SIDEBAR
»
S
I
D
E
B
A
R
«
Dura replica di Pechino alla risoluzione USA sul riconoscimento della reincarnazione del Dalai Lama
Apr 29th, 2018 by admin

La risoluzione approvata il 25 aprile dal senato degli Stati Uniti sulle modalità del riconoscimento della reincarnazione del Dalai Lama è stata oggetto di una dura replica da parte delle autorità cinesi. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama: La felicità e una vita libera dallo stress
Apr 25th, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama durante la conferenza “Felicità e una vita senza stress” all’auditorium dell’IIT di Nuova Delhi, 24 aprile 2018. Foto di Tenzin Choejor

24 aprile 2018, Nuova Delhi, India – Al suo arrivo nel campus dell’Indian Institute of Technology (IIT) ad Hauz Khas (Nuova Delhi), Sua Santità il Dalai Lama è stato ricevuto dalla fondatrice di Velocity 48, Parul Rai, e dall’attrice Tisca Chopra che lo hanno accompagnato all’auditorium dove un pubblico di 1500 persone lo stava già aspettando.

Sul palco, Sua Santità e le sue ospiti hanno acceso insieme una lampada tradizionale per aprire l’evento. La moderatrice, Sadhna Srivastav, ha invitato il Direttore dell’IIT, il professor Ramgopal Rao, e il Consigliere Esecutivo dell’IIT, Sanjeev Jain ad accogliere formalmente Sua Santità con fiori e una sciarpa bianca. Parul Rai ha detto che è sempre stato un suo sogno poter offrire alle persone l’opportunità di incontrare e ascoltare autentiche “leggende viventi”, per cui era entusiasta che Sua Santità avesse accettato il suo invito. Ha aggiunto scherzosamente che era del tutto “casuale” che gli ospiti sul palco con Sua Santità fossero tutte le donne. Read the rest of this entry »

Happiness and a Stress-free Life
Apr 25th, 2018 by admin

A view from the back of the stage at the IIT auditorium during His Holiness the Dalai Lama’s talk on “Happiness and a Stress-free Life” in New Delhi, India on April 24, 2018. Photo by Tenzin Choejor

April 24, 2018, New Delhi, India – On arrival at the leafy IIT campus in Hauz Khas, New Delhi, this morning, His Holiness the Dalai Lama was received by the founder of Velocity 48, Ms Parul Rai and actor Tisca Chopra. They escorted him to the auditorium where an audience of 1500 were waiting.

On the stage His Holiness and his hosts lit a traditional lamp together to open the event. Moderator Sadhna Srivastav invited the Director of IIT Prof V Ramgopal Rao and IIT Executive Councillor Sanjeev Jain to formally welcome His Holiness with flowers and a white scarf. Ms Parul Rai explained that it has been her dream to provide opportunities for people to meet and listen to living legends so she was pleased that His Holiness had accepted her invitation. She added playfully that it was more by accident than design that the panel on stage with His Holiness were all women.

In her words of welcome Tisca Chopra said she found it daunting to be speaking at IIT and introducing His Holiness who the New York Times has described as the most famous man in the world. She mentioned several questions she would like to have answered—is it our goal to be happy? can compassion be learned? and what is a well-lived life? Read the rest of this entry »

Il Dalai Lama: il Tibet potrebbe fare parte della Cina se Pechino ne rispettasse la cultura e l’autonomia
Apr 24th, 2018 by admin

Queste le parole pronunciate dal Dalai Lama il 22 aprile nel corso di una conferenza organizzata dal Nehru Memorial Museum and Library nell’ambito degli eventi commemorativi del 60° anniversario dell’arrivo in India del leader spirituale tibetano. “Storicamente e culturalmente il Tibet è sempre stato un paese indipendente” – ha affermato il Dalai Lama. “La geografia della regione ne definisce chiaramente i confini. Se la Cina, come sancito nella sua costituzione, riconoscerà la cultura, la storia e l’autonomia del paese, il Tibet potrebbe fare parte della Cina”. Read the rest of this entry »

