Archive for the ‘Preghiere IT’ Category

S. S. Dalai Lama: L’invocazione ai 17 Pandit di Nalanda

Sua Santità il XIV Dalai Lama: Tramite la mente dell’emersione definitiva che ricerca la pace della liberazione Da tutte le sofferenze e possedendo la radice, la grande compassione Che è il desiderio illimitato di proteggere tutti i migratori, Possa ottenere la trasformazione magnifica della Bodhicitta spontanea.

Sua Santità il XIV Dalai Lama: Tramite la mente dell’emersione definitiva che ricerca la pace della liberazione Da tutte le sofferenze e possedendo la radice, la grande compassione Che è il desiderio illimitato di proteggere tutti i migratori, Possa ottenere la trasformazione magnifica della Bodhicitta spontanea.

Sua Santità il XIV Dalai Lama: L’invocazione ai Diciassette Pandit del Glorioso Nalanda che Illumina i Tre Tipi di Fede

Sorto dalla compassione che vuole il bene dei migratori

Sei la deità eccelsa che ha ottenuto la suprema protezione

D’abbandono e realizzazione e guidi i migratori insegnando il sorgere dipendente:

Mi prostro al Potente Capace, il Sole degli Oratori.

Hai chiarificato abilmente con il profondo ragionamento del sorgere dipendente

L’intento della Madre dei Vittoriosi, il significato del definitivo libero da estremi,

Sei il pioniere della via di mezzo del Mahayana come profetizzato dai Vittoriosi:

Faccio richiesta ai piedi di Nagarjuna il chiarificatore. Continua »

 

Lama Zopa Rinpoche: Il Rituale del Sur

Kyabje Lama Zopa Rinpoche: Offrendo il SUR realizziamo i pensieri in accordo al Dharma liberandoci dalle interferenze e rinascendo nella terra pura della grande beatitudine e altro, e completiamo le due raccolte e otterremo lo stato di Buddha.

Kyabje Lama Zopa Rinpoche: Offrendo il SUR realizziamo i pensieri in accordo al Dharma liberandoci dalle interferenze e rinascendo nella terra pura della grande beatitudine e altro, e completiamo le due raccolte e otterremo lo stato di Buddha.

Lama Zopa Rinpoche: Il Rituale del Sur

Se desideri offrire il SUR a fine sera, fa’ un impasto pulito di farina, burro, grani, medicine, profumi, essenze e gioielli (1), mescola queste sostanze del SUR spruzzando dell’acqua e offrile in un contenitore del SUR pulito e senza crepe su un fuoco intenso senza fumo.

Nel Buddha, nel Dharma e nel Sangha

fino all’illuminazione prendo rifugio.

A causa delle raccolte delle generosità e le altre che io ho compiuto

possa ottenere l’illuminazione per il beneficio dei migratori. X3

Sono chiaramente visualizzato come Cenresig, dal mio cuore dei raggi di luce invitano gli ospiti d’onore che possiedono le qualità e tutti i poveri esseri con cui ho i debiti karmici, che si accomodano ai loro posti. Continua »

 

Kandro Rinpoche Tzerigma: Il Canto Struggente di Lama Vajradhara e Arya Tara

taraveKandro Rinpoche Tzerigma: Il Canto Struggente del Ricordo di Lama Vajradhara e Arya Tara Inseparabili

Che meraviglia! Sei bellissima e affascinante:

Mi rivolgo a te che sei la natura ultima di tutti i lignaggi.

Completamente felice, tieni il loto e dai rifugio:

Mi rivolgo a te, apparenza e vacuità, TARE liberatrice.

Grande beatitudine, Madre dei Tathagata e dei loro figli:

Mi rivolgo a te, natura ultima unificata.

Madre che dai rifugio ai miseri che soffrono:

Mi rivolgo a te, amorevole e compassionevole che liberi al vederti. Continua »

 

Il Sutra del Cuore

shakyamuni-2IL SUTRA DEL CUORE DELLA NOBILE VITTORIOSA PERFEZIONE DELLA SAGGEZZA

Così una volta udii.

Il Bhagavan dimorava a Rajghir, sulla montagna Picco degli Avvoltoi, assieme a un vasto sangha di monaci e a un vasto sangha di bodhisattva. In quell’occasione il Bhagavan era assorbito nel samadhi sulle categorie dei fenomeni chiamato ‘percezione profonda’.

Contemporaneamente, il bodhisattva mahasattva arya Avalokiteshvara stava applicandosi proprio nella pratica della profonda perfezione della saggezza, e vide anche i cinque aggregati come vuoti di un’intrinseca natura.

