SIDEBAR
»
S
I
D
E
B
A
R
«
Sua Santità il Dalai Lama partecipa alla 52a Convenzione Nazionale dell’Associazione delle Scuole Cattoliche dell’India
Ago 30th, 2019 by admin

Sua Santità il Dalai Lama saluta il pubblico al termine della sessione mattutina della 52a Convenzione nazionale dell’Associazione delle scuole cattoliche dell’India a Mangaluru, Karnataka, India, il 30 agosto 2019. Foto di Tenzin Choejor

30 agosto 2019. Mangaluru, Karnataka, India – Dopo essere arrivato ieri nella città portuale di Mangaluru, questa mattina, il primo incontro di Sua Santità il Dalai Lama è stato con un gruppo di circa 250 giovani tibetani che studiano e si preparano qui. Sua Santità ha ricordato di aver sentito parlare, in una mostra a Pechino negli anni ’70, delle affermazioni secondo cui il Tibet faceva parte della Cina. Queste includevano il matrimonio di Songtsen Gampo con una principessa cinese e Genghis Khan che dava a Drogön Chögyal Phagpa il controllo sul Tibet. Nel contesto della Grande Muraglia cinese che attira così tanti turisti oggi, secondo cui da un lato della terra v’era la Cina e dall’altro nulla, queste affermazioni non hanno peso. Sua Santità ha osservato che gli è stato anche detto che non ci sono documenti storici del tempo della dinastia Tang che si riferiscono al Tibet come parte della Cina. “La principessa cinese che ha sposato il re Songtsen Gampo”, ha osservato, “ha portato in dono un’immagine importante del Buddha. Quando ho visitato Xi’an, ex capitale della Cina, mi è stata mostrata la nicchia vuota in cui si trovava. Le relazioni tra Tibet e Cina erano buone. Tuttavia, Songtsen Gampo scelse di non emulare lo stile cinese della scrittura, invece aveva un alfabeto tibetano modellato sulla scrittura indiana Devanagari. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama Attend the 52nd National Convention of All India Association of Catholic Schools
Ago 30th, 2019 by admin

His Holiness the Dalai Lama arriving for his meeting with Tibetans studying and training in Mangaluru at his hotel in Mangaluru, Karnataka, India on August 30, 2019. Photo by Tenzin Choejor

August 30, 2019. Mangaluru, Karnataka, India – After arriving in the port city of Mangaluru yesterday, this morning, His Holiness the Dalai Lama’s first meeting was with a group of about 250 young Tibetans studying and training here. His Holiness recalled hearing about claims that Tibet had long been part of China made in an exhibition in Beijing in the ‘70s. These included Songtsen Gampo’s marriage to a Chinese princess and Genghis Khan’s giving Drogön Chögyal Phagpa control over Tibet. In the context of the Great Wall of China that attracts so many tourists today, according to which land on one side was China and on the other was not, these claims have no weight. His Holiness remarked that he has also been told there are no historical documents from the time of the Tang Dynasty that refer to Tibet as part of China. “The Chinese princess who married King Songtsen Gampo,” he observed, “brought an important image of the Buddha with her as a gift. When I visited Xi’an, a former capital of China, I was shown the empty niche where it used to sit. Relations between Tibet and China were good. Nevertheless, Songtsen Gampo chose not to emulate the Chinese style of writing and instead had a Tibetan alphabet modelled on the Indian Devanagari script. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama visita il monastero Ön Ngari a Manali
Ago 25th, 2019 by admin

Sua Santità il Dalai Lama: “Filosoficamente, il buddismo è una tradizione profonda e la nostra dipendenza dalla razionalità e dalla logica ci ha permesso di avviare un dialogo fruttuoso con gli scienziati moderni. Incoraggio oggi i seguaci del Buddha ad essere buddisti del 21° secolo, impiegando la ragione e seguendo il percorso dei saggi.”