Lal Bahadur Shastri Institute of Management – XXIII Cerimonia di Laurea
Apr 24th, 2018 by admin

Il Presidente del Consiglio dei Rettori Anil Shastri, in qualità di Direttore del LBSIM, offre a Sua Santità il Dalai Lama un targa ricordo della sua visita, a conclusione della cerimonia delle lauree al Lal Bahadur Shastri Institute of Management di Nuova Delhi, India, 23 aprile 2018. Foto di Tenzin Choejor

23 aprile 2018, Nuova Delhi, India – Al suo arrivo al Lal Bahadur Shastri Institute of Management (LBSIM) di Dwarka (un sobborgo di Nuova Delhi) Sua Santità il Dalai Lama è stato ricevuto dal Direttore, il dottor Srivastava e dal Presidente del Consiglio dei Rettori Anil Shastri. Poiché Sua Santità aveva conosciuto personalmente il secondo Primo Ministro indiano, si è avvicinato senza indugio al busto di Lal Bahadur Shastri (1904-1966), collocato su un piedistallo all’ingresso dell’Istituto, per offrire una sciarpa bianca e rendergli omaggio.

Dopo aver indossato le vesti e il copricapo accademici, Sua Santità ha partecipato alla processione accademica nell’auditorium. Sul lato del palco, si è unito al figlio di Shastri, Anil, per accendere una lampada votiva e offrire fiori davanti a un ritratto di Lal Bahadur Shastri. Read the rest of this entry »

Lal Bahadur Shastri Institute of Management – 23rd Convocation
Apr 24th, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama lighting a lamp and offering flowers before a portrait of Lal Bahadur Shastri at the start of the Lal Bahadur Shastri Institute of Management Convocation in New Delhi, India on April 23, 2018. Photo by Tenzin Choejor

April 23, 2018, New Delhi, India – On arrival at the Lal Bahadur Shastri Institute of Management (LBSIM) in the New Delhi suburb of Dwarka this morning, His Holiness the Dalai Lama was received by the Director, Dr DK Srivastava and the Chairman of the Board of Governors Anil Shastri. Since His Holiness had known India’s second Prime Minister personally, without further ado he approached the bust of Lal Bahadur Shastri, mounted on a pedestal before the Institute, to offer a white scarf and pay his respects.

Having donned the academic robes as well as the hat, His Holiness took part in the academic procession into the auditorium. On the side of the stage he joined Shastri’s son, Anil, in lighting a lamp and offering flowers before a portrait of Lal Bahadur Shastri.

After Anil Shastri had declared the Convocation open, Director of LBSIM, Dr DK Srivastava gave a brief welcome address and read a report outlining the Institute’s achievements. Anil Shastri spoke next, recalling his friendship with His Holiness. He reported that he first met him as a schoolboy, when he touched his feet. Later, when he was MP for Varanasi, His Holiness launched one of his books and on another occasion delivered the Lal Bahadur Shastri Memorial Lecture. Reciting a quotation from His Holiness, “If you want others to be happy, practice compassion. If you want to be happy, practice compassion,” Shastri concluded that His Holiness is acknowledged across the world as a great spiritual leader. Read the rest of this entry »

Discorso presso il Nehru Memorial Museum and Library Auditorium
Apr 23rd, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama al Nehru Memorial Museum and Library Auditorium di Nuova Delhi, India, 22 aprile 2018. Foto di Tenzin Choejor

22 aprile 2018, Nuova Delhi, India – Prima della conferenza pubblica del mattino, durante un incontro privato con persone interessate all’etica secolare Sua Santità il Dalai Lama ha detto:

“Il nostro vero obiettivo è capire come aiutare i 7 miliardi di persone che vivono su questo pianeta a cambiare il modo in cui affrontano le proprie emozioni e raggiungere la pace interiore. Concentrarsi solo sullo sviluppo materiale e accumulare armi sempre più potenti non fa che creare paura. Le antiche tradizioni indiane, che insegnano come sviluppare una mente calma (shamatha) e l’intuizione (vipashyana), includono metodi per trasformare le nostre emozioni; metodi che sono rilevanti quando, come oggi, il mondo sta attraversando una crisi emotiva”.