Poi, tramite il potere del Buddha, il venerabile Shariputra così disse al bodhisattva mahasattva arya Avalokiteshvara: “Come deve addestrarsi ogni figlio del lignaggio che desideri impegnarsi nella pratica della profonda perfezione della saggezza?” Continua »

 

Preghiera di lunga vita di S.S. Dalai Lama

Sua Santità il Dalai Lama

Sua Santità il Dalai Lama

PREGHIERA DI LUNGA VITA

Nella terra delle montagne nevose
Tu sei la radice di ogni bene
Onnipotente Cenresig, Tenzin Gyatso,
Ti prego rimani fino alla fine del samsara

gang ri ra ue kor way shing kham dir / phen dang de ua ma lu giung ue ne / chen re sig uang ten zing ghya tso yi / sciab ped sid te bar du ten ghyur cig

CANTO CHE DONA L’IMMORTALITÀ
Preghiera per la lunga vita di Sua Santità il Dalai Lama
OM SVASTI!

Alle assemblee di benevoli Guru diretti e del lignaggio, gioielli che
esaudiscono i desideri e origine di tutte le eccellenze del samsara e
del nirvana, che come magica danza appaiono in qualsiasi modo adatto ai
discepoli, facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente. Continua »

 

Una preghiera per la vita stabile di Lama Zopa Rinpoce

Possa Lama Zopa Rinpoce, detentore perfetto della dottrina di Buddha avere una vita stabile e le sue attività illuminate espandersi in ogni luogo.

Possa Lama Zopa Rinpoce, detentore perfetto della dottrina di Buddha avere una vita stabile e le sue attività illuminate espandersi in ogni luogo.

Una preghiera per la vita stabile e le azioni illuminate di Lama Zopa Rinpoce

Un rimedio supremo di puro nettare

Composta da Yang Teng Tulku di Sera-Me

1 Manifestando la tua magica arte dei tre segreti di tutti i Conquistatori,

unico rifugio, Lama gentile, Detentore del Loto Bianco, Tenzin Gyatso,

a te, dal mio cuore, richiedo: qui, adesso,

concedi la munifica realizzazione di virtù illimitate e benessere. Continua »

 

Preghiera in sette versi a Padmasambhava

Padmasambhava

Padmasambhava

Preghiera in sette versi a Padmasambhava

Nel nord-ovest della terra di Orgyen,
Nel cuore di un fiore di loto ricco di polline,
realizzazioni sorprendenti, le supreme conquiste spirituali.
Sei conosciuto per essere nato da un fiore di Loto,
Circondato da un corteo d’innumerevoli dakini.
Emulare te, è la mia pratica.
Per favore vieni ad elargire benedizioni.

The Seven Line Prayer to Padmasambhava
“HUNG – ORGYEN YUL GYI NUB JANG TSAM
In the north-west of the land of Orgyen,
PEMA GESAR DONGPO LA
In the pollen heart of a lotus Continua »

 

La recitazione dei santi nomi di Manjushri

LA RECITAZIONE DEI SANTI NOMI DI MANJUSHRI (Tib. ‘Jam-dpal mtshan-brjod, Sansc. Manjushri-namasamgiti)

Omaggio a Manjushri nella sua forma giovanile. Continua »

 

Le ventuno Lodi di Tara

TARA

TARA

OM omaggio alla nobile dominatrice Arya Tara.

  1. Omaggio a Tara, l’eroina, la veloce, i cui occhi splendono di luce folgorante, sorta dallo stame del fiore di loto aperto del Signore dei tre mondi (Avalokiteshvara).

  2. Omaggio a Lei il cui viso é simile a cento lune piene d’autunno sovrapposte; a Lei che sfavilla luce come quella di un migliaio di stelle raggruppate. Continua »

 

Yongzin Ling Rinpoche: Preghiera per la diffusione degli insegnamenti in occidente

Yongzin Ling Rinpoche

Yongzin Ling Rinpoche

Preghiera per la diffusione degli insegnamenti in occidente di Yongzin Ling Rinpoche

Grazie alla forza dell’energia ispiratrice

dei Tre Preziosi Gioielli che non ingannano

e della sincerità delle nostre pure aspirazioni altruistiche

possa, il prezioso Insegnamento di Buddha,

fiorire e diffondersi penetrando in ogni parte dell’Occidente.

