SIDEBAR
»
S
I
D
E
B
A
R
«
Sua Santità il Dalai Lama: Morale ed Etica, Oggi e Domani
Apr 3rd, 2021 by admin

Sua Santità il Dalai Lama: “La tradizione buddista tibetana è unica per l’importanza che attribuisce all’uso della ragione. È una tradizione completa. Comprende i valori umani fondamentali.

2 aprile 2021. Thekchen Chöling, Dharamsala, HP, India – Questa mattina Janis Martins Skuja della Società Lettone per il Tibet ha dato il benvenuto a Sua Santità il Dalai Lama in un webinar organizzato da una gruppo di persone ed organizzazioni degli Stati baltici.

Sua Santità ha risposto:

Ho visitato più volte gli Stati baltici. Uno dei motivi per cui ho visitato più di recente la Lettonia è stato per conferire insegnamenti ai buddisti russi. È successo che una volta, dopo aver insegnato ad un gruppo di russi a Delhi, uno di loro mi disse che c’erano molte persone in Russia che vi vorrebbero partecipare, ma che non potevano permettersi di venire in India. Mi sono commosso. Abbiamo esaminato la possibilità di conferire i miei insegnamenti in Lettonia, che era più facile da raggiungere per i russi. I lettoni ed i loro funzionari hanno sostenuto l’idea e si sono presi cura di me molto bene, cosa per cui desidero esprimere il mio profondo apprezzamento.

Ora, per quanto riguarda la morale e l’etica, secondo le varie tradizioni religiose, l’etica nasce dalla fede. Tuttavia, possiamo anche fare riferimento all’etica laica. Questa riguardano l’intera umanità. Tutti i sette miliardi di esseri umani in vita oggi sono essenzialmente uguali e dobbiamo vivere insieme.

In passato siamo stati coinvolti in guerre e violenze. Abbiamo speso tempo, impegno e denaro per sviluppare armi, cosa molto nefasta. Eppure siamo animali sociali. Gli scienziati sottolineano che dipendiamo dalla comunità in cui viviamo ed abbiamo una naturale preoccupazione per i membri della nostra comunità. Sono la fonte della nostra felicità.

“A volte il nostro senso di preoccupazione per la comunità più ampia s’è affievolito e ci siamo concentrati su un gruppo più ristretto in termini di” noi “e” loro “. Questo ci ha portato a combatterci e ad ucciderci a vicenda. Ma oggi non ci sono motivi per pensare a “noi” ed a “loro”. Tutti i sette miliardi di noi non solo devono vivere insieme, ma dobbiamo aiutarci a vicenda. Da questo punto di vista, l’etica implica il prendersi cura dell’intera umanità qui e ora. Non si tratta di Dio o del Buddha, significa considerare tutti gli esseri umani come nostri fratelli e sorelle. Si tratta di coltivare il buon cuore.

In questi giorni, oltre ai nostri problemi generali, dobbiamo fare i conti con minacce come il riscaldamento globale che ci riguarda tutti. In tali circostanze è importante che impariamo a vivere insieme felici e pacifici. Non abbiamo bisogno, ad esempio, di sviluppare armi ancora più sofisticate o più potenti. Dobbiamo vivere in pace, consapevoli dell’unicità dell’umanità. Read the rest of this entry »

His Holiness the Dalai Lama: Morals and Ethics, Today and Tomorrow
Apr 2nd, 2021 by admin

His Holiness the Dalai Lama: “The Tibetan Buddhist tradition is unique in the importance it places on the use of reason. It is a comprehensive tradition. It encompasses basic human values.”

April 2, 2021. Thekchen Chöling, Dharamsala, HP, India – This morning Janis Martins Skuja of the Latvian Society for Tibet welcomed His Holiness the Dalai Lama to a webinar organised by a coalition of individuals and organizations from the Baltic States.

His Holiness responded,

I have visited the Baltic States on several occasions. One of the reasons I visited Latvia more recently was to give teachings to Russian Buddhists. It happened that once, after I’d taught a group of Russians in Delhi, one of them told me that there were more people in Russia who’d like to attend, but who could not afford to come to India. I was moved. We looked into my giving teachings in Latvia, which was easier for Russians to reach. Latvians and their officials supported the idea and looked after me very well, for which I would like to express my deep appreciation.

Now, with regard to morals and ethics, according to various religious traditions, ethics spring from faith. However, we can also refer to secular ethics. These relate to the whole of humanity. All seven billion human beings alive today are essentially the same, and we have to live together.

In the past we got caught up in war and violence. We spent time, effort and money on developing weapons—most unfortunate. And yet we are social animals. Scientists point out that we depend on the community in which we live and have a natural concern for the members of that community. They are the source of our happiness. Read the rest of this entry »

Sua Santità il Dalai Lama: Il nostro mondo nel tempo del cambiamento
Apr 1st, 2021 by admin

Sua Santità il Dalai Lama: “È perché la natura della mente è chiara luce che possiamo ridurre ed eliminare l’ignoranza. Questo ci rende padroni del nostro destino.”

29 marzo 2021. Thekchen Chöling, Dharamsala, HP, India – Sua Santità il Dalai Lama è giunto stamattina regalando un ampio sorriso. Ha esaminato i volti degli studenti dalla Russia, ha sorriso, ha salutato con la mano e si è seduto.

Il professor Nikolai Yankovski, membro dell’Accademia delle Scienze Russa, si è presentato e ha spiegato che avrebbe moderato la conversazione odierna al posto della professoressa Tatiana Chernigovskaya, direttrice dell’Istituto di Ricerca Cognitiva, Università Statale di San Pietroburgo, che era rimasta senza voce, ed ha chiarito che i principali partecipanti all’incontro di oggi erano studenti delle università russe. Sperava che per loro l’esperienza sarebbe stata significativa quanto lo era stato per lui l’incontro con Sua Santità.

Sua Santità ha aperto il suo intervento osservando che noi, in quanto esseri umani, siamo tutti uguali.

Vogliamo tutti vivere una vita felice. Non vogliamo soffrire. Così come gli altri animali, anche quelli piccoli come gli insetti, noi tutti vogliamo condurre una vita felice ed indisturbata. Ciò che fa la differenza è che gli esseri umani sono intelligenti e cercano di usare la propria intelligenza per trovare la felicità. Ma, a volte, siamo miopi e di vedute ristrette. In passato, ad esempio, noi tibetani pregavamo per il benessere di tutti gli esseri senzienti, ma, in realtà, eravamo interessati solo a noi tibetani. Immagino che sia stato lo stesso anche per voi russi.

‘Il ventesimo secolo ha visto due guerre mondiali. Abbiamo usato la nostra intelligenza umana e la nostra conoscenza scientifica per scopi militari. Abbiamo sviluppato armi sempre più distruttive, comprese bombe nucleari e missili armati di testate nucleari. Abbiamo pensato solo a noi stessi. Ora, dobbiamo pensare all’intera umanità, non solo a questa od a quella nazione. Dato che dobbiamo vivere tutti insieme su questo pianeta unico, non c’è spazio per combattere sulla base di una divisione tra “noi” e “loro”: questo è un vecchio modo di pensare. Read the rest of this entry »

»  Substance:WordPress   »  Style:Ahren Ahimsa