“I bambini piccoli non si curano delle differenze di nazionalità, di fede o di razza. Finché i loro compagni sorridono, giocano insieme e sono contenti. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama Invited to Nehru Memorial Museum and Library
Apr 23rd, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama speaking at the Nehru Memorial Museum and Library auditorium in New Delhi, India on April 22, 2018. Photo by Tenzin Choejor

April 22, 2018, New Delhi, India – During a private meeting with people interested in secular ethics before the morning’s public engagement, His Holiness the Dalai Lama said,

Our ultimate aim is to find out how to help the 7 billion people on the planet to change—change the way they deal with their emotions so they can achieve inner peace. Focusing only on material development and accumulating ever more powerful weapons only brings fear. The ancient Indian traditions for developing a calmly abiding mind (shamatha) and insight (vipashyana) include methods to transform our emotions, which are relevant when, as we find today, the world is passing through an emotional crisis.

Young children don’t care about differences of nationality, faith or race. So long as their companions smile, they play together happily. It seems it’s only as we grow up, in the course of education, that focussing on secondary differences between people creates trouble. This isn’t confined to people in one part of the world or the other, look at the sectarianism we’ve seen among Tibetan Buddhists, who have forgotten not only about the oneness of human beings, but also the oneness of Buddhists. Read the rest of this entry »

Due monaci tibetani arrestati dalle autorità cinesi
Apr 21st, 2018 by admin

Due monaci tibetani sono stati arrestati dalle autorità cinesi per aver condiviso ciò che è stato considerato “contenuto illegale online”, nel monastero di Tsang a Ba Dzong, nella provincia del Qinghai. Read the rest of this entry »

Tibet: le autorità cinesi si sono appropriate con la forza della terra di contadini tibetani
Apr 19th, 2018 by admin

Le autorità cinesi hanno confiscato ai contadini  le loro terre con la forza. L’esproprio forzato è avvenuto  nella contea di Toelung Dechen vicino alla capitale Lhasa nella regione autonoma tibetana (TAR) nel Tibet, con il pretesto di usare la terra per una piantagione di fiori di massa per il governo. Read the rest of this entry »

Udienza pubblica con visitatori da tutto il mondo
Apr 17th, 2018 by admin

16 aprile 2018, Thekchen Chöling, Dharamsala, India – Questa mattina, Sua Santità il Dalai Lama era di buon umore quando ha lasciato la sua residenza e ha salutato gli oltre 1500 visitatori provenienti da 68 paesi che si lo attendevano nel cortile del Tempio Tibetano Principale.

Ha stretto la mano ad alcuni, scherzato e scambiato qualche parola con altri. Lentamente si è fatto strada lungo il cortile, fermandosi per alcune foto di gruppo, prima di sedersi sotto il portico del tempio. “Da tempo penso che quando si riuniscono qui fratelli e sorelle di paesi diversi”  ha esordito “non sia semplicemente per vedermi. Voglio dimostrare quanto sia brillante il mio cervello parlando con voi”. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama Meeting with Visitors from Across the World
Apr 17th, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama greeting members of the more than 1500 strong crowd gathered in the Main Tibetan Temple courtyard to listen to his talk in Dharamsala, HP, India on April 16, 2018. Photo by Tenzin Choejor

April 16, 2018, Thekchen Chöling, Dharamsala, HP, India – His Holiness the Dalai Lama was in a jovial mood as he emerged from his residence this morning. He greeted the more than 1500 visitors from 68 countries who had gathered in the temple courtyard, shaking hands with some, teasing and exchanging a few words others. He gradually made his way round the yard, stopping to pose for photographs with people grouped according to their geographical origins, before sitting down on a chair in the porch under the temple. “For some time I’ve thought that when there are brothers and sisters from different countries here,” he told the crowd, “just seeing my face is not sufficient. I want to show how brilliant my brain is by talking to them.