Per tutti coloro che vivono in questi paesi

insieme ai loro seguaci che sono impegnati negli insegnamenti,

e che per essi hanno fede e rispetto,

possano tutte le circostanze avverse essere disperse

ed una ricca raccolta di circostanze favorevoli

aumentare come la Luna crescente. Continua »

 

Preghiera per l’immediato ritorno del Ven. Lama Tulku Ghiatso

Ven. Lama Tulku Ghiatso

Ven. Lama Tulku Ghiatso

Preghiera speciale per l’immediato ritorno della reincarnazione del Ven. Lama Tulku Ghiatso

Signore Buddha, onnipotente salvatore,
Yamantaka, Nero e Rosso signore della Morte,
Tara la Bodhisattva, Haryagriva e tutti i seguaci,
Rendiamo omaggio a tutti Voi per ricevere le benedizioni per le nostre sincere preghiere.

Rispettato Thupten Kalsang Namgyal,
con il tuo seguito di seguaci fedeli rimasti qui,
in questo momento soffriamo intensamente come dall’essere colpiti da palle di fuoco divampante,
per il tuo decesso improvviso.

Le modalità della tua morte non sono altro se non
il risvegliare coloro che mantengono visioni di permanenza, per seguire il Dharma.
In verità, niente, nascita-morte o crescita-decadimento, accade al tuo corpo permanente di Dharma.

Con la comunione delle nostre grandi preghiere, Continua »

 

Preghiera per il veloce ritorno di Ghesce Ciampa Ghiatso

ghesce-ciampa-gyatzoPreghiera per il veloce ritorno di Ghesce Ciampa Ghiatso

di Kyabje Lama Zopa Rinpoce

Una preghiera, scritta velocemente, per la reincarnazione

dell’eccelso amico virtuoso Ghesce Ciampa Ghiatso,

ricco delle qualità dell’essere erudito, puro e di buon cuore:

il Suono Melodioso del Grande Tamburo del Deva che Risuona Addolorato.

Sebbene esistano innumerevoli buddha e bodhisattva,

il guru con cui abbiamo una connessione karmica sei solo tu, e nessun altro. Continua »

 

Chiamare il Lama da lontano

Un Gemito Tormentato, che Richiama Rapidamente le Benedizioni del Lama,

i Tre Kaya Inseparabili

Lama, pensa a me. Continua »

 

Preghiera al Buddha Amitayus per la lunga vita.

Buddha Amitayus

Buddha Amitayus

Preghiera al Buddha Amitayus per la lunga vita

O Buddha Amitayus, dalla lunga vita, senza fine e immutabile, che sei al di là della morte;
tu, che concedi i siddhi dell’immortalità,
protettore degli dei e degli umani,
ti prego estendi la vita e le attività illuminate della nostra santa guida spirituale.
RIN TZO TAK TEN MI GHIUR MI NUB CIN
CI ME TZE I NGO DUB CIOK TZO UE
LA MI TOM PA TZE PA ME GON KI
SCE GNE CEN PO KU TZE TZE TRIN PEL
Dotato di amorevole gentilezza e di grande compassione,
hai realizzato la pratica dell’ascolto, riflessione e meditazione,
hai rivelato completamente il significato, vasto e profondo, voluto da Buddha,
tu sei insondabile come l’oceano di saggezza di Arya Continua »

 

Preghiera a Maitreya

Buddha Maitreya

Buddha Maitreya

Composta dal Primo Dalai Lama durante la costruzione della statua di Buddha Maitreya al monastero di Tashi Lunpo, in Tibet

Quando il sole possente del Protettore

Quando il sole possente del Protettore Maitreya brilla

Sulla cima della montagna di Bodhgaya

Attraverso lo sbocciare del loto della mia saggezza

Possa io soddisfare gli esseri fortunati

Proprio come gli insetti sono soddisfatti dal nettare di un loto.

In quel momento, il Protettore Maitreya pieno di gioia

Poserà la sua mano destra sulla mia testa per

Predire il mio ottenimento dell’Illuminazione suprema e insorpassabile Continua »

 

Preghiera di dedica ai Precetti di Shantideva

Possano tutti gli esseri in ogni luogo,
Piagati dalla sofferenza di corpo e mente,
Ottenere un oceano di felicità e gioia Continua »

 

Il canto di Metta

Buddha Sakyamuni: Qualsiasi essere che si muove nell’aria possa essere libero dalla sofferenza e dal male e dalla sofferenza fisica e dal pericolo.

Buddha Sakyamuni: Qualsiasi essere che si muove nell’aria possa essere libero dalla sofferenza e dal male e dalla sofferenza fisica e dal pericolo.

