tutti anche questa mattina. Dal trono si è rivolto alla folla che oggi ha sfiorato le 30.000 persone. “Oggi continueremo a leggere il testo di Shantideva http://www.sangye.it/altro/?cat=15 da dove ci siamo interrotti ieri. Poi, per una conclusione di buon auspicio, darò i voti bodhisattva e l’iniziazione di lunga vita di Tara Bianca. Pertanto, ho alcuni rituali preparatori da svolgere adesso”.

Una volta concluso, Sua Santità ha ripreso la lettura del testo di Shantideva.

“Qualunque sia l’argomento dell’insegnamento, l’insegnante dovrebbe avere una motivazione corretta, così come coloro che lo ascoltano. Non è appropriato che l’insegnante si aspetti denaro o altre ricompense per i suoi insegnamenti e i praticanti dovrebbero rinunciare a qualsiasi inclinazione a imbrogliare, sfruttare o vessare gli altri. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama’s Teachings at Tibetan Children’s Village, Choglamsar, Leh
Ago 2nd, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama greeting elderly Tibetans as he arrives at Tibetan Children’s Village School Choglamsar in Leh, Ladakh, J&K, India on August 1, 2018. Photo by Tenzin Choejor

August 1, 2018. Leh, Ladakh, J&K, India – The road from Choglamsar on the Leh-Manali highway up to the Tibetan Children’s Village School is walled on both sides and climbs like a winding alley. This morning, as His Holiness the Dalai Lama arrived, Tibetans young and old, including bands of drummers and flute players, lined both sides of the road to welcome him. Walking from his car to the covered stage above the school ground, His Holiness paused now and then to bless groups of the elderly, infirm and handicapped, who were waiting to see him. School officials and former Rajya Sabha Member, Thiksey Rinpoche welcomed him to the stage. The entire gathering stood as a student band performed the Tibetan and Indian National Anthems.

Director Chemey Lhundup gave a brief report of recent developments at the school, focussing particularly on the establishment of a unit to care for children with special needs. This has involved making arrangements for specifically dedicated staff and facilities and has been supported by the Dalai Lama Trust. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama: Primo giorno di insegnamenti a Shiwatsel
Ago 1st, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama si rivolge a oltre 20.000 persone, il primo dei due giorni di insegnamenti a Leh, Ladakh, India, il 30 luglio 2018. Foto di Tenzin Choejor

30 luglio 2018. Leh, Ladakh, India – Il sole splendeva già alto quando Sua Santità il Dalai Lama ha lasciato la sua residenza allo Shewatsel Phodrang per raggiungere a piedi il padiglione allestito per gli insegnamenti, poco distante. Thiksey Rinpoche e il Presidente di Ladakh Buddhist Association, Tsewang Thinles, hanno camminato insieme a lui. Lungo tutto il tragitto, migliaia di persone si sono affollate lungo la recinzione nella speranza di avvicinarsi a Sua Santità che, di tanto in tanto, si è fermato per accarezzare i bambini o per confortare gli anziani. Sua Santità ha percorso da cima a fondo il palco, per salutare le oltre ventimila persone che lo stavano aspettando. Nel frattempo, le monache dell’Istituto Centrale di Studi Buddhisti erano impegnate in un vivace dibattito, di fronte al palco. Poi, è stata la volta degli studenti della scuola pubblica del Ladakh.

Dopo aver preso posto sul trono, Sua Santità ha detto di essere stato invitato a osservare gli studenti impegnati nel dibattito, tra i quali spiccava anche un entusiasta ragazzo Sikh. Read the rest of this entry »

Inasprimento sui gruppi sociali tibetani
Ago 1st, 2018 by admin

La polizia cinese fotografa la folla al dispiegamento cerimoniale, durante il Festival di Shoton al Monastero di Drepung, alla periferia di Lhasa, nella Regione autonoma del Tibet, il 29 agosto 2011

Human Rights Watch (HRW) ha affermato in un recente rapporto che la Cina sta prendendo di mira alcune attività sociali tra cui il dissenso politico e le iniziative della società civile sotto l’apparenza di voler contrastare i crimini organizzati in Tibet. Il direttore cinese dell’organizzazione, Sophie Richarson, ha dichiarato che la polizia ha ricevuto “poteri virtualmente illimitati” all’interno del Tibet. “Ora le autorità possono perseguire le persone semplicemente per la raccolta di dati per qualsiasi scopo non direttamente imposto o approvato dallo stato”. Richardson ha inoltre affermato che “Pechino dichiara ripetutamente che i tibetani sono autonomi e che i loro diritti di minoranza etnica sono rispettati. Le realtà mostra solo una crescente repressione della vita quotidiana dei tibetani e dei diritti umani fondamentali”.

Nel febbraio 2018, l’ufficio di pubblica sicurezza della Cina nella regione autonoma del Tibet (TAR) ha emesso un avviso che invitava il pubblico a informare sulle “forze della malavita” e ha dichiarato che una serie di attività sociali tradizionali o informali tra i tibetani era illegale. Read the rest of this entry »

L’“Atto di Reciproco Accesso al Tibet” approvato all’unanimità dalla Commissione Giustizia USA
Ago 1st, 2018 by admin

30 luglio 2018. Con unanime voto bipartisan la Commissione Giustizia USA ha approvato il progetto di legge denominato Reciprocal Access Tibet Act che prevede la limitazione dei visti d’ingresso negli Stati Uniti ai funzionari cinesi se Pechino non garantirà agli operatori e osservatori americani libero accesso alle aree tibetane.

Con il progetto di legge, approvato il 25 luglio 2018, presentato la prima volta al Congresso da parlamentari sia democratici sia repubblicani nel giugno 2014 e riproposto nell’aprile 2017, gli Stati Uniti intendono porre fine alle restrizioni imposte dal governo cinese che impediscono il libero accesso alle aree tibetane a giornalisti, difensori dei diritti umani, diplomatici e turisti. Read the rest of this entry »

»  Substance:WordPress   »  Style:Ahren Ahimsa