We Buddhists pray for the welfare of all sentient beings, but we have to think about what that really means. Whether we think about animals, insects or fish, there’s not much we can really do for them except pray. However, the 7 billion other human beings on this planet are like us. They have the same kind of brain as we do. Realistically, they are the only ones we can really help. Read the rest of this entry »

“In Tibet la situazione è gravissima”. Dialogo con Claudio Cardelli, l’uomo che ha portato il Dalai Lama in Italia
Apr 12th, 2018 by admin

La polizia cinese in Tibet

PangeaNews – 10 aprile 2018

Come stelle che implodono. Come urla fiammate. Ceri viventi. Si immolano. L’ultimo – per ciò che ne sappiamo, dacché oltre la cortina himalayana regna l’ambiguo – si chiama Tsekho. Un mese fa. Aveva moglie e figlie, due. Un patriota. Si è cosparso di benzina. Si è acceso. In Tibet la luce ha il sapore di tenebra, non scalda – agghiaccia. 152. I tibetani che dal 2009 si danno fuoco per dare un segno di luce – e di morte – alla loro protesta. Vogliono il Tibet libero. Si illuminano. Come ghigni di tigre contro il dragone cinese. Implacabile. Il gesto di Tsekho non è accaduto un giorno qualunque. Il 10 marzo si sono festeggiati i 59 anni dalla sollevazione di Lahsa contro l’occupazione cinese. A Ginevra, per l’occasione, si è radunato un corteo di 7mila persone. “Noi saremo sempre qui a difendere la sacra causa del Tibet e il futuro della nostra civiltà”, ha detto, per sigillare l’occasione, Claudio Cardelli. Dicono siano grandinati applausi. Read the rest of this entry »

La polizia cinese offre ricompense in denaro a chi denuncia attività pro Tibet.
Apr 6th, 2018 by admin

L’ avviso della polizia della contea di Nagchu del 13 marzo 2018 che offre ricompense in denaro a chi fornisce informazioni su comportamenti ritenuti “sleali”.

Secondo un comunicato ufficiale recentemente pubblicato, le autorità cinesi nella contea tibetana di Nagchu, offrono ricompense in denaro a chi denuncia attività “criminali”, compresi gli sforzi per promuovere la cultura nazionale, lla lingua del Tibet o legami con il Dalai Lama.

Il documento del 13 marzo, una copia del quale è stato ottenuto dal servizio tibetano della RFA, offre importi fino a 100.000 yuan (US $ 15.556) a chi fornisce informazioni sulle attività di quelle che definisce di bande criminali, un termine liberamente definito per includere persone o organizzazioni che sostengono il “separatismo“. Una azione mirata spesso contro i tibetani che chiedono maggiori diritti culturali o religiosi.

Sempre nell’attestato si legge che sono stati inoltre promessi premi fino a 50.000 yuan per indicazioni, da verificare tramite indagini della polizia, riguardanti il ​​gioco d’azzardo, il traffico di droga e “le religioni considerate illegali, potere e collegamenti familiari per possesso illegale di proprietà”. Read the rest of this entry »

Pechino: le religioni devono essere al servizio del Partito Comunista
Apr 6th, 2018 by admin

militari a Lhasa

5 aprile 2018. Le religioni devono sostenere il Partito Comunista ed essere subordinate agli interessi della nazione: questo il contenuto del libro bianco reso pubblico il 3 aprile dalle autorità di Pechino.