Il canto di Metta, l’amorevole gentilezza buddhista

Possa io essere libero dal pericolo e dal male
essere libero dalla sofferenza mentale
essere libero dalla sofferenza fisica
avere cura di me stesso e vivere serenamente

possano mia madre e mio padre,
i miei insegnanti,
parenti ed amici
e i compagni spirituali
essere liberi dal pericolo e dal male
essere liberi dalla sofferenza mentale
essere liberi dalla sofferenza fisica
aver cura di se stessi e vivere serenamente
in questo monastero
possano tutti i meditatori
essere liberi dal pericolo e dal male
essere liberi dalla sofferenza mentale
essere liberi dalla sofferenza fisica
aver cura di se stessi e vivere serenamente

in questo monastero
possano tutti i monaci
e novizi
i laici
e le laiche
essere liberi dal pericolo e dal male
essere liberi dalla sofferenza mentale
essere liberi dalla sofferenza fisica
aver cura di se stessi e vivere serenamente Continua »

 

Preghiere in tibetano

preghieraRifugio e Bodhicitta. Il Sutra del Cuore. Preghiera dei sette rami. Lode a Cenresig. Le Quattro meditazioni incommensurabili. Le Tre Pratiche Quotidiane per Rendere Omaggio. Dediche finali

Rifugio e Bodhicitta (viene indicata la fonetica tibetana e la traduzione letterale in italiano)

SANG GHIE CIÖ DANG TSOG CHI CIOG NAM LA

(Nei supremi Buddha, Dharma e Sangha)

GIANG CIUB BAR DU DAG NI CHIAB SU CI

(prendo rifugio fino all’Illuminazione)

DAG GHI GIN SO GHI PE Sö NAM CHI Continua »

 

La Preghiera che realizza tutte le Attività

Mipham Rinpoche

Mipham Rinpoche

La Preghiera che realizza tutte le Attività o La Grande Nube delle Benedizioni di Mipham Rinpoche

OM AH HUM HRI

DE CEN. BAR WA. WANG GYI. PO DRANG DÜ
Nella dimora del potere spirituale, che divampa di suprema beatitudine

DE DONG. SO SOR. DOG PE. YE SCE KÜ
ci sono le personificazioni della saggezza primordiale, unione di beatitudine e vacuità;

MA CIAG. DE DEN. PE ME. RANG SCIN LE
come i fiori di loto, sono libere dall’attaccamento e colme di beatitudine,

DOR JE. NYI MA. NANG WA. CEN PO PEL
esprimono la gloria del sole adamantino che risplende.

CIÖ KU. NANG WA. TA YE. DOR JE CIÖ Dharmakaya Amitabha, Vajradharma e Avalokiteshvara, Continua »

 

Versi per iniziare la giornata

AL RISVEGLIO

Svegliandomi al mattino, sorrido.

Ho davanti a me 24 ore nuove di zecca.

Faccio voto di vivere pienamente ogni momento

E di guardare tutti gli esseri con compassione. Continua »

 

Preghiera d’offerta del cibo

Preghiere d’offerta del cibo

Al prezioso Buddha, guida impareggiabile,

al prezioso Dharma, rifugio impareggiabile,

al prezioso Sangha, liberatori impareggiabili:

offriamo ai tre gioielli del rifugio

questo cibo dalle centinaia di sapori, Continua »

 

I Quattro Pensieri Illimitati

bh-kushinagarI Quattro Pensieri Illimitati
Possano tutti gli esseri separarsi dall’attaccamento
e dall’odio dall’essere vicini ad alcuni e lontani da altri
possa io essere equanime verso di loro.

Possano ottenere la straordinaria felicità degli
esseri superiori
possa io fare loro il dono dell’amore.
Possano attraversare l’oceano della sofferenza Continua »

 

Lama Tzong Khapa: Preghiera finale del Lam Rim

Lama Tzong Khapa il fondatore della Scuola Ghelupa

Lama Tzong Khapa il fondatore della Scuola Ghelupa

PREGHIERA FINALE DEL LAM RIM composta dal Venerabile Maestro Sumati Kirti, Lama Tzong Khapa

A causa delle due raccolte, vaste come lo spazio, da me accumulate

impegnandomi con sforzo in questa pratica per lungo tempo,

possa io divenire il Buddha principale per tutti coloro Continua »

 

Aspirare alla rinascita nel Dewachen

Buddha Amithaba

Buddha Amithaba

Per rinascere nel Dewachen o Deuacen: la Terra Pura di Buddha Amithaba.