23 agosto 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – Mentre volge al termine il soggiorno di Sua Santità il Dalai Lama a Manali, i monaci del monastero di Ön Ngari lo hanno invitato a visitarli. Dopo aver dato udienza pubblica a diversi gruppi di persone, molti dei quali anziani e malati, Sua Santità è sceso dai suoi alloggi in cima alla nuova ala del monastero ed all’aula didattica. In una breve processione al tempio che include monaci che suonano il corno e un altro che portava un ombrello cerimoniale, lo saluta e lo scorta l‘abate Lobsang Samten. All’interno, Sua Santità, prima di sedersi, si è prostrato davanti alle statue del Buddha e di Avalokiteshvara.

Immediatamente due monaci, uno in piedi ed uno seduto sul pavimento, aprono un dibattito sull’uso della terminologia, come spiegato nel “Compendio della cognizione valida” di Dharmakirti http://www.sangye.it/altro/?p=7077. Li seguono una serie di coppie di giovani monaci, inclusa una coppia che era di giovanissimi, impegnandosi energicamente nel dibattito, che Sua Santità segue con gioia. Successivamente, Sua Santità si unisce ai monaci nelle recitazioni delle Scritture. Iniziano con il primo capitolo dell’ “Ornamento per la Chiara Realizzazione“, cantando nello stile di Gendun Gyatso, il Secondo Dalai Lama, cui segue il secondo capitolo dellaIntroduzione alla Via di Mezzohttp://www.sangye.it/altro/?p=3263 di Chandrakirti http://www.sangye.it/altro/?p=10587 e poi dalla sua lode al Grande Compassionevole chiamato l’Inossidabile Conchiglia Bianca. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama Visits Ön Ngari Monastery
Ago 25th, 2019 by admin

His Holiness the Dalai Lama paying his respects before the statues of the Buddha and Avalokiteshvara before taking his seat at Ön Ngari Monastery in Manali, HP, India on August 23, 2019. Photo by Jeremy Russell

August 23, 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – As His Holiness the Dalai Lama’s stay in Manali draws to a close, the monks of Ön Ngari Monastery invited him to visit them. After giving audience to several groups of people, many of them elderly and infirm, His Holiness came down from his quarters on top of the Monastery’s new accommodation and classroom block. Abbot Lobsang Samten greeted him and escorted him in a short procession that included monks playing horns and another bearing a ceremonial umbrella to the temple. Inside, His Holiness paid his respects before the statues of the Buddha and Avalokiteshvara, before taking his seat.

Immediately two monks, one standing and one seated on the floor, opened a debate on the usage of terminology as explained in Dharmakirti’s ‘Compendium of Valid Cognition’. A series of pairs of young monks followed them, including a couple who were still boys, engaging energetically in debate, which His Holiness followed with enjoyment. Next, His Holiness joined the monks in recitations from the scriptures. They began with the first chapter of ‘Ornament for Clear Realization’, chanting in the style of Gendun Gyatso, the Second Dalai Lama. Read the rest of this entry »

Loving-kindness meditation slows cellular aging
Ago 24th, 2019 by admin

Study provides evidence that loving-kindness meditation slows cellular aging

In new research published in Psychoneuroendocrinology scientists have shown that loving-kindness meditation has a positive impact at the cellular level. The study examined how different types of meditation influenced telomere length, an indicator of physiological aging.

Telomeres are the end caps of DNA on our chromosomes, which help in DNA replication and get shorter over time. Read the rest of this entry »

Le violenze contro le monache di Yachen Gar
Ago 22nd, 2019 by admin

Espulse dai monasteri, le religiose subiscono violenze e stupri negli orrendi «centri di detenzione»

La recente notizia della detenzione di circa 3.500 fra monaci e monache tibetani nel Centro buddhista Yachen Gar, nella contea di Palyul a Kardze, una prefettura della provincia del Sichuan, mette in luce un’altra dimensione della persecuzione del PCCcontro gruppi minoritari quali i tibetani e gli uiguri. La storia dell’oppressione comunista rivela che abusi e torture di questo genere contro i tibetani sono da sempre una caratteristica della politica praticata dal governo cinese in Tibet. E lo sforzo del PCC per «sinizzare» la religione e la cultura tibetane con programmi di indottrinamento prosegue: i monaci e le monache detenuti sono infatti costretti a diventare “patrioti” cinesi nei campi di concentramento, e qualsiasi accenno di dissenso o di resistenza comporta sevizie e abusi gravi.