Il documento, intitolato “Le politiche e le procedure cinesi sulla protezione della libertà religiosa”, afferma la necessità che le religioni si adattino ad una società socialista e come si debbano sviluppare nel contesto della Cina. “Essere parte attiva nell’adattare le religioni alla società socialista significa sviluppare nei credenti l’amore per il loro paese ed insegnare loro come essere subordinati e servire gli interessi della nazione e del popolo cinese”. “Significa inoltre” – prosegue il libro bianco – “adoperarsi affinché i gruppi religiosi difendano e si attengano al socialismo con caratteristiche cinesi e ne abbraccino i valori”. Read the rest of this entry »

“Grazie India 2018”: il Dalai Lama e i Tibetani, dopo 59 anni di esilio
Apr 2nd, 2018 by admin

Sua Santità il Dalai Lama porge un dono commemorativo al Ministro per la Cultura Mahesh Sharma. Tempio Tibetano Principale, Dharamsala, India, 31 marzo 2018. Foto di Tenzin Choejor

31 marzo 2018, Thekchen Chöling, Dharamsala, India – Questa mattina, il cortile dello Tsuglagkhang, il Tempio Tibetano Principale, è stato riccamente decorato: la struttura delle pensiline è stata rivestita in arancione, bianco e verde, i colori del tricolore indiano. Gli ospiti aspettavano con ansia l’apertura delle porte della residenza del Dalai Lama per poterlo vedere finalmente. Sua Santità ha percorso la corsia centrale, sorridendo e salutando con la mano, fermandosi di tanto in tanto per dare il benvenuto ai suoi ospiti. Raggiunto il podio, è stato accolto dai relatori e dai dignitari e ha preso posto, continuando a sorridere alla folla. Il Segretario alle Relazioni internazionali dell’Amministrazione centrale tibetana (CTA) e Presidente del comitato “Grazie India”, Sonam Dagpo, ha introdotto le celebrazioni. Ha spiegato che il 31 marzo segna la data in cui Sua Santità raggiunse l’India, nel 1959, dopo essere fuggito dal Tibet. La giornata odierna dà l’avvio alla celebrazione annuale di quell’evento storico che culminerà, il prossimo anno, con le celebrazioni del 60°anniversario. Oltre a salutare Sua Santità, Sonam Dagpo ha dato il benvenuto agli ospiti d’onore, il Ministro della Cultura, del Turismo e dell’Aviazione Civile, Mahesh Sharma e al Segretario Generale Nazionale del Bharatiya Janata Party, Ram Madhav. Shanta Kumar, deputato locale del Kangra, ex capo del governo e coordinatore del Forum parlamentare indiano per il Tibet, ha dichiarato che oggi è un giorno speciale. Read the rest of this entry »

Thank You India 2018
Apr 2nd, 2018 by admin

His Holiness the Dalai Lama and special guests arriving at the Main Tibetan Temple courtyard for the Thank You India celebration in Dharamsala, HP, India on March 31, 2018. Photo by Tenzin Choejor

March 31, 2018, Thekchen Chöling, Dharamsala, HP, India – The courtyard of the Tsuglagkhang, the Main Tibetan Temple, had been elaborately decorated this morning. The structure of the overhead canopies was decked out in the orange, white and green of the Indian tricolour. The guests who filled the yard waited in anticipation until the gates to his residence opened and His Holiness the Dalai Lama emerged. He walked steadily up the central aisle waving and smiling at well-wishers and occasionally stopping to shake someone’s hand. Reaching the dais below the temple he was introduced to guests and dignitaries and took his seat smiling at the crowd. International Relations Secretary of the Central Tibetan Administration (CTA) and Chair of the ‘Thank You India’ Committee, Sonam Dagpo introduced the occasion. He explained that 31st March marks the day His Holiness reached India in 1959 after fleeing Tibet. Today marked the beginning of a yearlong celebration of that event that will culminate in the sixtieth anniversary next year. In addition to saluting His Holiness, he welcomed the Chief Guest, Minister of State for Culture, Tourism and Civil Aviation, Mahesh Sharma and Guest of Honour, National General Secretary of the Bharatiya Janata Party, Ram Madhav. Read the rest of this entry »

»  Substance:WordPress   »  Style:Ahren Ahimsa