E MA HO ! In questa Terra Pura conosciuta come La Grande Felicità risiede il meraviglioso Amithaba il Buddha della luce infinita, alla sua destra c’è il Signore della Grande Compassione (Cenrezig), alla sua sinistra il Signore dai Grandi Poteri (Vajrapani), sono circondati da innumerevoli Buddha e Bodhisattva.
Possiamo io e tutti gli esseri, non appena lasceremo questa vita, senza altre esistenze intermedie, prendere nascita in questa terra chiamata Deuacen, pervasa da inesprimibile meravigliosa felicità e vedere il viso del Buddha della luce infinita
Buddha e Bodhisattva delle dieci direzioni. Datemi le vostre benedizioni affinché possa essere realizzata senza ostacoli questa preghiera.

E MA HO NGO TSAR SANGHIE NANG UA TA YE DANG
IE SCIU GIO UO TU GE CEN PO DANG
ION DU SEMPA TU CEN TOB NAM LA
SANGHIE GIANG SEM PA ME COR GI COR Continua »

 

Lama Zopa: Ton Len

Lama Thubten Zopa Rimpoche, 1970.

Lama Thubten Zopa Rimpoche, 1970.

La pratica del Tong Len: di Lama Thubten Zopa Rimpoche.

I saggi, vedendo che ogni tipo di felicità e sofferenza dipendono dalla mente, cercano in essa la felicità, e non guardano a qualcosa di esterno. La mente ha in sé stessa le cause della felicità. È possibile poterlo verificare con la pratica della trasformazione del pensiero, in particolare se si utilizza la propria sofferenza nel sentiero di illuminazione. Quando non si pensa ai benefici degli stessi problemi – mescolando i problemi con la trasformazione del pensiero Mahayana e utilizzandoli nel sentiero Mahayana, – e ci si  concentra esclusivamente sugli svantaggi, si concepiscono le difficoltà come problemi e quindi queste vi appaiono come i problemi. Perciò, è la vostra mente che li ha creati.
Questo è un modo di descrivere il processo attraverso il quale la vostra mente diventa la causa dei vostri problemi, di descrivere come i problemi in realtà provengono dalla vostra mente. Qualcosa di simile succede quando si pensa ai benefici dei problemi e li si utilizza nel sentiero Mahayana. Quando si distrugge il pensiero di rifiutare i problemi e si stabilisce il pensiero di apprezzarli, si vedranno i propri problemi come benefici, come un qualcosa di meraviglioso. Continua »

 

Le offerte per l’altare

L’altare d’offerte ai tre gioielli e le offerte di ciotole con acqua   

       In ogni casa tibetana, un posto è riservato per fare offerte ai tre gioielli, il Buddha, il Dharma e la comunità spirituale. I tre gioielli vengono spesso rappresentati da una statua o una tanka (pittura) da una scrittura e uno stupa o da una reliquia. Davanti ad essi c’è uno spazio per le offerte, rappresentate da ciotole con acqua, e occasionalmente la torta rituale chiamata torma o altre offerte di cibo. L’acqua nelle ciotole va cambiata ogni mattina. Per un praticante, queste offerte  forniscono una base per la trasformazione in offerte insuperabili. Continua »

 

Le Prostrazioni

Lama Gendun Rimpoche

Perché facciamo le prostrazioni?

1. La purificazione dell’orgoglio

Prima di tutto, dobbiamo sapere perché facciamo le prostrazioni. Noi non le facciamo per ingraziarci qualcuno. Non le facciamo per il Buddha. Tali concetti sono completamente errati. Il Buddha non è un dio di questo mondo. Noi ci prostriamo per purificare tutte le situazioni del passato nelle quali non abbiamo rispettato gli altri. Essendo interessati alla nostra soddisfazione e a noi stessi, abbiamo commesso molte azioni negative. Continua »

 

Preghiera per il ritorno di Ribur Rinpoche

Il Ven Lama Ribur Rinpoche

Il Ven Lama Ribur Rinpoche

Lama Zopa RInpoce ha composto questa preghiera per il veloce ritorno di Ribur Rinpoce, chiedendo di diffonderla subito sebbene non sia stata ancora ultimata la revisione finale. Potete trovare questa preghiera anche sul sito della FPMThttp://www.fpmt.org/teachers/ribur.asp, insieme alle foto della cerimonia della cremazione.

Il Suono Melodioso del Grande Tamburo degli Dei

Una Dolente Richiesta per il Veloce Ritorno

dell’Incredibilmente Gentile Padre Lama

Lama Chakrasamvara, tu che tutto pervadi e tutto comprendi, la cui santa mente è inseparabile dalla grande compassione, te ne sei andato nella terra pura di Takpa Kacho. Come un bambino in una terra desolata privato delle cure amorevoli dei genitori, ci domandiamo: Non ci vedi, noi esseri trasmigratori miserevoli discepoli rimasti senza guida e senza rifugio? Per favore ascolta il nostro pianto addolorato. Ricordiamo che solo da te, il Salvatore, riceviamo la gentilezza di felicità, pace e perfezione del passato, del presente e del futuro. Continua »

 

Preghiera per la propagazione degli insegnamenti di Je Tzong Khapa

Gli insegnamenti del Vittorioso Losang (Lama Tzong Khapa) possano prosperare!