Se si esaminano le violazioni dei diritti umani da parte della Cina nei confronti dei tibetani in Tibet, si vede che i detenuti sono prevalentemente monaci e monache. Una delle caratteristiche più sorprendenti della repressione è costituita dalla violenza di genere perpetrata contro le monache tibetane. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama conclude gli insegnamenti a Manali
Ago 20th, 2019 by admin

Sua Santità il Dalai Lama: “Se il Dharma è efficace o meno dipende dal fatto che riesci a trasformare la tua mente. Avendo ascoltato gli insegnamenti, sta a te effettuare questa trasformazione.”

18 agosto 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – Dopo un diluvio di due giorni, la pioggia ha continuato ancora a cadere mentre Sua Santità il Dalai Lama è arrivato sul luogo di insegnamento questa mattina: saluta il pubblico, saluta quelli seduti attorno al trono e si siede. Sua Santità consiglia ai monaci seduti in prima fila di coprirsi dal freddo. “Oggi esamineremo gli “Otto versi per addestrare la mentehttp://www.sangye.it/altro/?p=27 ha osservato, aprendo una copia del libro contenente i testi che stava insegnando in tibetano, hindi, inglese e cinese.

Geshé Langri Thangpa era noto per la sua pratica della bodhicitta. Pensando alle sofferenze degli esseri senzienti era così commosso che pianse. Il suo viso aveva un’espressione perpetuamente dolente.

“Ho ricevuto una spiegazione di questo testo da molti dei miei maestri, tra cui Kyabjé Trijang Rinpoché, e lo recito ogni giorno da quando ero un bambino. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama’s Teachings in Manali Completed
Ago 19th, 2019 by admin

His Holiness the Dalai Lama addressing the audience on the final day of his teachings in Manali, HP, India on August 18, 2019. Photo by Tenzin Choejor

August 18, 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – After a two day deluge, rain continued to fall as His Holiness the Dalai Lama arrived at the teaching ground this morning. He waved to the audience, greeted those sat around the throne and took his seat. He advised the monks sitting in the front rows to wrap themselves up against the cold. “Today, we’ll look at the ‘Eight Verses for Training the Mind’,” he remarked, opening a copy of the book containing the texts he was teaching in Tibetan, Hindi, English and Chinese. “Geshé Langri Thangpa http://www.sangye.it/altro/?p=497 was known for his practice of bodhichitta. Thinking of the sufferings of sentient beings he was so moved he wept. His face wore a perpetual doleful expression.

I received an explanation of this text from several of my teachers including Kyabjé Trijang Rinpoché, and I’ve been reciting it daily since I was a small boy. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama: Iniziazione ad Avalokiteshvara a Manali
Ago 18th, 2019 by admin

Sua Santità il Dalai Lama tiene un discorso introduttivo prima dell’effettiva Iniziazione di Mahakarunika Lokeshvara a Manali, HP, India, il 17 agosto 2019. Foto di Tenzin Choejor

17 agosto 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – Circa 8000 persone si sono radunate oggi a Manali, nonostante la pioggia incessante, per assistere all’iniziazione del Mahakarunika Lokeshvara data da Sua Santità il Dalai Lama. Il luogo dell’evento, dove erano stati allestiti dei padiglioni, era gremitissimo, al punto che altre 500 persone seguivano l’insegnamento dall’esterno.

“Questa iniziazione proviene dalla collezione nota come Visioni segrete del Quinto Dalai Lama“, ha annunciato Sua Santità. “Durante un ritiro di Avalokiteshvara intrapreso nel Palazzo Potala dopo aver consultato l’Oracolo di Nechung, il Quinto Dalai Lama ebbe una visione del re Songtsen Gampo, che emerse dal cuore di Avalokiteshvara e lo condusse nel mandala, dove ricevette questi nove poteri di divinità.