Gli insegnamenti del Vittorioso Losang (Lama Tzong Khapa) possano prosperare!

Preghiera per la propagazione degli insegnamenti di Je Tzong Khapa

di Gungtang Tenpe Drönme

Sebbene sei il padre che produce tutti i conquistatori,

Nell’aspetto del figlio dei conquistatori nelle molteplici terre pure

Hai generato l’intenzione di mantenere il Dharma dei Vittoriosi.

Per il potere di queste verità, gli insegnamenti del Vittorioso Losang possano prosperare!

In passato, al cospetto di Indraketu,

Quando hai fatto la promessa, chiamandoti Grande Coraggio

I vittoriosi e i loro figli ti hanno lodato. Continua »

 

Lung-Ta: le bandiere di preghiera tibetane

Lung Ta o bandiere di preghiere evocano la saggezza, l'amore, la compassione e la forza.
Lung Ta o bandiere di preghiere evocano la saggezza, l’amore, la compassione e la forza.

Lung-Ta Sono le bandiere di preghiera tibetane. Lung-ta, letteralmente “cavalli (ta) di vento (lung)”, sono rettangoli di stoffa di differenti colori, infilati su lunghe corde, su cui sono stampati diversi mantra (parole sacre). Il vento che le lambisce sparge le benedizioni che contengono verso tutti gli esseri, pertanto tradizionalmente in Tibet venivano appese ai valichi di montagna. Le bandiere di preghiera invocano la compassione, l’armonia, la pace, la saggezza, e forza e protezione contro i pericoli ed il male.

LUNG-TA, le bandierine di cotone stampato e colorato che si vedono ovunque in Himalaya. Il simbolo più riconoscibile agli occhi del viaggiatore, della profondità e della spiritualità dei popoli che vivono le terre più alte del mondo. Il termine tibetano (lung-ta), che porta il gioiello dell’illuminazione che esaudisce i desideri il simbolo più frequentemente riportato sulle bandiere di preghiera. Ovunque sventolano, le tradizionali bandiere tibetane di preghiera creano un’atmosfera di pace, serenità e speranza. Continua »

 

Il Vajra e la La campana

Il Vajra e la campana

Il Vajra e la campana

Il Vajra e la campana

Il Vajra

Il Vajra può avere nove, cinque o tre raggi. I raggi di un Vajra pacifico si congiungono in punta, mentre quelli di un Vajra adirato sono leggermente allargate in cima. Quando sono accompagnati ad una campana, la loro lunghezza può variare da quattro a ventotto dita. I gruppi superiori di raggi di un Vajra a cinque raggi simbolizzano Continua »

 

La ruota di preghiera

I tibetani utilizzano le ruote della preghiera per elargire a tutti gli esseri senzienti benedizioni spirituali e invocare un buon karma per la vita successiva.

I tibetani utilizzano le ruote della preghiera per elargire a tutti gli esseri senzienti benedizioni spirituali e invocare un buon karma per la vita successiva.

È uno strumento di preghiera buddista esclusivamente tibetano per la crescita spirituale e la guarigione, che porta sempre l’iscrizione mistica OM MANI PADME HUNG. Sono anche dette chokhor (ruota della legge) in Tibetano.
Ne esistono due tipi: quelle portatili, o affisse ai cancelli dei monasteri o attorno agli stupa. Quelle di tipo portatile sono ruote cilindriche con un coperchio removibile che nasconde una cavità entro cui è attorcigliata una striscia di carta molto lunga e sottile, che riporta innumerevoli ripetizioni del mantra om mani padme hung in caratteri tibetani. Il mantra è anche impresso sulla parte esterna della ruota, agganciata a una maniglia di legno tramite un asse di metallo. Un perno di piombo con una catena è attaccato al cilindro al fine di facilitare la rotazione. Continua »

 

Offerta del Mandala

mandala-mudra

mandala-mudra

Offerta del Mandala
sa sci po chi ciug scin me tog dram

(Spargendo il terreno con i fiori, spalmando di incensi)

ri rab lin sci gni de ghien pa di

(questi quattro continenti con il Monte Meru decorato di sole e luna)
san ghie scing du mig te pul pa ii

(offro mirando lo stato di Illuminazione.)
dro cun nam dag scin la cio par sciog

(Possano tutti gli esseri senzienti giungere alla terra pura)

THE MANDALA OFFERING PRAYER

Om vajra bhumi ah hung
wang chen ser gyi sa zhi Continua »

 

Kata, la sciarpa di buon auspicio

L’offerta della kata indica che la richiesta non sottintende pensieri corrotti o secondi fini.