Ho ricevuto i poteri in questa raccolta di 25 visioni da Tagdag Rinpoché quando ero molto giovane. Più tardi, in esilio, ho ricevuto i poteri di longevità da Trulshik Rinpoché. Ho intrapreso i ritiri di questa e di altre pratiche. Read the rest of this entry »

Empowerment of Mahakarunika Lokeshvara: the Great Compassionate Lord of the World
Ago 18th, 2019 by admin

His Holiness the Dalai Lama performing preparatory rituals for the Empowerment of Mahakarunika Lokeshvara in Manali, HP, India on August 17, 2019. Photo by Tenzin Choejor

August 17, 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – An estimated 8000 people gathered in Manali today, despite incessant rain, to attend the Mahakarunika Lokeshvara empowerment given by His Holiness the Dalai Lama. The teaching ground, over which canopies had been set up, was filled to capacity and another 500 people followed events from the street outside. “This empowerment comes from the collection known as the Secret Visions of the Fifth Dalai Lama,” His Holiness announced to begin with. “During an Avalokiteshvara retreat undertaken in the Potala Palace after consulting the Nechung Oracle, the Fifth Dalai Lama had a vision of King Songtsen Gampo, who emerged from the heart of Avalokiteshvara and led him into the mandala, where he received this nine deity empowerment.

I received the empowerments in this collection of 25 visions from Tagdag Rinpoché when I was very young. Later, in exile, I received the longevity empowerments in the collection from Trulshik Rinpoché. I have undertaken the retreats for this and the other practices. Read the rest of this entry »

Secondo giorno d’insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Manali
Ago 16th, 2019 by admin

Sua Santità il Dalai Lama spiega il “Commentario sulla Mente del Risveglio” di Nagarjuna, il secondo giorno dei suoi insegnamenti a Manali, HP, India, il 14 agosto 2019. Foto di Tenzin Choejor.

14 agosto 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – Prima di partire per il luogo di insegnamento, questa mattina, Sua Santità ha rilasciato un’intervista alla Hakka TV di Taiwan. Tra gli argomenti toccati, l’intervistatore ha chiesto a Sua Santità se si ritiene è il più ottimista dei Dalai Lama e come riesce a mantenersi sorridente. “Sono un essere umano”, rispose Sua Santità, “e noi esseri umani siamo animali sociali. I 7 miliardi di esseri umani oggi viventi sono emotivamente, mentalmente e fisicamente uguali. Tutti abbiamo il diritto di vivere una vita felice. La capacità di sorridere è qualcosa che solo gli esseri umani possono avere: si sprigiona naturalmente. Tuttavia, ricordo anche che il maestro buddista indiano dell’ottavo secolo Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=2340 consigliò che, se sei un praticante di bodhicitta, dovresti sorridere a tutti quelli che incontri”.

Alla domanda se tutti possano raggiungere la pace della mente, Sua Santità ha osservato che mentre in passato l’educazione era stata in gran parte nelle mani di istituzioni religiose che avevano instillato valori interiori nei loro studenti, l’educazione moderna ha obiettivi materialistici e promuove uno stile di vita materialista. Read the rest of this entry »

His Holiness Dalai Lama’s 2° Day of Teachings in Manali
Ago 16th, 2019 by admin

His Holiness the Dalai Lama speaking on the second day of his teachings in Manali, HP, India on August 14, 2019. Photo by Tenzin Choejor

August 14, 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – Before leaving for the teaching ground this morning, His Holiness gave an interview to Hakka Television from Taiwan. Among a range of topics touched on, the interviewer wanted to know if His Holiness is the most optimistic of the Dalai Lamas and how he is able to keep smiling. “I’m a human being,” His Holiness replied, “and we human beings are social animals. The 7 billion of us alive today are emotionally, mentally and physically the same. We all have a right to live a happy life. The ability to smile is something only human beings can do, it comes naturally. However, I also remember that the 8th century Indian Buddhist master Shantideva http://www.sangye.it/altro/?p=10177 advised that if you are a practitioner of bodhicitta, you should smile at everyone you meet.” Asked if everyone can achieve peace of mind, His Holiness noted that whereas in the past education had largely been in the hands of religious institutions that instilled inner values in their students, modern education has materialistic goals and fosters a materialistic way of life. Read the rest of this entry »