L’offerta della kata indica che la richiesta non sottintende pensieri corrotti o secondi fini.

Fra le tradizioni tibetane, la più nota è senza dubbio l’offerta di una kata, o sciarpa bianca, come saluto. La kata è un simbolo di buon auspicio, che dà un impulso positivo a qualsiasi iniziativa o relazione e indica le buone intenzioni della persona che la offre. Le Kata vengono portate in offerta a immagini religiose, come statue raffiguranti il Budda, nonché a lama o a funzionari del governo a cui viene richiesto aiuto, nella forma di preghiera o altro tipo di servizio. L’offerta della kata indica che la richiesta non sottintende pensieri corrotti o secondi fini. Esistono otto tipi di kata. Tre misure dell’elaborata dzod tak, una kata di seta con tessuti simboli di buon auspicio, la kata mongola, di colore blu brillante, la kata ashi, di seta semplice, la subshi, fatta di cotone a tessitura larga, il sothar e il khachi. Continua »

 

Il cuore di Vajrasattva

Vajrasattva

Vajrasattva

Il cuore di Vajrasattva

ཨོཾ༔ གཞི་ཐོག་དང་པོའི་སངས་རྒྱས་ཀུན་ཏུ་བཟང༌༔

om, shyi tok dangpö sangye kuntuzang

Oṃ! Buddha primordiale Samantabhadra, Base dell’essere:

རྡོ་རྗེ་སེམས་དཔའ་རྡོ་རྗེ་དེ་བཞིན་གཤེགས༔

dorjé sempa dorjé deshyin shek

O Vajrasattva, Vajra Tathāgata,

དཔའ་བོ་ཆེན་པོ་འགྲོ་བ་སྐྱོབ་པའི་མགོན༔

pawo chenpo drowa kyobpé gön

grande eroe, Signore e protettore degli esseri: Continua »

 

Preghiera di Atisha ad Arya Tara

greentara21Preghiera di Atisha ad Arya Tara

ཨོཾ། འཇིགས་པ་བརྒྱད་སྐྱོབ་མ་ལ་ཕྱག་འཚལ་ལོ། །

om, jikpa gyé kyobma la chaktsal lo

Om. Rendo omaggio a Colei che ci protegge dalle otto paure!

བཀྲ་ཤིས་དཔལ་འབར་མ་ལ་ཕྱག་འཚལ་ལོ། །

tashi palbarma la chaktsal lo

Rendo omaggio a Colei che risplende del fulgore di buon auspicio!

ངན་སོང་སྒོ་འགེགས་མ་ལ་ཕྱག་འཚལ་ལོ། །

ngensong go gekma la chaktsal lo

Rendo omaggio a Colei che chiude la porta delle rinascite inferiori!

མཐོ་རིས་ལམ་འདྲེན་མ་ལ་ཕྱག་འཚལ་ལོ། །

tori lam drenma la chaktsal lo

Rendo omaggio a Colei che ci conduce sul sentiero dei regni superiori! Continua »

 

Sakya Trizin: Nettare dell’immortalità

The 41st Sakya Trizin

The 41st Sakya Trizin

La buona pioggia del nettare dell’immortalità

Preghiera per la lunga vita di Sogyal Rinpoche

Composta da Kyabjé Sakya Trizin

མཐའ་ཀླས་སྤྲོས་མཚན་ཉེར་ཞི་ཆོས་སྐུའི་ཀློང༌། །

talé trötsen nyershyi chökü long

Nella vastità del dharmakaya, al di là degli estremi, là dove ogni elaborazione concettuale è pacificata, Continua »

 

La preghiera di Yeshe Tsogyal

Yeshe Tsogyal

Yeshe Tsogyal

La preghiera di Yeshe Tsogyal

ན་མོ་གུ་རུ༔

namo guru

Namo Guru

སློབ་དཔོན་ཆེན་པོ་པདྨ་འབྱུང་གནས་ལྷོ་ནུབ་སྲིན་པོའི་ཡུལ་དུ་གཤེགས་པའི་དུས༔ མང་ཡུལ་གུང་ཐང་ལ་ཐོག་ཏུ་ཡེ་ཤེས་མཚོ་རྒྱལ་གྱིས་ཕྱག་དང་བསྐོར་བ་བྱས༔ གུ་རུའི་ཞབས་སྤྱི་བོར་བླངས་ནས་སྨོན་ལམའདི་ལྟར་བཏབ་པ༔