Primo giorno d’insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama a Manali
Ago 14th, 2019 by admin

Sua Santità il Dalai Lama: “La fisica quantistica osserva che nulla ha un’esistenza oggettiva, il che lo trovo utile nella mia meditazione sulla vacuità”.

13 agosto 2019, Manali, Himachal Pradesh, India – La pioggia durante la notte è svanita mentre Sua Santità il Dalai Lama ha lasciato questa mattina il Monastero di Ön Ngari Dratshang. Sul vicino parcheggio del Consiglio comunale erano stati allestiti un palcoscenico ed uno spazio coperto per il pubblico. L’abate di Ngari Dratshang lo ha accolto e, con i leader locali, lo ha accompagnato sul palco da dove ha salutato la folla e ha salutato i lama che rappresentavano le varie tradizioni buddiste tibetane. Tra loro c’era la giovane Dungsey Asanga Rinpoché del Sakya Phuntsok Phodrang. All’arrivo di Sua Santità, i monaci stavano dibattendo di fronte al palco. Una volta preso posto, Sua Santità inizia la recita corale delle preghiere, mentre venivano distribuiti tè e riso dolce.

“Oggi siamo qui a Manali su invito del monastero di Ön Ngari”, ha iniziato Sua Santità, “che è stato ricollocato su richiesta dell’ex abate del monastero  di Gomang in un edificio che era stato donato ai tre luoghi di apprendimento. Questo è ora un monastero in cui i monaci non si limitano a memorizzare testi. Ma li studiano. Ngari Dratshang, Dakpo Shedrupling e Chö-khor Gyal furono fondati dal Secondo Dalai Lama. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama’s First Day of Teachings in Manali
Ago 14th, 2019 by admin

His Holiness the Dalai Lama speaking on the first day of his teachings in Manali, HP, India on August 13, 2019. Photo by Tenzin Choejor

August 13, 2019, Manali, Himachal Pradesh, India – The overnight rain relented as His Holiness the Dalai Lama set off from Ön Ngari Dratshang this morning. On the nearby Municipal Council Parking Ground a stage and a covered space for the audience had been set up. The Ngari Dratshang Abbot welcomed him and, with local leaders, escorted him to the stage from where he saluted the crowd and greeted lamas representing the various Tibetan Buddhist traditions. Among them was the young Dungsey Asanga Rinpoché from the Sakya Phuntsok Phodrang. As His Holiness arrived, monks were debating in front of the stage. Once he had taken his seat, prayers were recited, while tea and sweet rice were distributed.

Today, we’re here in Manali at the invitation of Ön Ngari Monastery,” His Holiness began, “which has been re-established at the request of the former Abbot of Gomang Monastery in a building that had been given to the Three Seats of Learning. This is now a monastery where monks are not limited to memorizing texts. They study them too. Ngari Dratshang, Dakpo Shedrupling and Chö-khor Gyal were founded by the Second Dalai Lama. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama Travels to Manali
Ago 11th, 2019 by admin

The Abbot of Ön Ngari Monastery, Gomang Khensur Lobsang Samten, making traditional offerings to His Holiness the Dalai Lama during welcoming ceremonies at the monastery in Manali, HP, India on August 10, 2019. Photo by Lobsang Tsering

August 10, 2019. Manali, Himachal Pradesh, India – After a wet night, rain continued to fall as His Holiness the Dalai Lama set off for Manali yesterday morning. Tibetans lined the road down to Dharamsala and through the town to see him off. The heavy rain kept up as His Holiness’s convoy drove across the lower Kangra Valley. At Nadaun the River Beas was very full. Breaking the journey at Hamirpur His Holiness was welcomed by beaming students from Kinnaur, Lahoul & Spiti. Former Chief Minister of Himachal Pradesh, Prof Prem Kumar Dhumal, lives in Hamirpur and came to greet His Holiness, who regaled him and his companions with why he is committed to reviving aspects of ancient Indian knowledge for our modern world.

The road from Hamirpur climbs the hills to pass Rewalsar, the village and lake celebrated by Tibetans and people of the Himalayan region as Tso-Pema for its association with Guru Padmasambhava. People holding silk scarves and burning sticks of incense lined the road to greet His Holiness as he passed. After Tso-Pema, as the rain eased and the sun began to come out, there was a winding descent down to Mandi. His Holiness ate lunch and retired for the day in the palace of the erstwhile Raja of Mandi that is now a hotel. Read the rest of this entry »

Tibetani picchiati e arrestati perché in possesso di foto del Dalai Lama
Ago 3rd, 2019 by admin

Sua Santità il XIV Dalai Lama del Tibet, Premio Nobel per la Pace

Alcune fonti anonime avrebbero riferito a RFA che  la polizia nella provincia occidentale del Sichuan nel mese di luglio ha picchiato gli abitanti dei villaggi tibetani dopo che  sono state trovate nelle loro abitazioni foto del Dalai Lama e hanno arrestato altri che avevano celebrato preghiere pubbliche per augurare lunga vita al Dalai Lama, durante i festeggiamenti per il suo compleanno.
Durante le ispezioni i funzionari locali, accompagnati dalla polizia armata e vestita di nero  hanno trovato le foto del Dalai Lama appese nelle pareti delle case. Sono state controllate le unità abitative confiscando le immagini e percuotendo chiunque sia stato  trovato in possesso di figure del leader spirituale del Tibet. Alcuni residenti sono stati arrestati, il 6 luglio, perché avevano recitato preghiere in occasione dell’84° compleanno del Dalai Lama. 

Dopo gli arresti  le tensioni rimangono elevate, diverse persone nelle comunità sono state prese in custodia.

I dettagli sulla data degli assalti e delle incarcerazioni, nonché i nomi e il numero di quelli detenuti non sono disponibili. Read the rest of this entry »

Dalai Lama, nelle stanze segrete dell’ultimo signore del Tibet
Ago 3rd, 2019 by admin

Sua Santità il 14° Dalai Lama del Tibet

Sebbene sia in esilio, il Dalai Lama resta il custode delle tradizioni religiose e culturali del suo popolo. La Cina, che ha colonizzato la regione himalayana, è decisa a designarne il successore. Lui, che ha compiuto 84 anni, ha in mente una strategia per contrastare Pechino.

Un uomo può scegliersi il suo destino. Anche una fede può scegliersi il suo, di destino. Più complicato è quando le due scelte si intrecciano. Tenzin Gyatso il proprio destino ha provato più volte a non subirlo da quando il 22 febbraio 1940 — non aveva ancora 5 anni, è nato il 6 luglio 1935 — salì sul trono del Tibet come quattordicesimo Dalai Lama, signore spirituale e, a quel tempo, temporale. Lavorò a un accomodamento con la Cina comunista di Mao Zedong che nel 1950-51 aveva «liberato» le aree tibetane (insieme costituiscono un quarto del territorio della Repubblica popolare), decise di fuggire in India nel marzo 1959 quando la morsa di Pechino si era fatta insopportabile, rinunciò a rivendicare un’impossibile indipendenza e, in ultimo, nel 2011 si spogliò della propria autorità politica di leader del governo in esilio. È adesso, a 84 anni, che la sorte di Tenzin Gyatso diventa davvero un tutt’uno con quella della sua religione, il Buddhismo tibetano.

Il commissariamento delle attività religiose

In gioco, la sopravvivenza delle strutture gerarchiche che nei secoli hanno garantito la continuità di una tradizione spirituale sulla quale si basa l’identità culturale di un popolo. Read the rest of this entry »

»  Substance:WordPress   »  Style:Ahren Ahimsa