Quando, al passo di Gungthang nel Mangyul, il Grande Maestro Padmasambhava stava per recarsi a sud ovest, nella terra dei rakshasa, Yeshe Tsogyal si prosternò, fece una circoambulazione intorno a lui, e, ponendo il piede del Maestro sul proprio capo, pronunciò questa preghiera: Continua »

 

Preghiera a Guru Rinpoche

Chokgyur Dechen Lingpa

Chokgyur Dechen Lingpa

Preghiera a Guru Rinpoche per eliminare gli ostacoli e realizzare i desideri

Terma di Chokgyur Dechen Lingpa

དུས་གསུམ་སངས་རྒྱས་གུ་རུ་རིན་པོ་ཆེ༔

dü sum sangye guru rinpoche

Guru Rinpoche, tu che incarni i buddha del passato, del presente e del futuro,

དངོས་གྲུབ་ཀུན་བདག་བདེ་བ་ཆེན་པོའི་ཞབས༔

ngödrub kün dak dewa chenpö shyab

Signore di tutti i siddhi, Guru di Grande Beatitudine,

བར་ཆད་ཀུན་སེལ་བདུད་འདུལ་དྲག་པོ་རྩལ༔

barché kün sel düdul drakpo tsal

Tu che elimini gli ostacoli, l’Irato che soggioga i mara, Continua »

 

La Preghiera di Kuntzangpo, il Buddha Primordiale Samanthabadra.

primordial-buddha-kuntuzangpo-sergey-noskovLa Preghiera di Kuntzangpo, il Buddha Primordiale Samanthabadra.

Ho! Tutte le cose – apparenza ed esistenza, samsara e nirvana, hanno una singola base, eppure hanno anche due sentieri e due realizzazioni, che magicamente si manifestano come consapevolezza e non consapevolezza.

Attraverso la preghiera di Kuntuzangpo, possano tutti gli esseri diventare dei Buddha, completamente perfezionati nella dimora del Dharmadhatu. La base di tutto è non condizionata, e la grande espansione autoemergente, al di là di ogni espressione, non ha né il nome di “samsara”, né il nome di “nirvana”. Realizzando soltanto questo, si è dei Buddha; non realizzando qusto, si è esseri vaganti nel samsara.

Prego, affinché tutti gli esseri dei tre reami possano realizzare il vero significato della base inesprimibile.

Io, Kuntuzangpo, ho realizzato la verità di questa base, libera da cause e condizioni, che è questa consapevolezza che sorge da sé. Essa è non macchiata da espressione esterna o pensiero interno, affermazione o negazione, e non è contaminata dall’oscurità della non consapevolezza. Perciò questa espansione che si manifesta da sé è libera da difetti. Continua »

 

Mipham Rinpoche: Le strofe degli Otto Nobili Esseri d’Auspicio

bh-bodisattv༄༅། །འཕགས་པ་བཀྲ་ཤིས་བརྒྱད་པའི་ཚིགས་སུ་བཅད་པ་བཞུགས་སོ།

Le strofe degli Otto Nobili Esseri d’Auspicio, di Mipham Rinpoche

ལས་གང་ཞིག་རྩོམ་པ་ན་ཐོག་མར་འདི་ཚར་གཅིག་བརྗོད་ན་གྲུབ་པ་བདེ་བ་ཡིད་བཞིན་དུ་བྱེད་པར་འགྱུར་བས་ཅི་ནས་ཡིད་ལ་བྱའོ།

ཨོཾ། སྣང་སྲིད་རྣམ་དག་རང་བཞིན་ལྷུན་གྲུབ་པའི།

om, nang si nam dag rang scin lhün drub pé

Oṃ! Omaggio al Buddha, al Dharma e al Nobile Saṅgha—

བཀྲ་ཤིས་ཕྱོགས་བཅུའི་ཞིང་ན་བཞུགས་པ་ཡི།

Ta shi ciog ciü scing na sciug pa yi

Tutto ciò che dimora nei lieti reami delle dieci direzioni,

སངས་རྒྱས་ཆོས་དང་དགེ་འདུན་འཕགས་པའི་ཚོགས།

San ghie ciö dang ghen dün pag pé tzog

dove apparenza ed esistenza è completamente pura, la sua natura spontaneamente perfetta,

ཀུན་ལ་ཕྱག་འཚལ་བདག་ཅག་བཀྲ་ཤིས་ཤོག

kün la ciag tzel dag ciag ta sci sciog

possa tutto essere d’auspicio per noi tutti! Continua »